immagini della solitudine
La vita in Aforismi

Immagini e aforismi sulla solitudine: 200 tra pensieri, poesie, e frasi sull’essere soli

Una ricca selezione di frasi e aforismi sulla solitudine per sconfiggerla, capirla e apprezzarla

Solitudine: frasi e immagini per capirne l’essenza

Ciascuno di noi, nel corso della vita, ha conosciuto la solitudine. Dalla solitudine d’amore a quella che proviamo quando perdiamo una persona cara, passando attraverso la solitudine della quale abbiamo bisogno per riflettere e pensare, questo complesso sentimento universale ci accomuna e colpisce l’essere umano senza fare distinzioni. Abbiamo selezionato per voi alcune delle più belle frasi sulla solitudine, positiva o negativa che sia, citazioni e poesie sulla solitudine dalle quali trarre ispirazione.

Frasi celebri sulla solitudine: aforismi e citazioni

La solitudine, sia essa positiva o negativa, d’amore o personale, è una condizione a tratti spaventosa che ci accompagna per tutta la vita. Molti individui sostengono di stare bene da soli, altri associano solitudine e malinconia, ma cos’è realmente la solitudine? Abbiamo studiato questo profondo sentimento scegliendo per i nostri lettori alcune frasi celebri sulla solitudine. Pensieri sulla solitudine che vi aiuteranno a coglierne l’essenza, scacciarla o, perché no, accoglierla senza paura.

Ci si sente meno soli quando si è soli rispetto a quando si è circondati dall’ipocrisia.
(Michele Scirpoli)

È nella solitudine, scevra da ogni sorta di condizionamento, che ognuno di noi può ritrovarsi e conoscere appieno se stesso.
(Michele Scirpoli)

Se sei triste quando sei da solo, probabilmente sei in cattiva compagnia.
(Jean-Paul Sartre)

Avevo tre sedie nella mia casa; una per la solitudine, due per l’amicizia, e tre per la compagnia.
(Henry David Thoreau)

Quando un uomo bussa alla dimora della solitudine, ad aprirgli la porta è sempre Dio.
(Antonio Aschiarolo)

Ho abbandonato il mondo e ho cercato la solitudine perché mi sono stancato di rendere omaggio alle moltitudini che credono che l’umiltà sia una sorta di debolezza, e la compassione una specie di viltà, e lo snobismo una forma di forza.
(Khalil Gibran)

È imbarazzante essere visti quando stai male. E quando uno sta morendo vuole essere lasciato solo.
(Niccolò Ammaniti)

Mi sono spesso chiesto se la solitudine esaspera la sensibilità o se si sceglie la solitudine perché si è esasperati dalla sensibilità.
(Susanna Tamaro)

La solitudine può essere una tremenda condanna o una meravigliosa conquista.
(Bernardo Bertolucci)

Ci sono giorni in cui la solitudine è un vino inebriante che ti ispira libertà, altri in cui è un tonico amaro, e altri ancora in cui è un veleno che ti fa sbattere la testa contro il muro.
(Colette)

Quando sono soli vogliono stare con gli altri, e quando sono con gli altri vogliono stare soli. Dopo tutto gli esseri umani sono così.
(Getrude Stein)

La solitudine o ci fa ritrovare o ci fa perdere noi stessi.
(Roberto Gervaso)

Essere adulti è essere soli.
(Jean Rostand)

Non ho mai amato la solitudine.
Ma se stare in mezzo alle persone significa convivere con la falsità preferisco vivere per conto mio.
(Alda Merini)

Non esiste la solitudine. Stai sempre preparando un incontro con qualcuno là fuori anche se non lo sai.
(Fabrizio Caramagna)

La solitudine è come una lente d’ingrandimento: se sei solo e stai bene stai benissimo, se sei solo e stai male stai malissimo.
(Giacomo Leopardi)

Siamo animali solitari. Passiamo la vita cercando di essere meno soli. Uno dei metodi più antichi è quello di raccontare una storia pregando l’ascoltatore affinché dica – e senta – Sì, è proprio così, o almeno è così che mi sento. Non sei così solo come pensavi.
(John Steinbeck)

Tutto il problema della vita è questo: come rompere la propria solitudine, come comunicare con gli altri.
(Cesare Pavese)

Non so dire quale sarebbe la giusta proporzione, ma ho sempre avuto una sorta di intuizione, che per ogni ora passata in compagnia di un altro essere umano si ha bisogno di un numero indeterminato di ore da soli.
(Glenn Gould)

La solitudine è come un pasto piacevole, a patto che non venga consumato ogni giorno.
(Simon Carmiggelt)

La solitudine spaventa un’anima di vent’anni.
(Molière)

La solitudine significa pensieri seri, densi di contenuto, significa contemplazione, calma, saggezza.
(Michail Bulgakov)

La solitudine come verifica del proprio valore.
(Francesco Burdin)

Più una mente è potente e originale, più sarà incline alla religione della solitudine.
(Aldous Huxley)

Senza una grande solitudine nessun serio lavoro è possibile.
(Pablo Picasso)

Nella solitudine il solitario divora se stesso, nella moltitudine lo divorano i molti. Ora scegli.
(Friedrich Nietzsche)

Poco per volta comincio a vedere chiaro sul più universale difetto del nostro genere di formazione e di educazione: nessuno impara, nessuno tende, nessuno insegna a sopportare la solitudine.
(Friedrich Nietzsche)

Necessaria è una cosa sola: solitudine, grande solitudine interiore. Volgere lo sguardo dentro sé e per ore non incontrare nessuno; questo bisogna saper ottenere.
(Rainer Maria Rilke)

Nella solitudine il miserabile sente tutta quanta la sua miseria e il grande spirito tutta la sua grandezza, ciascuno in breve sente di essere ciò che è.
(Arthur Schopenhauer)

frasi belle sulla solitudine
Leggi anche:Essere arrabbiati: 113 frasi, aforismi e immagini per condividere la nostra rabbia

Frasi sulla solitudine positiva per imparare ad amare la solitudine

La solitudine è uno stato d’animo ambivalente che tutti almeno una volta nella vita abbiamo provato. C’è chi la crede una malattia, chi invece ha bisogno di solitudine. Addirittura c’è chi la considera una vera e propria salvezza. La solitudine ha moltissimi aspetti positivi. Ci aiuta a riflettere, ci rende autonomi e ci consente di stare in compagnia di noi stessi. Di seguito, una ricca selezione di frasi positive sulla solitudine. Frasi sulla solitudine interiore che ci insegneranno ad amare la solitudine sopra ogni altra cosa.

