papa francesco frasi immagini
La vita in Aforismi

Frasi di Papa Francesco: 241 aforismi, pensieri e immagini da condividere

Vediamo immagini e frasi di Papa Francesco, parole belle, aforismi e citazioni sul matrimonio, l’amore, la famiglia e molto altro

Papa Francesco: frasi celebri

Oggi vediamo tanti pensieri di Jorge Mario Bergoglio. Sono molte per Papa Francesco le frasi da ricordare, pensieri raccontanti con la sua immensa capacità comunicativa. Parliamo di aforismi famosi e citazioni su vari argomenti che riguardano l’amore, il matrimonio, la famiglia, i sacramenti, le festività, ma anche la vita e gli uomini in generale. Ecco quindi le parole più belle dell’attuale Pontefice.

Aforismi e frasi di Papa Francesco

Iniziamo con alcune frasi celebri di Papa Francesco sulla vita in generale, consigli per essere bravi cristiani, ma anche persone per bene. Il Pontefice riflette spesso su questi argomenti nel corso delle sue audizioni, nei discorsi. Si tratta di aforismi e citazioni che probabilmente avrete sentito in questi suoi anni da Papa. Sono tra le frasi più belle da lui pronunciate. Dunque non vi resta che leggerle e vedere quale fa al caso vostro.

Vivete intensamente le vostre giornate! Siate saldi nella vostra fede e generosi nella carità verso le persone che incontrate.

La mitezza e l’umiltà del cuore ci aiutano non solo a farci carico del peso degli altri, ma anche a non pesare su di loro con le nostre vedute personali, i nostri giudizi, le nostre critiche o la nostra indifferenza.

Vivere è camminare, vivere è andare per diverse strade, diversi sentieri che lasciano il loro segno nella nostra vita.

Non è progressista pretendere di risolvere i problemi eliminando una vita umana.

Non abbiate paura della bontà e neanche della tenerezza.

La mancanza di salute e la disabilità non sono mai una buona ragione per escludere o, peggio, per eliminare una persona; e la più grave privazione che le persone anziane subiscono non è l’indebolimento dell’organismo e la disabilità che ne può conseguire, ma l’abbandono, l’esclusione, la privazione di amore.

La vera amicizia consiste nel poter rivelare all’altro la verità del cuore.

Stranamente, non abbiamo mai avuto più informazioni di adesso, ma continuiamo a non sapere che cosa succede.

La persona malata o disabile, proprio a partire dalla sua fragilità, dal suo limite, può diventare testimone dell’incontro: l’incontro con Gesù, che apre alla vita e alla fede, e l’incontro con gli altri, con la comunità.

Non dimentichiamo mai che il vero potere è il servizio. Bisogna custodire la gente, aver cura di ogni persona, con amore, specialmente dei bambini, dei vecchi, di coloro che sono più fragili e che spesso sono nella periferia del nostro cuore.

immagini del papa francesco
Dio dona forza alla nostra debolezza, ricchezza alla nostra povertà, conversione e perdono al nostro peccato.

Dialogare significa un’accoglienza cordiale e non una condanna preventiva.

Qualsiasi relazione discriminante che non rispetta la convinzione fondamentale che l’altro è come me stesso costituisce un delitto e, tante volte, un delitto aberrante.

La sfida della realtà chiede anche la capacità di dialogare, di costruire ponti al posto dei muri. Questo è il tempo del dialogo, non della difesa di rigidità contrapposte.

Non cediamo al pessimismo, a quell’amarezza che il diavolo ci offre ogni giorno.

Al cuore di ogni dialogo sincero c’è, anzitutto, il riconoscimento e il rispetto dell’altro. Soprattutto c’è l’“eroismo” del perdono e della misericordia, che ci liberano dal risentimento, dall’odio e aprono una strada veramente nuova.

Per favore, siate custodi della creazione, dell’altro, dell’ambiente.

A voi giovani […]: abbiate sempre gli occhi rivolti al futuro. Siate terreno fertile in cammino con l’umanità, siate rinnovamento nella cultura, nella società e nella Chiesa. Ci vuole coraggio, umiltà e ascolto per dare espressione al rinnovamento.

Una persona che lavora dovrebbe avere anche il tempo per ritemprarsi, stare con la famiglia, divertirsi, leggere, ascoltare musica, praticare uno sport. Quando un’attività non lascia spazio a uno svago salutare, a un riposo riparatore, allora diventa una schiavitù.

La vecchiaia è la sede della sapienza della vita.

Senza un amore affidabile nulla potrebbe tenere veramente uniti gli uomini. L’unità tra loro sarebbe concepibile solo come fondata sull’utili­tà, sulla composizione degli interessi, sulla paura, ma non sulla bontà di vivere insieme, non sulla gioia che la semplice presenza dell’altro può suscitare.

aforismi di papa francesco
Vivere come una lampada accesa! Questa è la vocazione cristiana.

Come vorrei una Chiesa povera e per i poveri! Per questo mi chiamo Francesco: come Francesco da Assisi, uomo di povertà, uomo di pace. L’uomo che ama e custodisce il Creato; e noi oggi abbiamo una relazione non tanto buona col Creato.

Se ci concentriamo sulle convinzioni che ci uniscono e ricordiamo il principio della gerarchia delle verità, potremo camminare speditamente verso forme comuni di annuncio, di servizio e di testimonianza. L’immensa moltitudine che non ha accolto l’annuncio di Gesù Cristo non può lasciarci indifferenti.

La sfida dei creativi è sospettare di ogni discorso, opinione, affermazione o proposta che si presenti come “l’unica via possibile”. C’è sempre un’alternativa. C’è sempre un’altra possibilità.

Nel vigente modello “di successo” e “privatistico”, non sembra abbia senso investire affinché quelli che rimangono indietro, i deboli o i meno dotati possano farsi strada nella vita.

Il Signore e il suo popolo si parlano in mille modi direttamente, senza intermediari. Tuttavia, nell’omelia, vogliono che qualcuno faccia da strumento ed esprima i sentimenti, in modo tale che in seguito ciascuno possa scegliere come continuare la conversazione.

Davanti all’idolo non si rischia la possibilità di una chiamata che faccia uscire dalle proprie sicurezze, perché gli idoli hanno bocca, ma non parlano.

Nelle nostre città è impiantato questo crimine mafioso e aberrante, e molti hanno le mani che grondano sangue a causa di una complicità comoda e muta.

La fede non solo guarda a Gesù, ma guarda dal punto di vista di Gesù, con i suoi occhi: è una partecipazione al suo modo di vedere.

L’aspetto più grave dello spirito di tristezza è che esso porta al peccato contro la speranza.

