al mio papà
Famiglia

Lettera a mio padre: 53 modi per ringraziarlo

Sei alla ricerca di un modo originale per ringraziare un padre? Ecco una serie di lettere per il papà, dediche di una figlia e un figlio per il compleanno e la festa del papà, immagini e video per ricordare un padre morto, ma anche messaggi d’amore per un neo papà

Lettera a un padre

Nel giorno del suo compleanno, per ricordarlo dopo la morte o per fare gli auguri per il 19 marzo la lettera al mio papà può essere il modo giusto per far sapere a chi ci ha messo al mondo che lo amiamo. L’articolo propone un’ampia selezione di frasi belle sul papà da condividere e dedicare in un momento speciale o semplicemente per ricordagli che per noi è una figura fondamentale. Non resta che scegliere la lettera a un padre più bella da inviare.

Lettera di una figlia al padre

Un padre per una figlia è un principe azzurro senza tempo. Le lettere per il papà in basso descrivono il legame speciale che unisce una figlia a un padre. Una lettera a mio padre può essere l’occasione per sanare un rapporto in crisi, o ricordare i bei tempi dell’infanzia. Ecco tante idee per un scrivere un messaggio originale “dedicato a mio padre“.

Caro papà,
sei sempre stato amorevole e educato, premuroso e attento. Mi hai insegnato ad amare tutti i piccoli doni che la vita regala e non ci sono parole per esprimere quanto ti voglio bene. Il tuo pregio più grande è l’umorismo, lo stesso umorismo che le persone riscontrano in me. Sei la mia forza e non potrei mai ringraziarti abbastanza per essere stato un esempio di comportamento per me. Sono così grata di averti come padre! Dal viaggiare, al leggere, al disegnare non c’è stato un solo momento nella mia vita in cui la tua guida non mi abbia aiutata. Ho innumerevoli ricordi da conservare gelosamente e per questo ti sono grata. Ogni minuto che abbiamo trascorso insieme è stato un’esperienza indimenticabile. Ci sono infinite ragioni per cui sei il più grande papà del mondo. Grazie per avermi supportato in ogni mia ambizione, aiutandomi a superare le sfide della vita. Mi hai sempre insegnato a non mollare e io ti prometto che non mi arrenderò mai. Dietro ogni grande figlia c’è veramente un padre incredibile. Ti voglio un sacco di bene!

Al mio amorevole padre,
è solo grazie a te che oggi posso giudicare ciò che è buono o cattivo per me. Sono stata dotata del papà più straordinario del mondo. Hai creato una solida base su cui costruire la mia vita. Il modo in cui mi hai sempre incoraggiata, motivata e guidata verso gli alti e bassi del mio viaggio è davvero straordinario. Ti sarò sempre grata per la guida, il conforto e l’incoraggiamento che ho ricevuto da te. Più che papà sei stato il mio compagno di giochi, il mio eroe, l’allenatore e il mio mentore. Sei stato quello che mi ha spinto a diventare la donna che sono oggi. Quando penso a tutti i bei momenti che ho vissuto con te so che la mia vita non sarebbe potuta essere migliore. Cercherò di emularti per dare l’esempio che tu hai infuso a me ai miei figli. Ti voglio bene più di ogni altra cosa.

Papà,
quando mi siedo e mi ricordo tutte le innumerevoli volte che mi hai portata sulle spalle, sono convinta che Dio sapeva cosa stesse facendo quando ha scelto te come mio padre. L’unico uomo che mi ha sempre incoraggiata a cercare le stelle sei stato tu. Sono grata per tutte le cose per cui mi hai preparata. In te vedo la dedizione, senza sforzo, alla cura e all’amore. Anche se non sei mai stato onnipresente come la mamma, e non mi hai mai accompagnato da un’attività all’altra, la tua presenza tranquilla, ma forte, è sempre stata lì. Ora ho veramente capito quanto sei stato importante nella mia vita. Ti voglio bene. La tua ragazza.