Solo chi è autosufficiente può stare solo, la maggior parte delle persone segue la folla e procede per imitazioni.
(Bruce Lee)

Cogli gli aspetti positivi della solitudine! Stare un po’ da solo ti insegnerà a prendere dimestichezza con il tuo io e a conoscere i tuoi più intimi bisogni.

La solitudine può portare a forme straordinarie di libertà.
(Fabrizio De André)

Non sempre la solitudine è qualcosa di negativo. Non hai notato che senso di pace si prova quando si trascorre un po’ di tempo con se stessi?

Cantate e danzate insieme e siate felici, ma fate in modo che ognuno di voi sia anche solo, come sono sole le corde di un liuto, sebbene vibrino alla stessa musica.
(Khalil Gibran)

Chi è capace di star bene da solo con se stesso sarà per gli altri un’ottima compagnia.

La solitudine è indipendenza: l’avevo desiderata e me l’ero conquistata in tanti anni. Era fredda, questo sì, ma era anche silenziosa, meravigliosamente silenziosa e grande come lo spazio freddo e silente nel quale girano gli astri.
(Hermann Hesse)

Assapora la solitudine, arriverà un giorno in cui ti mancherà.

Non ero un misantropo o un misogino ma mi piaceva star solo. Si stava bene seduti tutti soli in uno spazio ristretto a fumare e a bere. Avevo sempre fatto ottima compagnia a me stesso.
(Charles Bukowski)

Essere soli non è una condanna ma una risorsa. Da soli si pensa meglio, si agisce meglio, si vive meglio.

È nella solitudine che troviamo il coraggio di parlarci intimamente. È nella solitudine che si ragiona e si prendono le migliori decisioni.
(Adriano Piattoni)

Gli alberi solitari, se crescono, crescono forti.
(Winston Churchill)

Quando si evita a ogni costo di ritrovarsi soli, si rinuncia all’opportunità di provare la solitudine: quel sublime stato in cui è possibile raccogliere le proprie idee, meditare, riflettere, creare e, in ultima analisi, dare senso e sostanza alla comunicazione
(Zygmunt Bauman)

La solitudine, è il dramma della vita per molti; e tuttavia le persone più felici che ho conosciuto, erano dei solitari.
(Jacques Chardonne)

Ero il tipo che vive di solitudine; senza solitudine ero come un altro uomo senza cibo o senz’acqua. Ogni giorno passato senza solitudine mi indeboliva.
(Charles Bukowski)

Quando si è soli, anche se non si fa niente, non si ha l’impressione di perdere tempo. In compagnia, invece, lo si sciupa quasi sempre.
(E.M. Cioran)

Un uomo deve mantenere un piccolo recesso dove può essere se stesso senza riserve. Solo nella solitudine egli può conoscere la vera libertà.
(Michel de Montaigne)

La solitudine è indipendenza: l’avevo desiderata e me l’ero conquistata in tanti anni. Era fredda, questo sì, ma era anche silenziosa, meravigliosamente silenziosa e grande come lo spazio freddo e silente nel quale girano gli astri.
(Hermann Hesse)

La solitudine dà alla luce l’originale che c’è in noi.
(Thomas Mann)

Amo le persone. Amo la mia famiglia, i miei figli. Ma dentro di me esiste un luogo nel quale vivo tutto solo, è lì che rigenero le fonti che non si esauriscono mai.
(Pearl Buck)

La solitudine è per me una fonte di guarigione che rende la mia vita degna di essere vissuta. Il parlare è spesso un tormento per me e ho bisogno di molti giorni di silenzio per ricoverarmi dalla futilità delle parole.
(Carl Gustav Jung)

La convivenza di due solitudini fa sognare una solitudine.
(Carlo Gragnani)

Chi non ama la solitudine, non ama neppure la libertà, poiché soltanto quando si è soli si è liberi.
(Arthur Schopenhauer)

Si sopporta meglio la solitudine quando si pensa con quale compagnia potrebbe essere sostituita.
(Carlo Gragnani)

La vera felicità è impossibile senza la solitudine. Probabilmente l’angelo caduto tradì Dio perché desiderava la solitudine, che gli angeli non conoscono.
(Anton Čechov)

amare la solitudine
Leggi anche:50 anni di matrimonio: 75 frasi, immagini e video da dedicare

Tristezza e solitudine: frasi di solitudine e malinconia

Tristezza e solitudine, nella maggior parte dei casi, vanno di pari passo. Tutti sono convinti che per sconfiggere definitivamente la solitudine sia necessario vivere una relazione di coppia, avere una miriade di amici e stare sempre in compagnia mentre quasi nessuno ricorda che la peggior solitudine è quella che viviamo con noi stessi, cercando all’esterno qualcosa che dovremmo trovare dentro di noi. Ecco una serie di frasi sulla solitudine e sulla tristezza che questo stato d’animo porta con sé. Frasi sulla solitudine ricche di malinconia sulle quali riflettere per affrontare questa condizione che tanto spesso ci affligge.

La solitudine è ascoltare il vento e non poterlo raccontare a nessuno.
(Jim Morrison)

Non lasciare che la solitudine ti trascini nel baratro della tristezza. Non siamo mai soli finché abbiamo fiducia in noi stessi.