La fede nasce nell’incontro con il Dio vivente, che ci chiama e ci svela il suo amore, un amore che ci precede e su cui possiamo poggiare per essere saldi e costruire la vita.

le più belle frasi di papa francesco
La coerenza è uno sforzo, ma soprattutto è un dono e una grazia. E dobbiamo chiederla!

Ciò che coinvolge è la realtà illuminata dal ragionamento.

Il nostro impegno non consiste esclusivamente in azioni o in programmi di promozione e assistenza; quello che lo Spirito mette in moto non è un eccesso di attivismo, ma prima di tutto un’attenzione rivolta all’altro considerandolo come un’unica cosa con se stesso.

Dal momento che sono chiamato a vivere quanto chiedo agli altri, devo anche pensare a una conversione del papato.

L’inequità è la radice dei mali sociali.

Se riesco ad aiutare una sola persona a vivere meglio, questo è già sufficiente a giustificare il dono della mia vita.

La politica, tanto denigrata, è una vocazione altissima, è una delle forme più preziose della carità, perché cerca il bene comune.

Non sotterrate i talenti! Scommettete su ideali grandi, quegli ideali che allargano il cuore, quegli ideali di servizio che renderanno fecondi i vostri talenti. La vita non ci è data perché la conserviamo gelosamente per noi stessi, ma ci è data perché la doniamo. Cari giovani, abbiate un animo grande! Non abbiate paura di sognare cose grandi!

Diventare un popolo è qualcosa di più, e richiede un costante processo nel quale ogni nuova generazione si vede coinvolta. È un lavoro lento e arduo che esige di volersi integrare e di imparare a farlo fino a sviluppare una cultura dell’incontro in una pluriforme armonia.

La vita con Gesù diventa molto più piena e con Lui è più facile trovare il senso di ogni cosa. È per questo che evangelizziamo.

Tutte le cose hanno in sé una trasparenza.

La realtà è superiore all’idea. Questo criterio è legato all’incarnazione della Parola e alla sua messa in pratica.

papa francesco frasi celebri
L’odio, l’invidia e la superbia sporcano la vita.

Desidera che guardiamo con sincerità alla nostra esistenza e la presentiamo senza finzioni ai suoi occhi, che siamo disposti a continuare a crescere, e che domandiamo a Lui ciò che ancora non riusciamo a ottenere.

Lo sguardo trascendente della fede che conduce al rispetto e all’amore verso il prossimo ci aiuta a “scegliere” di esserecittadini di una città particolare e a mettere in pratica atteggiamenti e comportamenti che creano cittadinanza.

Ci sono altri esseri fragili e indifesi, che molte volte rimangono alla mercé degli interessi economici o di un uso indiscriminato. Mi riferisco all’insieme della creazione. Come esseri umani non siamo dei meri beneficiari, ma custodi delle altre creature.

I grandi dottori e teologi medievali hanno indicato che la teologia, come scienza della fede, è una partecipazione alla conoscenza che Dio ha di se stesso.

Può succedere che il cuore si stanchi di lottare perché in definitiva cerca se stesso in un carrierismo assetato di riconoscimenti, applausi, premi, posti; allora uno non abbassa le braccia, però non ha più grinta, gli manca la risurrezione. Così, il Vangelo, che è il messaggio più bello che c’è in questo mondo, rimane sepolto sotto molte scuse.

Finché non si risolveranno radicalmente i problemi dei poveri, rinunciando all’autonomia assoluta dei mercati e della speculazione finanziaria e aggredendo le cause strutturali della inequità, non si risolveranno i problemi del mondo e in definitiva nessun problema.

La vita si rafforza donandola e s’indebolisce nell’isolamento e nell’agio.

L’etica – un’etica non ideologizzata – consente di creare un equilibrio e un ordine sociale più umano.

Il credente non è un arrogante; al contrario, la verità lo fa umile, sapendo che, più che possederla noi, è essa che ci abbraccia e ci possiede. Lungi dall’irrigidirci, la sicurezza della fede ci mette in cammino, e rende possibile la testimonianza e il dialogo con tutti.

In ogni momento della storia è presente la debolezza umana, la malsana ricerca di sé, l’egoismo comodo e, in definitiva, la concupiscenza che ci minaccia tutti.

frase di papa francesco
Il cielo non si compra con i soldi.

Se qualcuno vuole seguire una mozione dello Spirito e si avvicina cercando Dio, non si incontrerà con la freddezza di una porta chiusa.

Nella cultura contemporanea si tende spesso ad accettare come verità solo quella della tecnologia: è vero ciò che l’uomo riesce a costruire e misurare con la sua scienza, vero perché funziona, e così rende più comoda e agevole la vita.

La Chiesa non è una dogana, è la casa paterna dove c’è posto per ciascuno con la sua vita faticosa.

Ricordo anche la gioia genuina di coloro che, anche in mezzo a grandi impegni professionali, hanno saputo conservare un cuore credente, generoso e semplice.

Non possiamo più confidare nelle forze cieche e nella mano invisibile del mercato.

Nel cuore stesso del Vangelo vi sono la vita comunitaria e l’impegno con gli altri.

La bellezza stessa del Vangelo non sempre può essere adeguatamente manifestata da noi, ma c’è un segno che non deve mai mancare: l’opzione per gli ultimi, per quelli che la società scarta e getta via.

L’uscire da se stessi incontro all’altro si risolve nella vicinanza, in atteggiamenti di prossimità. Il nostro sguardo deve essere sempre capace di uscir fuori e di farsi prossimo. Non dev’essere autoreferenziale, ma trascendente.

Gli apparati concettuali esistono per favorire il contatto con la realtà che si vuole spiegare e non per allontanarci da essa.

La gioia del Vangelo riempie il cuore e la vita intera di coloro che si incontrano con Gesù. Coloro che si lasciano salvare da Lui sono liberati dal peccato, dalla tristezza, dal vuoto interiore, dall’isolamento. Con Gesù Cristo sempre nasce e rinasce la gioia.

aforismi papa francesco
Non facciamoci rubare la speranza, non permettiamo che sia vanificata con soluzioni e proposte immediate che ci bloccano nel cammino.

Il possesso privato dei beni si giustifica per custodirli e accrescerli in modo che servano meglio al bene comune, per cui la solidarietà si deve vivere come la decisione di restituire al povero quello che gli corrisponde.

Dal punto di vista dell’evangelizzazione, non servono né le proposte mistiche senza un forte impegno sociale e missionario, né i discorsi e le prassi sociali e pastorali senza una spiritualità che trasformi il cuore.

Vivere a fondo l’umano, in ogni cultura, in ogni città, migliora il cristiano e feconda la città (dandole un cuore).

A partire da un’apertura alla trascendenza potrebbe formarsi una nuova mentalità politica ed economica che aiuterebbe a superare la dicotomia assoluta tra l’economia e il bene comune sociale.

La vocazione di un imprenditore è un nobile lavoro, sempre che si lasci interrogare da un significato più ampio della vita.

La Chiesa è chiamata ad essere sempre la casa aperta del Padre. Uno dei segni concreti di questa apertura è avere dappertutto chiese con le porte aperte.

Abbiamo bisogno di esercitarci nell’arte di ascoltare, che è più che sentire.

È l’ambiente che facilita la corruzione. Non dico che tutti siano corrotti, ma penso sia difficile rimanere onesti in politica.

Dobbiamo tenere viva nel mondo la sete dell’assoluto, non permettendo che prevalga una visione della persona umana a una sola dimensione, secondo cui l’uomo si riduce a ciò che produce e a ciò che consuma: è questa una delle insidie più pericolose per il nostro tempo.

Le nostre certezze possono diventare un muro, un carcere che imprigiona lo Spirito Santo.

frasi celebri papa francesco
Esiste anche un’altra povertà! È la povertà spirituale dei nostri giorni, che riguarda gravemente anche i Paesi considerati più ricchi.

Leggi anche: Frasi sull’indifferenza: 260 aforismi, video immagini d’indifferenza

Frasi sul matrimonio di Papa Francesco

Passiamo ora a un argomento molto caro a Jorge Mario Bergoglio, ovvero il matrimonio. Sono tante le frasi sul matrimonio religiose di Papa Francesco, molte delle quali davvero toccanti. In effetti, la vita coniugale è ricca di problematiche da affrontare insieme e il Pontefice fornisce moltissimi consigli utili su come dovrebbero andare le cose. Ecco quindi tante frasi sul matrimonio di Papa Francesco da condividere e su cui riflettere.

Tutti i matrimoni affrontano momenti difficili, ma queste esperienze della Croce possono rendere il cammino dell’amore ancora più forte.

Gli sposi che si amano e si appartengono, parlano bene l’uno dell’altro, cercano di mostrare il lato buono del coniuge al di là delle sue debolezze e dei suoi errori. In ogni caso, mantengono il silenzio per non danneggiarne l’immagine. Però non è soltanto un gesto esterno, ma deriva da un atteggiamento interiore.

L’amore è una relazione, una realtà che cresce, e possiamo anche dire a modo di esempio che si costruisce come una casa. E la casa si costruisce assieme, non da soli!

Non c’è bisogno di controllare l’altro, di seguire minuziosamente i suoi passi, per evitare che sfugga dalle nostre braccia. L’amore ha fiducia, lascia in libertà, rinuncia a controllare tutto, a possedere, a dominare.

Il matrimonio è come se fosse un primo sacramento dell’umano, ove la persona scopre se stessa, si auto-comprende in relazione agli altri e in relazione all’amore che è capace di ricevere e di dare. L’amore sponsale e familiare rivela anche chiaramente la vocazione della persona ad amare in modo unico e per sempre, e che le prove, i sacrifici e le crisi della coppia come della stessa famiglia rappresentano dei passaggi per crescere nel bene, nella verità e nella bellezza. Nel matrimonio ci si dona completamente senza calcoli né riserve, condividendo tutto, doni e rinunce, confidando nella Provvidenza di Dio.

Bisogna poter vivere l’amore matrimoniale per sempre. Alcuni dicono “finché dura l’amore”. No, per sempre. O per sempre, o niente.

Le tre parole magiche. Permesso: per non essere invadente nella vita dei coniugi. Permesso, ma cosa ti sembra? Permesso, mi permetto. Grazie: ringraziare il coniuge; grazie per quello che hai fatto per me, grazie di questo. Quella bellezza di rendere grazie! E siccome tutti noi sbagliamo, quell’altra parola che è un po’ difficile a dirla, ma bisogna dirla: scusa. Permesso, grazie e scusa.

È bene che il vostro matrimonio sia sobrio e faccia risaltare ciò che è veramente importante. Alcuni sono più preoccupati dei segni esteriori, del banchetto, delle fotografie, dei vestiti e dei fiori… Sono cose importanti in una festa, ma solo se sono capaci di indicare il vero motivo della vostra gioia: la benedizione del Signore sul vostro amore.

Un matrimonio non è riuscito solo se dura, ma è importante la sua qualità. Stare insieme e sapersi amare per sempre è la sfida degli sposi cristiani. Chiedete a Gesù di moltiplicare il vostro amore.

E il segreto è che l’amore è più forte del momento nel quale si litiga e per questo io consiglio agli sposi sempre: non finire la giornata nella quale avete litigato senza fare la pace. Sempre!

Il matrimonio è un lungo viaggio che dura tutta la vita! E hanno bisogno dell’aiuto di Gesù, per camminare insieme con fiducia, per accogliersi l’un l’altro ogni giorno, e perdonarsi ogni giorno! E questo è importante! Nelle famiglie sapersi perdonare, perché tutti noi abbiamo difetti, tutti!

Il matrimonio è simbolo della vita, della vita reale, non è una “fiction”! È sacramento dell’amore di Cristo e della Chiesa, un amore che trova nella Croce la sua verifica e la sua garanzia.

frasi papa francesco matrimonio
Il matrimonio è un lungo viaggio che dura tutta la vita!

Sono tentato di parlare di un’esperienza mia, da bambino. Avrò avuto 5 anni, sono entrato a casa e lì nella sala da pranzo papà arrivava dal lavoro e ho visto papà e mamma baciarsi. Non lo dimentico mai! Cosa bella, stanco dal lavoro, ma ha avuto la forza di esprimere il suo amore alla moglie. Che i vostri figli vi vedano baciarvi e accarezzarvi, così imparano il dialetto dell’amore.

Oggi non siamo abituati a qualcosa che realmente dura per tutta la vita. Se ho un lavoro, so che potrei perderlo contro la mia volontà o che potrei dover scegliere una carriera diversa. È difficile persino star dietro al mondo, in quanto tutto intorno a noi cambia, le persone vanno e vengono nelle nostre vite, le promesse vengono fatte, ma spesso sono infrante o lasciate incompiute.

Nell’amore non c’è il provvisorio, questo si chiama entusiasmo, incantamento, ma l’amore amore è definitivo, è la metà dell’arancia, tu sei la mia metà, tutto per tutta la vita.

Siamo creati per amare, come riflesso di Dio e del suo amore. E nell’unione coniugale l’uomo e la donna realizzano questa vocazione nel segno della reciprocità e della comunione di vita piena e definitiva.

Il matrimonio non è semplicemente una cerimonia che si fa in chiesa, con i fiori, l’abito e le foto, ma un sacramento che avviene nella Chiesa, e che anche fa la Chiesa, dando inizio a una nuova comunità familiare.

Questo è il matrimonio: il cammino insieme di un uomo e di una donna, in cui l’uomo ha il compito di aiutare la moglie a essere più donna, e la donna ha il compito di aiutare il marito ad essere più uomo.