Finché sarai fortunato, conterai molti amici: se ci saranno nubi, sarai solo.
(Ovidio)

Non disperarti perché sei solo. Approfitta di questa solitudine per intraprendere un cammino prezioso alla ricerca del tuo io.

Siamo sempre, tragicamente soli, come spuma delle onde che si illude di essere sposa del mare e invece non ne è che concubina.
(Charles Pierre Baudelaire)

La tristezza ha sempre a che fare con la solitudine.

Siamo sempre più connessi, più informati, più stimolati, ma esistenzialmente sempre più soli.
(Tonino Cantelmi)

Dicevano di quell’uomo che fosse un tipo triste. In realtà sapevo che era un uomo solo.

Non esiste nessuno a cui piaccia la solitudine. È solo che odio le delusioni.
(Harumi Murakami)

Non c’è felicità dove vi sia solitudine. La solitudine, da che mondo è mondo, è l’anticamera della tristezza.

Gli uomini, per quanto possano volersi bene, rimangano sempre lontani; se uno soffre, il dolore è completamente suo, nessun altro può prenderne su di sé una minima parte; se uno soffre, gli altri per questo non sentono male, anche se l’amore è grande, e questo provoca la solitudine della vita.
(Dino Buzzati)

“Perché guardi così?”. E nessuno pensa che tutti dovremmo guardare sempre così, ciascuno con gli occhi pieni dell’orrore della propria solitudine senza scampo.
(Luigi Pirandello)

Abbiamo dimenticato cosa sia guardarsi l’un l’altro, toccarsi, avere una vera vita di relazione, curarsi l’uno dell’altro. Non sorprende se stiamo morendo tutti di solitudine.
(Leo Buscaglia)

Nel profondo del suo cuore, aspettava che accadesse qualcosa. Come i marinai naufraghi, rivolgeva uno sguardo disperato alla solitudine della sua vita, nella speranza di scorgere una vela bianca tra le lontane nebbie all’orizzonte. Ma non accadeva nulla; Dio voleva così! Il futuro era un corridoio oscuro e la porta in fondo era sbarrata.
(Gustave Flaubert)

La solitudine non è vivere da soli, la solitudine è il non essere capaci di fare compagnia a qualcuno o a qualcosa che sta dentro di noi.
(José Saramago)

La solitudine è sofferenza maledetta non quando si è soli
ma quando si ha il sentimento di contar niente per nessuno.
(Enzo Bianchi)

A volte è come se mi mancasse quella parte dell’anima che si incastra nel puzzle del mondo. Apro migliaia di scatole, trovo pezzi bellissimi e colorati, ma è dentro di me che manca il pezzo con cui completare l’incastro.
(Fabrizio Caramagna)

La solitudine: un mare mai raggiunto da nessuna riva, un ponte da nessuna strada, un colore da nessuna luce.
(Fabrizio Caramagna)

Con tutte le persone che vivono su questo pianeta, e se ognuno di noi cerca qualcosa nell’altro, perché alla fine dobbiamo essere così soli? A che scopo? Forse il pianeta continua a ruotare nutrendosi della solitudine delle persone?
(Haruki Murakami)

La solitudine è quando ti senti un cumulo di pagine che non compongono nessun libro, un mucchio di granelli di sabbia che non scolpiscono nessuna spiaggia, un fascio di atomi di luce che non disegnano nessun cielo.
(Fabrizio Caramagna)

La solitudine è una pace inaccettabile. Una contenzione dei sentimenti per sembrare normali mentre si avverte il desiderio di esplodere, di esistere per qualcuno. E allora si può anche litigare, colpire e colpirsi, pur di non essere soli. Inutile per tutti. Inutile a se stesso.
(Vittorino Andreoli)

Quello di cui ho paura non è la morte, ma la solitudine.
(August Strindberg)

Si resiste a star soli finché qualcuno soffre di non averci con sé, mentre la vera solitudine è una cella intollerabile.
(Cesare Pavese)

Questo è l’ostacolo, la crosta da rompere: la solitudine dell’uomo, di noi e degli altri.
(Cesare Pavese)

La solitudine è molto bella… quando si ha vicino qualcuno a cui dirlo.
(Gustav Bécquer)

Soltanto una cosa è più lugubre dell’uomo che mangia solo; ed è l’uomo che beve solo. Un uomo solo che mangia somiglia a un animale alla mangiatoia. Ma un uomo solo che beve, somiglia a un suicida.
(Emilio Cecchi)

La solitudine ha morbide mani di seta, ma con forti dita afferra il cuore e lo fa soffrire. La solitudine è alleata del dolore come pure una compagnia di esaltazione spirituale.
(Khalil Gibran)

Quando si è tristi bisogna mescolarsi alla folla. La solitudine nutre i pensieri cupi.
(Théophile Gautier)

La solitudine e la sensazione di essere indesiderati è la più terribile delle povertà.
(Madre Teresa di Calcutta)

La mia indipendenza, che è la mia forza, implica la solitudine, che è la mia debolezza.
(Pier Paolo Pasolini)

frasi sulla solitudine fabio volo
Leggi anche:Buon pomeriggio: 128 Immagini e video divertenti da dedicare ad amici e partner

Frasi sulla solitudine in lingua inglese

Problema emotivo di notevole portata, la solitudine è stata argomento principe di moltissimi scritti redatti da poeti, scrittori, uomini di cultura, artisti e psicologi. Abbiamo selezionato e tradotto per voi alcune imperdibili frasi sulla solitudine in lingua inglese. Frasi tristi e positive sulla solitudine, pensieri da condividere e dai quali trarre ispirazione.

I hate who steals my solitude, without really offer me in exchange company.
(Odio coloro che mi tolgono la solitudine senza farmi compagnia).
(Friedrich Nietzsche)

Loneliness is and always has been the central and inevitable experience of every man.
(La solitudine è ed è sempre stata l’esperienza centrale e inevitabile di ogni uomo).
(Thomas Wolfe)

They are never alone that are accompanied with noble thoughts.
(Non è mai solo chi è accompagnato da nobili pensieri).
(Philip Sidney)

In solitude the mind gains strength and learns to lean upon itself.
(Nella solitudine, la mente acquisisce forza e impara ad appoggiarsi su se stessa).
(Laurence Sterne)

Loneliness is a storm of silence that rips off all our dead branches.
(La solitudine è una tempesta silenziosa che spezza tutti i nostri rami morti).
(Kahlil Gibran)

Real loneliness is not necessarily limited to when you are alone.
(La vera solitudine non è necessariamente limitata a quando si è soli).
(Charles Bukowski)

We enter the world alone, we leave it alone.
(Entriamo nel mondo soli, lo lasciamo soli).
(James Anthony Froude)

Great men are like eagles, and build their nest on some lofty solitude.
(I grandi spiriti sono come le aquile, e costruiscono i loro nidi a grandi altezze, nella solitudine).
(Arthur Schopenhauer)

Solitude is the nurse of enthusiasm, and enthusiasm is the true parent of genius.
(La solitudine alleva l’entusiasmo, e l’entusiasmo è il vero genitore della genialità).
(Isaac D’Israelii)

If one’s different, one’s bound to be lonely.
(Se uno è diverso è destinato a essere solo).
(Aldous Huxley)

When you have nobody you can make a cup of tea for, when nobody needs you, that’s when I think life is over.
(Quando non hai nessuno a cui preparare una tazza di tè, quando nessuno ha bisogno di te, è così che penso che la vita sia finita).
(Audrey Hepburn)

Who knows what true loneliness is: not the conventional word but the naked terror? To the lonely themselves it wears a mask. The most miserable outcast hugs some memory or some illusion.
(Chi sa cos’è la vera solitudine: non la parola convenzionale, ma il terrore nudo? Per i solitari stessi indossa una maschera. L’emarginato più miserabile abbraccia un ricordo o qualche illusione).
(Joseph Conrad)

Solitude, isolation, are painful things and beyond human endurance.
(La solitudine, l’isolamento, sono dolorose e al di là della sopportazione umana).
(Jules Verne)

We are all so much together, but we are all dying of loneliness.
(Siamo tutti così tanto insieme, ma stiamo tutti morendo di solitudine).
(Albert Schweitzer)

All great and precious things are lonely.
(Tutte le cose grandi e preziose sono solitarie).
(John Steinbeck)

frasi tristi sulla solitudine
Leggi anche:Frasi e immagini sul successo: 202 spunti tra pensieri e aforismi per raggiungere i propri obiettivi

Pensieri e frasi sulla solitudine in amore

Sono tantissimi nel repertorio poetico e letterario, i componimenti con pensieri e frasi sulla solitudine d’amore. Chi può dire di non aver mai sofferto per amore? Chi di noi non si è sentito profondamente solo, alla ricerca dell’anima gemella? Trovare l’amore non è cosa semplice ma il primo passo per la riuscita di una relazione amorosa è senza dubbio imparare a essere felici con se stessi, nella propria vita. Di seguito, una raccolta di frasi e aforismi sulla solitudine in amore. Frasi celebri sulla solitudine d’amore pronte per essere dedicate, inviate o semplicemente consultate nel momento del bisogno.

Mi piace la solitudine delle 22 di sera.
Coltivo giardini immaginari di rose scrivendo sul mio taccuino.
Il silenzio mi dà conforto, non c’è nessuna parola inutile.
Devo solo stare attento a non guardare fuori dalla finestra
e pensare che la donna della mia vita, da qualche parte del mondo,
esiste senza di me.
(Fabrizio Caramagna)

L’amore che nasce per curare la solitudine non è un amore destinato a durare nel tempo

Dio ha creato l’uomo, e non trovandolo sufficientemente solo, gli ha dato una compagna per fargli sentire di più la solitudine.
(Paul Valéry)

State attenti a non cadere nella trappola di chi ama per riempire un vuoto di solitudine. L’amore è un sentimento, non un bisogno.

Paradossalmente, la capacità di stare soli è la condizione prima per la capacità d’amare.
(Erich Fromm)

L’amore per solitudine non è vero amore, ma egoismo allo stato puro.

Se avete paura della solitudine, non sposatevi.
(Anton Čechov)

Non bisogna innamorarsi quando ci si sente soli, ma quando ci si sente abbastanza completi da soli per costruire un amore.

Quest’orrore della solitudine, questo bisogno di dimenticare il proprio io nella carne esteriore, l’uomo lo chiama nobilmente bisogno d’amare.
(Charles Baudelaire)

Quando ci si sente soli, si cerca disperatamente l’amore. Mai confondere il bisogno di compagnia con l’amore.

Il problema non è che io sia single e probabilmente rimarrò single, ma che sono sola e che probabilmente rimarrò sola.
(Charlotte Brontë)

L’amore non deve nascere per colmare un vuoto di solitudine, ma per costruire un’intimità da vivere insieme.

Le radici che tengono in piedi un rapporto d’amore non possono affondare nel terreno della solitudine.

Il primo passo verso la felicità e stare bene da soli, con se stessi. Solo allora ci si potrà innamorare veramente.

Non lasciate che la solitudine vi tragga in inganno: non buttatevi tra le braccia di qualcuno che non amate solo perché vi sentite soli.

Il vero amore è la cura per ogni tipo di solitudine.

Non temere la solitudine: un abbraccio d’amore saprà scacciarla.

Mai confondere l’amore col bisogno di compagnia: la solitudine non si combatte con una storia d’amore.

Assapora i momenti di solitudine, costruisci un’intimità tutta tua, ascolta il tuo io: sarà un atto d’amore verso te stesso.