Il matrimonio è un mistero stupendo. Anche se è vissuto nella fragilità della natura umana, l’importante è mantenere vivo un vero legame con Dio, anche nei momenti di difficoltà.

L’amore è una relazione, una realtà che cresce, e possiamo anche dire a modo di esempio che si costruisce come una casa. E la casa si costruisce assieme, non da soli!

Nel progetto di Dio non c’è l’uomo che sposa una donna e, se le cose non vanno, la ripudia. No. Ci sono invece l’uomo e la donna chiamati a riconoscersi, a completarsi, ad aiutarsi a vicenda nel matrimonio.

Cari giovani, non abbiate paura del matrimonio: Cristo accompagna con la sua grazia gli sposi che rimangono uniti a Lui.

L’amore si manifesta proprio oltre la soglia del proprio tornaconto, quando si dona tutto senza riserve.

Condividere è il vero modo di amare.

Leggi anche: Osho: Frasi, Aforismi E Immagini. 215 Citazioni Imperdibili

Papa Francesco: frasi sull’amore

Dopo aver visto per Papa Francesco le frasi sul matrimonio, passiamo ora alle parole da lui pronunciate sull’amore. Sono davvero frasi bellissime, su questo sentimento meraviglioso da donare agli altri e che arriva pure da Dio. Anche in questo caso sono parole belle, da condividere con le persone a cui vogliamo bene. Quindi vi proponiamo tante frasi meravigliose sull’amore pronunciate da Papa Francesco in varie occasioni.

Il comandamento di Gesù che porta in sé tutti i comandamenti è il Comandamento dell’Amore.

La misura dell’amore di Dio è amare senza misura. E la nostra vita, con l’amore di Gesù, ricevendo l’Eucaristia, si fa dono.

Se l’amore ha bisogno della verità, anche la verità ha bisogno dell’amore. Amore e verità non si possono separare. Senza amore, la verità diventa fredda, impersonale, oppressiva per la vita concreta della persona. La verità che cerchiamo, quella che offre significato ai nostri passi, ci illumina quando siamo toccati dall’amore. Chi ama capisce che l’amore è esperienza di verità, che esso stesso apre i nostri occhi per vedere tutta la realtà in modo nuovo, in unione con la persona amata.

La carità, l’amore è condividere in tutto la sorte dell’amato. L’amore rende simili, crea uguaglianza, abbatte i muri e le distanze.

E questo è un po’ la missione delle donne: delle mamme, delle donne! Dare testimonianza ai figli, ai nipotini, che Gesù è vivo, è il vivente, è risorto. Mamme e donne, avanti con questa testimonianza! Per Dio conta il cuore, quanto siamo aperti a Lui, se siamo come i bambini che si fidano. Ma questo ci fa riflettere anche su come le donne, nella Chiesa e nel cammino di fede, abbiano avuto e abbiano anche oggi un ruolo particolare nell’aprire le porte al Signore, nel seguirlo e nel comunicare il suo volto, perché lo sguardo di fede ha sempre bisogno dello sguardo semplice e profondo dell’amore.

Anche nel nostro cammino di fede è importante sapere e sentire che Dio ci ama, non aver paura di amarlo: la fede si professa con la bocca e con il cuore, con la parola e con l’amore.

Il credente è trasformato dall’Amore, a cui si è aperto nella fede, e nel suo aprirsi a questo Amore che gli è offerto, la sua esistenza si dilata oltre sé.

L’amore non può sopportare di rimanere rinchiuso in se stesso. Per sua stessa natura è aperto, si diffonde ed è fecondo, genera sempre nuovo amore.

Vivere insieme è un’arte, un cammino paziente, bello e affascinante. Non finisce quando vi siete conquistati l’un l’altro… Anzi, è proprio allora che inizia!

L’amore vero è senza limiti, ma sa limitarsi, per andare incontro all’altro, per rispettare la libertà dell’altro.

Si dedica un tempo gratuito e senza fretta unicamente alle cose o alle persone che si amano; e qui si tratta di amare Dio che ha voluto parlare.

Mossi dal desiderio di illuminare tutta la realtà a partire dall’amore di Dio manifestato in Gesù, cercando di amare con quello stesso amore, i primi cristiani trovarono nel mondo greco, nella sua fame di verità, un partner idoneo per il dialogo. L’incontro del messaggio evangelico con il pensiero filosofico del mondo antico costituì un passaggio decisivo affinché il Vangelo arrivasse a tutti i popoli, e favorì una feconda interazione tra fede e ragione, che si è andata sviluppando nel corso dei secoli, fino ai nostri giorni. Il beato Giovanni Paolo II, nella sua Lettera enciclica Fides et ratio, ha mostrato come fede e ragione si rafforzino a vicenda.

frasi papa francesco amore
Il futuro lo fai tu, con il tu cuore, con il tuo amore, con le tue passioni, con i tuoi sogni. Con gli altri.

Una tentazione è privilegiare i valori del cervello a quelli del cuore.

Il nostro Dio non è un Dio “spray”, è concreto, non è un astratto, ma ha un nome: ‘Dio è amore’.

Solo il cuore unisce e integra. La comprensione senza il sentire compassionevole tende a dividere. Il cuore coniuga l’idea con la realtà, il tempo con lo spazio, la vita con la morte e con l’eternità.

La donna non è una “replica” dell’uomo; viene direttamente dal gesto creatore di Dio. L’immagine della “costola” non esprime affatto inferiorità o subordinazione, ma, al contrario, che uomo e donna sono della stessa sostanza e sono complementari e che hanno anche questa reciprocità. E il fatto che — sempre nella parabola — Dio plasmi la donna mentre l’uomo dorme, sottolinea proprio che lei non è in alcun modo una creatura dell’uomo, ma di Dio. Suggerisce anche un’altra cosa: per trovare la donna — e possiamo dire per trovare l’amore nella donna — l’uomo prima deve sognarla e poi la trova.

Le cose buone non fanno notizia. Questi segni di amore non possono e non devono essere oscurati dalla prepotenza del male. Il bene vince sempre, anche se in qualche momento può apparire più debole e nascosto.

Senza un amore affidabile nulla potrebbe tenere veramente uniti gli uomini. L’unità tra loro sarebbe concepibile solo come fondata sull’utilità, sulla composizione degli interessi, sulla paura, ma non sulla bontà di vivere insieme, non sulla gioia che la semplice presenza dell’altro può suscitare.

La credibilità di un sistema sanitario non si misura solo per l’efficienza, ma soprattutto per l’attenzione e l’amore verso le persone, la cui vita sempre è sacra e inviolabile.

La croce di Cristo abbracciata con amore non porta mai alla tristezza, ma alla gioia, alla gioia di essere salvati e di fare un pochettino quel che ha fatto Lui nel giorno della sua morte.