Non sarà la ricerca spasmodica di una storia d’amore a curare la nostra solitudine. Non siamo mai soli finché siamo in compagnia di noi stessi.

immagine solitudine
Leggi anche:Frasi e immagini sui sogni: 205 ispirazioni per sognatori

Aforismi e pensieri sulla solitudine di Osho, Oscar Wilde e Fabio Volo

Compagna di tutti gli uomini, la solitudine può essere fonte di sofferenza o prezioso strumento di ricerca di sé. Analizziamo ora il punto di vista di alcuni autori che nei loro scritti, in diversi contesti e momenti storici, si sono occupati di solitudine. Osho, mistico e maestro spirituale indiano, ha parlato della solitudine spiegando come essa possa offrire all’uomo innumerevoli opportunità di crescita interiore. Anche Oscar Wilde, poeta, aforista e drammaturgo irlandese di età vittoriana, ha scritto componimenti nei quali troviamo interessanti frasi sulla solitudine e qualche bell’aforisma sulla solitudine. Interessanti anche le frasi sulla solitudine di Fabio Volo, attore e scrittore particolarmente amato dalle giovanissime.

Spesso sostengo lunghe conversazioni con me stesso e sono così intelligente che a volte non capisco nemmeno una parola di quello che dico.
(Oscar Wilde)

La solitudine è un fiore, un fiore di loto che ti si apre nel cuore. La solitudine è positiva, la solitudine è salute: è la gioia di essere se stessi, è la gioia di avere un proprio spazio.
(Osho)

Il cammino si fa da soli: in due è una scampagnata.
(Fabio Volo)

La solitudine è bella, è una benedizione; ma solo gli amanti la possono comprendere, perché solo l’amore ti da il coraggio di essere solo, solo l’amore crea il contesto da cui nasce la solitudine.
(Osho)

Penso che sia molto salutare trascorrere del tempo da soli. Devi sapere come essere solo e non definito da un’altra persona.
(Oscar Wilde)

L’amore crea il contrasto: amore e solitudine sono due polarità della stessa energia.
(Osho)

Fai conto di essere una maratoneta. Stai correndo con i tuoi amici e le tue amiche. A un certo punto capisci di avere una buona gamba, un bel passo, di poter andare più veloce, e allora decidi di seguire questa tua forza. Di convertirti al tuo talento. Dopo un po’ che corri, ti accorgi di aver staccato il gruppo. Ti giri e ti scopri sola. Loro sono indietro, tutti insieme che ridono, e tu sei sola con te stessa. Siccome non riesci a reggere questa solitudine, rallenti finché il gruppo ti raggiunge e, negando il tuo talento, fingi di essere come loro. Rimani nel gruppo. Ma tu non sei così, non sei come loro. Infatti anche lì in mezzo ti senti comunque sola.
(Fabio Volo)

Quando sei solo accumuli energia, a tal punto che viene il momento in cui inizia a traboccare. […] Quando sei solo accumuli energie. L’energia è vita e delizia e amore e danza e celebrazione. Tutto è possibile se c’è energia; allora nascerà l’incanto, nascerà la danza, nascerà l’amore.
(Osho)

Essere solo è la tua natura. Sei nato solo, solo morirai. E stai vivendo da solo senza capirlo, senza esserne pienamente consapevole. Tu fraintendi l’essere solo con la solitudine; è semplicemente un fraintendimento. Tu basti a te stesso: il periodo di transizione è un po’ doloroso e difficile a causa delle vecchie abitudini, ma non durerà a lungo. E il modo per renderlo corto, sopportabile, è goderti il tuo essere da solo, sempre di più.
(Osho)

Puoi rendere il tuo essere solo sempre più forte. Così tutto il tuo sforzo deve essere molto positivo. Nutri e alimenta il tuo essere solo con tutto ciò che hai, riversaci il tuo amore, e sarai sorpreso di scoprire che tutti quei vuoti di tristezza e di irritabilità non verranno più, perché non avrai più energia per loro e non sarai più disposto a dare loro il benvenuto.
(Osho)

Solo una persona che vive benissimo il suo essere solo è in grado di entrare in relazione, perché il suo non è un bisogno. Quella persona non è un mendicante, non ti chiede nulla, nemmeno la tua compagnia. È una persona che dona. Condivide semplicemente, forte della sua abbondanza di gioia, di pace, di silenzio, di beatitudine. È allora che l’amore ha tutto un altro aroma, allora è una condivisione. E se entrambe le persone conoscono la bellezza dell’essere soli, allora l’amore raggiunge il suo punto più alto, cosa che molto raramente è stata possibile. È allora che l’amore giunge fino alle stelle.
(Osho)

Essere soli non significa che non puoi avere relazioni. Significa semplicemente che dovrai entrare in relazione in una maniera completamente differente, che non crea sofferenza e tristezza, che non crea conflitti, che non è uno sforzo — diretto o indiretto — di dominare l’altro, di renderlo schiavo. Perché non deriva dalla paura, è solo vita.
(Osho)

La capacità di essere soli è la capacità di amare. Potrà sembrarti paradossale, ma non lo è. È una verità esistenziale, solo le persone in grado di essere sole sono capaci di amare, di condividere, di immergersi nell’essenza più intima dell’altra persona, senza possederla, senza diventare dipendente dall’altro, senza ridurlo a un oggetto, e senza esserne assuefatto.
(Osho)

mi sento sola frasi
Leggi anche:Frasi e immagini sulla gelosia: 170 aforismi, poesie e canzoni sulla gelosia in ogni sua forma

La solitudine: frasi sull’essere soli

Poesie sulla solitudine, frasi di solitudine, canzoni sulla solitudine, ma quanto ci spaventa l’essere soli? Quante volte uno sconsolato “mi sento solo” viene pronunciato nelle frasi che formuliamo quotidianamente? Ecco, accuratamente scelte per i nostri lettori, alcune frasi su solitudine ed esser soli dalle quali trarre ispirazione nei momenti sconforto.