I giovani hanno il desiderio di una vita grande. L’incontro con Cristo, il lasciarsi afferrare e guidare dal suo amore allarga l’orizzonte dell’esistenza, le dona una speranza solida che non delude. La fede non è un rifugio per gente senza coraggio, ma la dilatazione della vita. Essa fa scoprire una grande chiamata, la vocazione all’amore, e assicura che quest’amore è affidabile, che vale la pena di consegnarsi ad esso, perché il suo fondamento si trova nella fedeltà di Dio, più forte di ogni nostra fragilità.

Chi segue Cristo, riceve la vera pace, quella che solo Lui, e non il mondo, ci può dare. San Francesco viene associato da molti alla pace, ed è giusto, ma pochi vanno in profondità. Qual è la pace che Francesco ha accolto e vissuto e ci trasmette? Quella di Cristo, passata attraverso l’amore più grande, quello della Croce. È la pace che Gesù Risorto donò ai discepoli quando apparve in mezzo a loro. La pace francescana non è un sentimento sdolcinato. Per favore: questo san Francesco non esiste! E neppure è una specie di armonia panteistica con le energie del cosmo… Anche questo non è francescano! Anche questo non è francescano, ma è un’idea che alcuni hanno costruito! La pace di san Francesco è quella di Cristo, e la trova chi “prende su di sé” il suo “giogo”, cioè il suo comandamento: amatevi gli uni gli altri come io vi ho amato.

Anche nel nostro cammino di fede è importante sapere e sentire che Dio ci ama, non aver paura di amarlo: la fede si professa con la bocca e con il cuore, con la parola e con l’amore.

I peccatori saranno perdonati. I corrotti no […]. Apritevi all’amore. Non scaricate sul popolo pesi che voi non sfiorate neppure con un dito.

frasi papa francesco sull'amore
L’amore è esigente, chiede di impegnare le migliori risorse, di risvegliare la passione e mettersi in cammino con pazienza.

Leggi anche: Frasi D’amore In Latino: 104 Tra Immagini, Aforismi E Romantici Componimenti

Frasi sul Battesimo di Papa Francesco

Il Battesimo è il primo sacramento, quello che porta le persone a diventare cristiane, entrando così nel mondo della Chiesa. In genere si fa per i neonati e sono i genitori a scegliere con l’ausilio di una madrina e di un padrino. Al riguardo non possono mancare frasi stupende di Papa Francesco, che celebra questo momento importantissimo. Eccole di seguito, così da poterle dedicare in questa occasione speciale alle persone a voi care.

Il Battesimo è il miglior regalo che abbiamo ricevuto: ci fa appartenere a Dio e ci dona la gioia della salvezza.

Grazie al Battesimo siamo stati introdotti nella comunione con Dio e non siamo più in balia del male e del peccato, ma riceviamo l’amore, la tenerezza, la misericordia del Padre celeste.

Dobbiamo ricordare la data del nostro Battesimo, perché è un secondo compleanno.

Essere santi non è un privilegio di pochi, come se qualcuno avesse avuto una grossa eredità; tutti noi nel Battesimo abbiamo l’eredità di poter diventare santi. La santità è una vocazione per tutti. Tutti perciò siamo chiamati a camminare sulla via della santità, e questa via ha un nome, un volto: il volto di Gesù Cristo.

C’è un prima e un dopo il Battesimo. Il Battesimo permette a Cristo di vivere in noi e a noi di vivere uniti a Lui.

Con il Battesimo, veniamo immersi in quella sorgente inesauribile di vita che è la morte di Gesù, il più grande atto d’amore di tutta la storia; e grazie a questo amore possiamo vivere una vita nuova, non più in balìa del male, del peccato e della morte, ma nella comunione con Dio e con i fratelli.

Ricevuto una sola volta, il lavacro battesimale illumina tutta la nostra vita, guidando i nostri passi fino alla Gerusalemme del Cielo.

Nessuno diventa cristiano da sé. Non si fanno cristiani in laboratorio. Il cristiano è parte di un popolo che viene da lontano. Il cristiano appartiene a un popolo che si chiama Chiesa e questa Chiesa lo fa cristiano, nel giorno del Battesimo, e poi nel percorso della catechesi, e così via.

Il giorno del Battesimo costituisce l’impegnativa carta d’identità del credente.

Il nome del Battesimo è anche “Illuminazione”, perché la fede illumina il cuore, fa vedere le cose con un’altra luce.

frasi battesimo papa francesco
È compito dei genitori, insieme ai padrini e madrine, aver cura di alimentare la fiamma della grazia battesimale nei loro piccoli, aiutandoli a perseverare nella fede.

Leggi anche: Frasi Battesimo: 100 Messaggi D’auguri Per Lei E Per Lui

Frasi sulla Comunione di Papa Francesco

La Comunione è un altro sacramento, che consiste nel ricevere l’Eucarestia. Ovviamente anche su questo si è espresso più volte il Pontefice. Per tale ragione troviamo tante frasi sulla Prima Comunione di Papa Francesco e non solo. Ciò che si celebra è l’assunzione del corpo di Cristo, momento su cui riflettere a fondo e che merita dei pensieri al riguardo. Scopriamo, quindi, per la Prima Comunione, le frasi di Papa Francesco.

La felicità e l’eternità della vita dipendono dalla nostra capacità di rendere fecondo l’amore evangelico che riceviamo nell’Eucaristia.

L’Eucaristia garantisce che al centro ci sia Cristo, e che sia il suo Spirito, lo Spirito Santo a muovere i nostri passi e le nostre iniziative di incontro e di comunione.

E ricordate che questo è il sacramento della Prima Comunione, ma non dell’ultima comunione, oggi ricordatevi che Gesù vi aspetta sempre.

Il pane è realmente il Corpo di Gesù donato per noi, il vino è realmente il suo Sangue versato per noi. L’Eucaristia è Gesù stesso che si dona interamente a noi. Nutrirci di Lui e dimorare in Lui mediante la Comunione eucaristica, se lo facciamo con fede, trasforma la nostra vita, la trasforma in un dono.

È per questo che comunemente, quando ci si accosta a questo Sacramento, si dice di “ricevere la Comunione”, di “fare la Comunione”: questo significa che nella potenza dello Spirito Santo, la partecipazione alla mensa eucaristica ci conforma in modo unico e profondo a Cristo, facendoci pregustare già ora la piena comunione col Padre.

La Comunione è una presenza che come fuoco brucia in noi gli atteggiamenti egoistici, ci purifica dalla tendenza a dare solo quando abbiamo ricevuto, e accende il desiderio di farci anche noi, in unione con Gesù, pane spezzato e sangue versato per i fratelli.