A volte ho la sensazione di essere solo al mondo. Altre volte ne sono sicuro.
(Charles Bukowski)

Se tu fossi stato con me t’avrei chiesto scusa. Oppure aiuto. Invece non c’eri; incredibile come gli altri manchino sempre nei momenti in cui se ne ha bisogno; passi giorni, mesi, anni interi con qualcuno a cui non hai da dir nulla e nel momento in cui hai da dirgli qualcosa, magari scusami, aiuto, lui non c’è e tu sei solo.
(Oriana Fallaci)

Non cercare l’impossibile in questo mondo di pazzi, non vi è luogo dove tu possa rifugiarti, ma se trovi qualcuno che ami tienilo stretto perché ricorda: si nasce e si muore soli… tutto il resto è niente.
(Jim Morrison)

Pensavo che la cosa peggiore nella vita fosse restare solo. No, non lo è. Ho scoperto invece che la cosa peggiore nella vita è quella di finire con persone che ti fanno sentire veramente solo.
(Robin Williams)

Bisogna essere almeno in due per sentirsi soli.
(Mirko Badiale)

Viviamo come sogniamo, soli.
(Joseph Conrad)

Non esistono due momenti simili di solitudine, perché non si è mai soli nello stesso modo.
(Henri Bosco)

La vera, devastante solitudine non è di chi è solo da solo con se stesso, ma di chi è in due e dispera di poter essere di nuovo solo da solo.
(Aldo Busi)

Noi siamo soli nella sofferenza. Questo è un fatto deprimente se siamo proprio noi la persona che soffre; ma questo fatto rende possibile la felicità al resto del mondo.
(Aldous Huxley)

Non ho mai detto: “voglio stare da sola”. Ho solo detto: “voglio essere lasciata da sola!”. C’è una bella differenza.
(Greta Garbo)

Tutta l’infelicità degli uomini deriva da una sola causa, dal non sapere starsene da soli, in una camera.
(Blaise Pascal)

Quando non riusciamo a sopportare di essere soli, vuol dire che non apprezziamo correttamente l’unico compagno che abbiamo dalla nascita alla morte: noi stessi.
(Eda LeShan)

La cosa notevole della televisione è che permette a parecchi milioni di persone di ridere alla stessa barzelletta e tuttavia sentirsi soli.
(TS Eliot)

Solo chi si isola da se stesso e dal prossimo è veramente solo.
(Nicola Abbagnano)

Solo? No, insieme alla solitudine.
(Costantin Stoica)

Io sono una persona che sta molto sola; delle mie sedici ore di veglia quotidiane dieci almeno sono passate in solitudine. E non potendo, dopo tutto, leggere sempre, mi diverto a costruire teorie le quali, del resto, non reggono al minimo esame critico.
(Giuseppe Tomasi di Lampedusa)

Non ho mai trovato compagno che mi facesse così buona compagnia come la solitudine. Noi siamo più soli quando usciamo tra gli uomini che quando restiamo in camera nostra.
(Henry David Thoreau)

Sedere soli la notte e offrire alla luna di raccontarle i nostri dolori; dormire soli la notte e invocare i grilli a confidare i nostri rimpianti.
(Chang Ch’ao)

frasi solitudine amore
Leggi anche:100 frasi sul lavoro, aforismi, auguri di buon lavoro e immagini per i lavoratori.

Poesie sulla solitudine

Chi di noi non ha mai letto una poesia sulla solitudine? Chi non si è affidato a romanzi e poesie per lenire un terribile senso di solitudine? Questo potente stato d’animo universale è stato spesso tradotto in versi da moltissimi autori che hanno dato vita a splendide poesie sull’argomento della solitudine. Da Shakespeare a Montale, dalla Dickinson a Pasolini, una selezione di bellissime poesie sulla solitudine da dedicare alle persone che amiamo o da leggere e rileggere quando ne sentiamo il desiderio.

La tua virtù è la mia sicurezza.
E allora non è notte se ti guardo in volto,
e perciò non mi par di andar nel buio,
e nel bosco non manco compagnia
perché per me tu sei l’intero mondo.
E come posso dire d’esser sola
se tutto il mondo è qui che mi contempla?
(William Shakespeare)

Ci sono momenti di solitudine che cadono all’improvviso come una maledizione, nel bel mezzo di una giornata.
Sono i momenti in cui l’anima non vibra più.
(Alda Merini)

Ha una sua solitudine lo spazio,
solitudine il mare
e solitudine la morte – eppure
tutte queste son folla
in confronto a quel punto più profondo,
segretezza polare,
che è un’anima al cospetto di se stessa:
infinità finita.
(Emily Dickinson)

Se mi allontano due giorni
i piccioni che beccano
sul davanzale
entrano in agitazione
secondo i loro obblighi corporativi.
Al mio ritorno l’ordine si rifà
con supplemento di briciole
e disappunto del merlo che fa la spola
tra il venerato dirimpettaio e me.
A così poco è ridotta la mia famiglia.
E c’è chi ne ha una o due, che spreco, ahimè!
(Eugenio Montale, La solitudine)

Senza di te tornavo, come ebbro,
non più capace d’esser solo, a sera
quando le stanche nuvole dileguano
nel buio incerto.
Mille volte son stato così solo
dacché son vivo, e mille uguali sere
m’hanno oscurato agli occhi l’erba, i monti
le campagne, le nuvole.
Solo nel giorno, e poi dentro il silenzio
della fatale sera. Ed ora, ebbro,
torno senza di te, e al mio fianco
c’è solo l’ombra.
E mi sarai lontano mille volte,
e poi, per sempre. Io non so frenare
quest’angoscia che monta dentro al seno;
essere solo.
(Pierpaolo Pasolini, Senza di te tornavo)

Solitudine, se vivere devo con te,
Sia almeno lontano dal mucchio confuso
Delle case buie; con me vieni in alto,
Dove la natura si svela, e la valle,
Il fiorito pendio, la piena cristallina
Del fiume appaiono in miniatura;
Veglia con me, dove i rami fanno dimore,
E il cervo veloce, balzando, fuga
Dal calice del fiore l’ape selvaggia.
Qui sarei felice anche con te. Ma la dolce
Conversazione d’una mente innocente, quando le parole
Sono immagini di pensieri squisiti, è il piacere
Dell’animo mio. È quasi come un dio l’uomo
Quando con uno spirito affine abita in te.
(John Keats, Solitudine)

Da questo greppo solitario io miro
passare un nero stormo, un aureo sciame;
mentre sul capo al soffio di un sospiro
ronzano i fili tremuli di rame.