Nutrendoci del Corpo e del Sangue di Cristo, siamo assimilati a Lui, riceviamo in noi il suo amore, non per trattenerlo gelosamente, bensì per condividerlo con gli altri.

La Comunione è il cuore dell’iniziazione cristiana ed è la sorgente della vita stessa della Chiesa.

Con l’Eucaristia Gesù ci insegna a diventare più accoglienti e disponibili verso tutti i prossimi.

L’Eucaristia è essenziale per noi: è Cristo che vuole entrare nella nostra vita e riempirla con la sua grazia.

frasi celebri prima comunione papa francesco
L’eucarestia è Gesù stesso che si dona interamente a noi.

Leggi anche: Immagini Prima Comunione: 65 Idee Per Biglietti D’auguri, Dediche E Torte

Frasi per Cresima di Papa Francesco

L’ultimo Sacramento è quello della Cresima, che conferma la scelta fatta con il Battesimo. Abbiamo selezionato alcune frasi per la Cresima di Papa Francesco che potete utilizzare per fare gli auguri alle persone a cui volete bene. Parliamo di aforismi belli, che non potranno che far piacere a chi li riceve e che parlano anche dello Spirito Santo e della sua importanza per la fede cristiana. Non vi resta che leggerle e scegliere la frase che più vi piace.

Esorto i cresimati a non ingabbiare lo Spirito Santo per spingerli a camminare in libertà, a non soffocare il fuoco ardente.

Se ci si battezza ma non ci si cresima, si resta cristiani a metà.

La Cresima è dono di Dio e aiuta a vivere da cristiani.

E dopo la Cresima? Addio, non si va più in chiesa? Questa non sia la cerimonia dell’addio.

La Cresima è importante per un cristiano; ci dà la forza di difendere la fede e di diffondere il Vangelo con coraggio.

Il Sacramento della Cresima va inteso in continuità con il Battesimo al quale è legato in modo inseparabile. Questi due Sacramenti, insieme con l’Eucaristia formano un unico evento salvifico, l’iniziazione cristiana, nel quale veniamo inseriti in Gesù Cristo morto e risorto e diventiamo nuove creature e membra della Chiesa.

La Cresima ti fa oggi soldato di Cristo: che lo Spirito Santo ti aiuti a essere forte ad affrontare e superare vittoriosamente tutte le prove che la vita dovesse riservarti.

La Confermazione si riceve una sola volta, ma non finiremo mai di adempiere il mandato ricevuto e di diffondere ovunque il buon profumo di una vita santa.

Non perder tempo a mascherare il tuo cuore, riempi la tua vita di Spirito Santo!

La Confermazione unisce i battezzati più fortemente al corpo mistico della Chiesa.

frasi cresima papa francesco
Se impariamo a leggere ogni cosa con la luce dello Spirito Santo, ci accorgiamo che tutto è grazia!

Leggi anche: Immagini Cresima: 58 Idee Per Auguri Davvero Speciali

Frasi di Papa Francesco sulla famiglia

La famiglia è molto importante nel cristianesimo, ma anche nella società. Se cercate una frase di Papa Francesco sulla famiglia, siete certamente nel posto giusto. Ogni citazione parla del nucleo familiare sotto un diverso punto di vista, che può essere l’amore, l’educazione e via dicendo. Inoltre si parla del ruolo dei genitori e dei figli. Ecco dunque aforismi e frasi sulla famiglia di Papa Francesco.

Per un figlio non c’è insegnamento e testimonianza più grande che vedere i propri genitori che si amano con tenerezza, si rispettano, sono gentili tra di loro, si perdonano a vicenda: ciò che riempie di gioia e di felicità vera il cuore dei figli. I figli, prima di abitare una casa fatta di mattoni, abitano un’altra casa, ancora più essenziale: abitano l’amore reciproco dei genitori.

Il legame di fraternità che si forma in famiglia tra i figli, se avviene in un clima di educazione all’apertura agli altri, è la grande scuola di libertà e di pace. In famiglia, tra fratelli si impara la convivenza umana, come si deve convivere in società.

La “casa” rappresenta la ricchezza umana più preziosa, quella dell’incontro, quella delle relazioni tra le persone, diverse per età, per cultura e per storia, ma che vivono insieme e che insieme si aiutano a crescere.

Nel vostro cammino familiare, voi condividete tanti momenti belli: i pasti, il riposo, il lavoro in casa, il divertimento, la preghiera, i viaggi e i pellegrinaggi, le azioni di solidarietà… Tuttavia, se manca l’amore manca la gioia, e l’amore autentico ce lo dona Gesù.

La famiglia insegna a non cadere nell’individualismo e equilibrare l’io con il noi. È lì che il “prendersi cura” diventa un fondamento dell’esistenza umana e un atteggiamento morale da promuovere, attraverso i valori dell’impegno e della solidarietà.

Se invece l’amore è una relazione, allora è una realtà che cresce, e possiamo anche dire a modo di esempio che si costruisce come una casa. Non volete fondarla sulla sabbia dei sentimenti che vanno e vengono, ma sulla roccia dell’amore vero, l’amore che viene da Dio. La famiglia nasce da questo progetto d’amore che vuole crescere come si costruisce una casa che sia luogo di affetto, di aiuto, di speranza, di sostegno.

La famiglia è “centro d’amore”, dove regna la legge del rispetto e della comunione, capace di resistere agli attacchi della manipolazione e della dominazione dei “centri di potere” mondani.

L’amore familiare è fecondo, non solo perché genera nuove vite, ma perché amplia l’orizzonte dell’esistenza, genera un mondo nuovo; ci fa credere, contro ogni disperazione e disfattismo, che una convivenza basata su rispetto e fiducia sia possibile.

La famiglia oggi è disprezzata, è maltrattata, e quello che ci è chiesto è di riconoscere quanto è bello, vero e buono formare una famiglia, essere famiglia oggi; quanto è indispensabile questo per la vita del mondo, per il futuro dell’umanità.

Ogni famiglia è sempre una luce, per quanto fioca, nel buio del mondo.

frasi significative papa francesco
Le mamme sono le colonne portanti della famiglia. Amano senza pretesa…donano senza inganno, soffrono in silenzio e sono sempre pronte al perdono.

Che un nonno, una nonna, che forse non può più parlare, che è paralizzato, e il nipote o il figlio arriva e gli prende la mano, e in silenzio la accarezza, niente di più. Questa è la cura della vita.

La famiglia apre per l’intera società una prospettiva più umana: apre gli occhi dei figli sulla vita – e non solo lo sguardo, ma anche tutti gli altri sensi – rappresentando una visione del rapporto umano edificato sulla libera alleanza d’amore.