È sul mio capo un’eco di pensiero
lunga, né so se gioia o se martoro;
e passa l’ombra dello stormo nero,
e passa l’ombra dello sciame d’oro.

Sono città che parlano tra loro,
città nell’aria cerula lontane;
tumultuanti d’un vocìo sonoro,
di rote ferree e querule campane.

Là, genti vanno irrequiete e stanche,
cui falla il tempo, cui l’amore avanza
per lungi, e l’odio. Qui, quell’eco ed anche
quel polverio di ditteri, che danza.

Parlano dall’azzurra lontananza
nei giorni afosi, nelle vitree sere;
e sono mute grida di speranza
e di dolore, e gemiti e preghiere…

Qui quel ronzìo. Le cavallette sole
stridono in mezzo alla gramigna gialla;
i moscerini danzano nel sole;
trema uno stelo sotto una farfalla.
(Giovanni Pascoli, Solitudine)

Ognuno sta solo sul cuor della terra
trafitto da un raggio di sole:
ed è subito sera.
(Salvatore Quasimodo, Ed è subito sera,)

Sei solo. D’altro più non ti sovviene.
E d’altro più non ti sovvenga mai!
Sul tuo cuore fluisca l’oblìo lene.

Ti sien dolci questi umili sentieri.
Ancóra qualche rosa è ne’ rosai.
Sarà domani quel che non fu ieri.

Domani prenderà novo coraggio
e nova forza l’anima che teme.
A la prima rugiada, al primo raggio
non s’alza l’erba che il tuo piede preme?
(Gabriele D’Annunzio, La buona voce)

Il treno ha fischiato: fremendo
Sotto l’ampia sonora tettoia
S’arresta; di un balzo discendo,
E mi canta nel cuore la gioia.

Veloce mi volgo all’uscita,
Guardo: dietro i cancelli lucenti
Mi aspetti con ansia infinita,
E mi accenni dagli occhi ridenti.

Così m’era dolce l’arrivo
Nel passato: nessuno ora viene
Che mi attenda all’uscita giulivo,
Che mi baci e mi dica: Stai bene?

Cammino tra il chiasso a rilento,
Ma non odo il tuo riso giocondo:
Ho voglia di pianger: mi sento
Tanto solo e perduto nel mondo.
(Giacinto Ricci Signorini, Il treno ha fischiato)

immagini solitudine tristezza
Leggi anche:Invidia: 136 frasi, immagini, canzoni, aforismi, poesie e consigli per superare questo sentimento logorante

La solitudine nelle canzoni

Oltre che citazioni e aforismi sulla solitudine, sono tantissime le canzoni che trattano questo delicato argomento. Ti senti solo e ami combattere la solitudine ascoltando brani musicali? Ecco per te una preziosa playlist di canzoni sulla solitudine e brani contenenti frasi famose sulla solitudine, frasi di solitudine e tristezza o pensieri riguardanti la solitudine positiva per affrontare questo stato d’animo tanto complesso. A seguire, i video musicali relativi alle canzoni sulla solitudine citate in questa sezione.

I soli sono individui strani
con il gusto di sentirsi soli fuori dagli schemi
non si sa bene cosa sono
forse ribelli forse disertori
nella follia di oggi i soli sono i nuovi pionieri.
(Giorgio Gaber, I soli)

Chissà cos’è quel moto che ci unisce e ci divide,
e quel parlare inutilmente delle nostre incomprensioni,
di certi passeggeri malumori.
Amata solitudine,
isola benedetta.
(Franco Battiato, Amata solitudine)

La solitudine fra noi
Questo silenzio dentro me
È l’inquietudine di vivere
La vita senza te.
Ti prego aspettami perché
Non posso stare senza te
Non è possibile dividere la storia di noi due.
(Laura Pausini, La solitudine)

La solitudine
non è mica una follia
è indispensabile
per star bene in compagnia.
(Giorgio Gaber, La solitudine)

Siamo soli nell’immenso vuoto che c’è
Soli in fondo all’universo senza un perché
C’è bisogno di una luce quaggiù
Non lasciarmi amore almeno tu
Come me
Siamo soli nell’immenso vuoto che c’è.
(Raf, Siamo soli nell’immenso vuoto che c’è)

Parlami di te, bella signora
Del tuo mare nero nella notte scura
Io ti trovo bella non mi fai paura
Signora solitudine, signora solitudine.
Parlami di te, bella signora
Parlami di te, che non ho paura
Portami con te, nei tuoi silenzi
Portami con te, nei tuoi appartamenti.
(Gianni Morandi, Bella signora)

Poiché ho dormito in compagnia
della mia solitudine
È diventata amica mia
una dolce abitudine.
Non faccio un passo senza lei
fedele come un’ombra
Che mi ha seguito qua e là
agli angoli del mondo.
No solo non sarò mai se c’è la solitudine
Si piazza nel mio letto e poi
Non se ne vuole andare
L’alba ritorna e trova noi
che ci stiamo a guardare.
Io non so ancora come può andare a finire
Non ho deciso ancora se andarmene o reagire
No, solo non sarò mai se c’è la solitudine
Lei mi ha insegnato cose che mi han fatto disperare
Se la ripudio torna a me non si può allontanare.
Posso tradirla, questo si, ma solo di sfuggita
Lei fino all’ultimo sarà la grande favorita
No solo non sarò mai se c’è la solitudine.
(Bruno Lauzi, La mia solitudine)