Sì, è vero, ma è anche questione di umiltà, di riconoscere che abbiamo bisogno di Dio, come il pubblicano! E tutte le famiglie, abbiamo bisogno di Dio: tutti, tutti! Bisogno del suo aiuto, della sua forza, della sua benedizione, della sua misericordia, del suo perdono. Questo è pregare in famiglia, e questo fa forte la famiglia: la preghiera.

L’identità della famiglia è sempre una promessa che si allarga, e si allarga a tutta la famiglia e anche a tutta l’umanità.

La famiglia è una grande palestra di allenamento al dono e al perdono reciproco senza il quale nessun amore può durare a lungo. Senza donarsi e senza perdonarsi l’amore non rimane, non dura.

La famiglia ha bisogno della stabilità e riconoscibilità dei legami reciproci, per dispiegare pienamente il suo insostituibile compito e realizzare la sua missione. Mentre mette a disposizione della società le sue energie, essa chiede di essere apprezzata, valorizzata e tutelata.

È importante per le nostre famiglie camminare insieme e avere una stessa meta da raggiungere! Sappiamo che abbiamo un percorso comune da compiere; una strada dove incontriamo difficoltà ma anche momenti di gioia e di consolazione. In questo pellegrinaggio della vita condividiamo anche il momento della preghiera.

Ogni nucleo familiare cristiano è chiamato a essere “chiesa domestica”, per far risplendere le virtù evangeliche e diventare fermento di bene nella società. I tratti tipici della Santa Famiglia sono: raccoglimento e preghiera, mutua comprensione e rispetto, spirito di sacrificio, lavoro e solidarietà.

Figlio, per quanto ti è possibile, trattati bene. Non privarti di un giorno felice.

Se uno ha ricchezze di questo mondo e, vedendo il suo fratello in necessità, gli chiude il proprio cuore, come rimane in lui l’amore di Dio?

frasi sulla famiglia di papa francesco
Essere madre non significa solo mettere al mondo un figlio, ma è anche una scelta di vita. Cosa sceglie una madre, qual è la scelta di vita di una madre? La scelta di vita di una madre è la scelta di dare la vita. E questo è grande, questo è bello.

Leggi anche: Frasi Sui Genitori E Immagini: 121 Dediche Ai Genitori

Immagini con frasi

A questo punto vi proponiamo una raccolta di immagini di Papa Francesco che contengono frasi e citazioni di vario genere. Trovate molti aforismi belli da condividere sui social o inoltrare su WhatsApp per dire qualcosa a qualcuno, o solo per esprimere un vostro pensiero. Vediamo di seguito perciò tante immagini con frasi emozionanti di Papa Francesco tra cui scegliere.

frasi sposi papa francesco
Litigate ma fate sempre la pace. Io sempre ai novelli sposi do questo consiglio: litigate quanto volete, se volano piatti lasciateli volare, ma non finite mai la giornata senza fare la pace.
papa francesco frasi sull'amore
Non esiste l’amore a puntate, l’amore a porzioni. L’amore è totale e quando si ama si ama fino all’estremo.
frasi di papa francesco sull'amore
La nostra tristezza infinita si cura soltanto con un infinito amore.
frasi sulla famiglia papa francesco
Maestra di accoglienza e solidarietà è la famiglia: è in seno alla famiglia che l’educazione attinge in maniera sostanziale alle relazioni di solidarietà.
papa francesco frasi famiglia
Essere figli ci permette di scoprire la dimensione gratuita dell’amore, di essere amati senza aver fatto nulla per meritarlo. Prima di saper parlare o pensare e addirittura prima di venire al mondo.
frasi famose papa francesco
Invochiamo lo Spirito Santo tutti i giorni, perché ci guidi a conoscere Gesù. Facciamo questa proposta, di invocarlo tutti i giorni. Lo farete? …Non sento… tutti i giorni, e così lo Spirito Santo ci avvicinerà a Gesù.
frasi di papa francesco sulla vita
Se andiamo in fondo alla strada della vita ci possono accadere cose brutte, ma non importa. Ne vale la pena.
frasi del papa francesco
Sogno una Chiesa col volto di una mamma che accarezza, comprende e accompagna.
frasi che fanno riflettere papa francesco
Per cambiare il mondo dobbiamo fare del bene a chi non può ricambiare.
frasi celebri di papa francesco
Un popolo che non si prende cura dei bambini e degli anziani è un popolo in declino.
frasi belle di papa francesco
Educare è un atto d’amore, è dare vita.
frase sui nonni di papa francesco
La vecchiaia è la sede della sapienza della vita.
belle frasi papa francesco
Buongiorno. Non sorridiamo perché qualcosa di buono è successo ma qualcosa di buono succederà perché sorridiamo.
papa francesco aforismi
Gioia: questa deve essere la prima parola. Non siate mai tristi: un cristiano non può mai esserlo! Non lasciatevi prendere mai dallo scoraggiamento.

Leggi anche: Frasi di ringraziamento: 150 aforismi e immagini

Frasi sul Natale di Papa Francesco

Il Natale è il momento in cui si celebra la nascita di Gesù Bambino e ovviamente più volte il nostro Pontefice ne ha parlato con i fedeli. Le frasi sul Natale di Papa Francesco parlano di questa festa in maniera differente dalla mondanità che le è collegata. Dunque potete utilizzarle per fare un augurio diverso ai vostri cari, sicuramente più speciale. Vediamo perciò tanti pensieri tra cui poter scegliere una frase di Natale di Papa Francesco da condividere.

Bisogna vivere lo stupore e la meraviglia del Natale guardando a Gesù Bambino, sul cui volto sono impressi i tratti della bontà, della misericordia e dell’amore di Dio Padre.

La nascita di Cristo Salvatore rinnovi i cuori, susciti il desiderio di costruire un futuro più fraterno e solidale, porti a tutti gioia e speranza. Buon Natale!

A questo ci chiama il Natale: a dare gloria a Dio, perché è buono, è fedele, è misericordioso. In questo giorno auguro a tutti di riconoscere il vero volto di Dio, il Padre che ci ha donato Gesù. Auguro a tutti di sentire che Dio è vicino, di stare alla sua presenza, di amarlo, di adorarlo.

Natale non è soltanto una ricorrenza temporale oppure un ricordo di una cosa bella. Il Natale è di più: noi andiamo per questa strada per incontrare il Signore. Il Natale è un incontro! E camminiamo per incontrarlo: incontrarlo col cuore, con la vita.

La gioia del Natale è una gioia speciale; ma è una gioia che non è solo per il giorno di Natale, è per tutta la vita del cristiano. È una gioia serena, tranquilla, una gioia che sempre accompagna il cristiano.

Natale è tempo per trasformare la forza della paura in forza per una nuova immaginazione della carità, per sperimentare nuove forme di relazione in cui nessuno debba sentire che in questa terra non ha un posto.