A volte però abbiam bisogno tutti
Di un amico che ci faccia
Che ci faccia ragionare perché da soli no
Da soli non si può cambiare il mondo
Da soli non si può
Cercare nella gente il problema di fondo
Perché da soli no
Da soli non si può cambiare il mondo
Da soli non si può
Vedere nelle cose sempre il lato profondo.
(Pino Daniele, Da soli no)

Fra guarda tutta quella gente sola, quando ci penso la mia mente vola, se si sente male chi la consola? niente da fare my man è sempre la stessa storia!
(Mondo Marcio, La gente sola)

Leggi anche:Frasi e immagini sulla famiglia: 218 aforismi, poesie, video e immagini!

Splendide immagini sulla solitudine

Colorate e ricche di spunti di riflessioni, le immagini che trattano l’argomento della solitudine sono moltissime in rete. Fotografie e grafiche contenenti aforismi sulla solitudine e immagini su solitudine e tristezza sono adatte per essere salvate, dedicate e ricondivise sui profili social. Ecco, selezionate per i nostri lettori, alcune imperdibili immagini contenenti belle frasi sulla solitudine.

tristezza e solitudine
La solitudine è ascoltare il vento e non poterlo raccontare a nessuno.
solitudine poesia
Ricorda: non colmare la tua solitudine con chiunque.
solitudine frasi
La solitudine non è l’assenza di un compagno o di una compagna, ma il momento in cui la nostra anima può parlarci liberamente e aiutarci a prendere delle decisioni riguardo alle nostre vite.
(Paulo Coelho)
poesie sulla solitudine
Odio coloro che mi tolgono la solitudine senza farmi compagnia.
poesie solitudine
La solitudine a volte è la miglior compagna. Non fa mai domande inutili e spesso dà delle risposte.
(Gabriele Martufi)
poesia sulla solitudine
E quando la mattina non ti sveglia nessuno. E quando la sera non ti aspetta nessuno. Quando puoi fare quello che vuoi, come la chiami? Libertà o solitudine?
poesia solitudine
La vera solitudine è vivere tra tutte quelle persone gentili che ti chiedono solo di fingere.
pensieri sulla solitudine
Il deserto e la terra arida si rallegreranno, la solitudine gioirà e fiorirà come la rosa.
(Isaia 35:1)
la solitudine aforismi
Essere coraggiosi nella solitudine, senza testimoni, senza il premio di un consenso, soli davanti a se stessi, richiede un grande coraggio e una grande forza.
(Milan Kundera)
immagini sulla solitudine
La solitudine peggiore è quella di non stare bene con se stessi.
immagini solitudine
Ho sempre pensato che la peggiore cosa nella vita fosse rimanere soli. Non lo è. La peggior cosa è stare con persone che ti fanno sentire solo.
(Robin Williams)
frasi sull essere soli
Mi sono spesso chiesto se la solitudine esaspera la sensibilità o se si sceglie la solitudine perché si è esasperati dalla sensibilità.
(Susanna Tamaro)
frasi sull essere soli
La solitudine può portare a straordinarie forme di libertà.
(Fabrizio De André)
frasi sulla solitudine positiva
Soltanto i più forti fanno i conti con la solitudine, gli altri la riempiono con chiunque.
(Vjollca Lika)
frasi sulla solitudine d amore
Amate per amore e mai per solitudine.
(Serena Santorelli)
frasi sulla solitudine d amore
Sei spaventata, come una che combatte da sola.
frasi sulla solitudine
Quando un uomo sa più degli altri diventa solitario. Ma la solitudine non è necessariamente nemica dell’amicizia o dell’amore. Poiché nessuno è più sensibile nelle relazioni di un solitario.
(Carl Gustav Jung)
frasi di solitudine
Se temete la solitudine, non sposatevi.
(Anton Cechov)
citazioni sulla solitudine
Si resiste a star soli finché qualcuno soffre di non averci con sé, mentre la vera solitudine è una cella intollerabile.
(Cesare Pavese)
canzoni sulla solitudine
La solitudine non ti lascerà mai solo.
(Luché)
canzoni solitudine
Amare è celebrare in permanenza la riunione di due solitudini.
(Tahar Ben Jelloun)
aforismi sulla solitudine
Mi sento un po’ come il mare, abbastanza calma per intraprendere nuovi rapporti umani ma periodicamente in tempesta per allontanare tutti e starmene da sola.
(Alda Merini)
aforismi solitudine
C’è una maschera per la famiglia, una per la società, una per il lavoro. E quando stai solo, resti nessuno.
(Luigi Pirandello)
amare la solitudine
La solitudine crea persone d’ingegno o idioti.
(Victor Hugo)
frasi la solitudine
La solitudine è la patria dei forti.
(Reine Malouin)
frasi sulla solitudine in amore
La solitudine subita affligge; scelta appaga.
(Alessandro Morandotti)
riflessioni sulla solitudine
La solitudine è bella, ma abbiamo bisogno di qualcuno a cui dire che la solitudine è bella.
(Honoré De Balzac)
solitudine frasi celebri
Nella solitudine un uomo può acquisire qualsiasi cosa, ma non un carattere.
(Stendhal)
solitudine poesie
Beata solitudo, sola beatitudo.
(Beata solitudine, sola beatitudine).
San Bernardo di Chiaravalle
stare bene da soli
Per alcune persone la solitudine è una fuga, non dagli altri, ma da se stessi. Perché vedono negli occhi degli altri solo un riflesso di se stessi.
(Eric Hoffer)

Leggi anche:Pensieri positivi sulla vita: 100 frasi, immagini e video positivi per rialzare sempre la testa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.