Il presepe e l’albero toccano il cuore di tutti, anche di coloro che non credono, perché parlano di fraternità, di intimità e di amicizia, chiamando gli uomini del nostro tempo a riscoprire la bellezza della semplicità, della condivisione e della solidarietà.

Se vogliamo festeggiare il vero Natale, contempliamo questo segno: la semplicità fragile di un piccolo neonato. Lì sta Dio.

I pastori e i Magi ci insegnano ad alzare lo sguardo verso la stella e a seguire i grandi desideri del nostro cuore. Ci insegnano a non accontentarci di una vita mediocre, del “piccolo cabotaggio”, ma a lasciarci sempre affascinare da ciò che è buono, vero, bello…

Come si vede, sappiamo poco di Gesù Bambino, ma possiamo imparare molto da Lui se guardiamo alla vita dei bambini. È una bella abitudine che i genitori, i nonni hanno, quella di guardare ai bambini, cosa fanno.

Il Natale è l’appuntamento con Dio che nasce nella povertà della grotta di Betlemme per insegnarci la potenza dell’umiltà. Infatti, è anche la festa della luce che non viene accolta dalla “gente eletta” ma dalla “gente povera e semplice” che aspettava la salvezza del Signore.

Quanta gente nella sua vita mai ha sperimentato una carezza, un’attenzione di amore, un gesto di tenerezza. Il Natale ci spinge a farlo.

Liberiamo il Natale dalla mondanità che l’ha preso in ostaggio! Lo spirito vero del Natale è la bellezza di essere amati da Dio.

Gioia e letizia ci assicurano che il messaggio contenuto nel mistero della notte di Natale viene veramente da Dio. Non c’è posto per il dubbio; lasciamolo agli scettici che per interrogare solo la ragione non trovano mai la verità. Non c’è spazio per l’indifferenza, che domina nel cuore di chi non riesce a voler bene, perché ha paura di perdere qualcosa. Viene scacciata ogni tristezza, perché il bambino Gesù è il vero consolatore del cuore.

Il Natale è un avvenimento che si rinnova in ogni famiglia, in ogni parrocchia, in ogni comunità che accoglie l’amore di Dio incarnato in GesùCristo.

frase natale papa francesco
Contemplando Gesù Bambino, amore umile e infinito, diciamogli semplicemente: “Grazie, perché hai fatto tutto questo per me!”

Leggi anche: Frasi Di Ringraziamento: 150 Aforismi E Immagini

Frasi sulla Pasqua di Papa Francesco

Altra festa importante è la Pasqua, quando si celebra la resurrezione di Cristo. Come vi abbiamo detto, con Papa Francesco troviamo frasi per ogni occasione e di certo non potevano mancare su questo momento di rinascita simbolico. Perciò in queste citazioni troviamo una spiegazione di questo momento con belle parole che faranno cogliere a pieno il senso di questa festività.

La Pasqua è l’evento che ha portato la novità radicale per ogni essere umano, per la storia e per il mondo: è trionfo della vita sulla morte; è festa di risveglio e di rigenerazione.

Il lunedì dopo Pasqua viene chiamato lunedì dell’Angelo.
Ci voleva un essere superiore per comunicare una realtà così sconvolgente, talmente incredibile, che forse nessun uomo avrebbe osato pronunciarla. Dopo questo primo annuncio, la comunità dei discepoli comincia a ripetere: “Davvero il Signore è risorto. Davvero il Signore è risorto ed è apparso a Simone”.

Non si può vivere la Pasqua senza entrare nel mistero. Per entrare nel mistero ci vuole umiltà.

Gli annunci di Dio sono sempre sorprese, perché il nostro Dio è il Dio delle sorprese. E così, dall’inizio della storia della salvezza, dal nostro padre Abramo, Ti sorprende: “Ma, vai, vai, lascia, vattene dalla tua terra e va”. E sempre, c’è una sorpresa dietro l’altra. Dio non sa fare un annuncio senza sorprenderci.

Lasciamo che lo stupore gioioso della Domenica di Pasqua si irradi nei pensieri, negli sguardi, negli atteggiamenti, nei gesti e nelle parole… Magari fossimo così luminosi! Ma questo non è un maquillage! Viene da dentro!

La nostra fede si fonda sulla morte e risurrezione di Cristo, proprio come una casa poggia sulle fondamenta: se cedono queste, crolla tutta la casa.

La Pasqua è l’inizio del mondo nuovo, liberato dalla schiavitù del peccato e della morte.

Gesù è specialista nel trasformare le nostre morti in vita, i nostri lamenti in danza: con Lui possiamo compiere anche noi la Pasqua, cioè il passaggio, dalla chiusura alla comunione, dalla desolazione alla consolazione, dalla paura alla fiducia.

Portate nelle vostre case e a quanti incontrate il gioioso annuncio che è risorto il Signore della vita, recando con sé amore, giustizia, rispetto e perdono!

Quante volte abbiamo bisogno che l’Amore ci dica: perché cercate tra i morti colui che è vivo? I problemi, le preoccupazioni di tutti i giorni tendono a farci chiudere in noi stessi, nella tristezza, nell’amarezza… e lì sta la morte. Non cerchiamo lì colui che è vivo!

Che cosa significa che Gesù è risorto? Significa che l’amore di Dio è più forte del male e della stessa morte; significa che l’amore di Dio può trasformare la nostra vita, far fiorire quelle zone di deserto che ci sono nel nostro cuore. E questo può farlo l’amore di Dio!

Lasciamo che la nostra esistenza sia conquistata e trasformata dalla Risurrezione!

La resurrezione di Cristo è principio di vita nuova per ogni uomo e ogni donna, perché il vero rinnovamento parte sempre dal cuore, dalla coscienza.

papa francesco immagini pasqua
Pasqua è la festa della rimozione delle pietre. Dio rimuove le pietre più dure, contro cui vanno a schiantarsi speranze e aspettative: la morte, il peccato, la paura, la mondanità.

Leggi anche: Frasi Sulla Pace: 211 Tra Immagini, Aforismi E Messaggi Di Pace

Video con frasi e immagini di Papa Francesco

Infine vi proponiamo un po’ di video in cui sono racchiuse le frasi di Papa Francesco più belle. Anche i video sono semplici da condividere a mezzo social o tramite le applicazioni di messaggistica istantanea. Troviamo frasi che colpiscono, come le precedenti mostrate. Sicuramente lo scorrere delle immagini, accompagnate anche dall’audio, le renderà ancora più forti.

Leggi anche: Oriana Fallaci: frasi celebri e immagini. 203 aforismi da leggere d’un fiato

Assunta DeRosa
Assunta DeRosa
Scrivere è la mia passione ed è ciò che ormai faccio da molti anni. Collaboro con diversi siti internet e questo mi consente di spaziare su diversi argomenti. Sono mamma di una meravigliosa bambina, la mia "Gioia".

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.