Caro papà,
ti scrivo questa lettera semplicemente per ringraziarti per tutto quello che hai fatto per me. Sei il mio più grande sostenitore, il mio migliore amico, la mia ispirazione, il mio papà rock. So che posso sempre contare su di te in ogni brutto momento della vita. Non ho dubbi sul fatto che Dio abbia preso un pezzo di te per farmi diventare la persona che sono: una versione più piccola di mio padre. La tua incessante fiducia in me mi dà potere ogni singolo giorno. Non ci sono parole abbastanza grandi per ringraziare le stelle per averti nella mia vita. Ti voglio tanto bene. Tua figlia dalla testa dura.

Al mio grandioso papà,
spero che tu sappia quanto sono orgogliosa di averti nella mia vita e sono super orgogliosa di essere tua figlia. Nessuna parola scritta sulla carta può esprimere con precisione l’amore che provo per te. Ogni volta che mi sollevavi con le tue forti braccia, mi avvolgevi nel più grande e stretto abbraccio possibile, sapevo che eri l’uomo che mi avrebbe sempre dato rifugio. Mi hai motivata in ogni ambito della vita, mi hai educata, seguita nelle attività scolastiche e non, aiutata nelle mie relazioni. Grazie non solo per essere il miglior papà di sempre, ma anche per essere il mio migliore amico. Ti voglio bene!

dedicato a mio padre

Leggi anche: Lettera a una mamma: le 43 lettere più emozionanti e dolci

Lettera di un figlio al padre

Oltre alle lettere di una figlia per il padre, ecco una carrellata di messaggi “al mio papà” scritti da figli. In basso è proposta una lettera di un figlio a un padre che lo ringrazia per esserci stato nei momenti difficili, ma anche una lettera a un papà per esprimere tutte le cose che a voce non si riescono a dire.

Caro papà,
ci sono così tante cose che vorrei dirti, ma poi mi mancano le parole, o non riesco a trovare il tempo e il luogo. In questa lettera speciale troverai, almeno in parte, i sentimenti che in questi anni sono sbocciati nel mio cuore. I ricordi dei giorni dell’infanzia e tutto ciò che hai fatto per rendere la nostra casa un posto felice saranno per sempre un tesoro immenso da custodire per me. Ricordo ancora le passeggiate che abbiamo fatto, i giochi in cui ci siamo impegnati, quelle conversazioni uomo e uomo. Nessuna mia parola può esprimere papà, le cose che sento davvero. Ma devi sapere che il mio amore papà è duraturo, sincero e reale. Hai reso il mio mondo un posto migliore e, nei prossimi anni, terrò questi preziosi ricordi nel mio cuore. Ti voglio bene, tuo figlio.

Caro papà,
ti scrivo perché per me è più semplice affidare alla carta sentimenti che a voce non riuscirei a esprimere. Grazie per la tua presenza fissa, che non mi abbandona mai e mi fa sentire ogni giorno protetto e amato. Grazie perché mi dai la forza di affrontare questo mondo che accanto a te è meno buio. Grazie perché per realizzare i miei sogni, hai messo nel cassetto i tuoi. Se potessi papà li tirerei fuori tutti e li realizzerei per te. Papà, è una parola che ha il sapore di casa, di calore, di braccia forti che ti tengono al sicuro. Tu sei tutto questo per me. Sei il mio supereroe della risata, quello che mi accompagnava agli allenamenti di calcio e mi incitava durante le partite. Quello che dopo una sconfitta mi comprava un gelato enorme per tirarmi su.
Sei un uomo speciale e ti voglio bene.

Caro papà,
ti scrivo per dirti grazie, perché la tua mano è stata quella che mi ha sorretto con più forza in questi anni. Mi sei sempre stato vicino, per ripararmi durante una tempesta o per gioire nel vedermi brillare per i miei successi. È tempo che la luce si irradi su chi sei e sull’amore che mi hai mostrato. Questa lettera è stata scritta più volte nella mia testa, a volte in tono arrabbiato, a volte in modo morbido. Con gli anni è diventata più una lettera di ringraziamento e d’amore. La cosa che mi illumina di più di amore e gioia è vedere il tuo viso felice quando entro in una stanza. Ti voglio bene.

Caro papà,
ti devo tutto, ti devo la vita che mi hai dato, ti devo i sorrisi che hai tirato fuori in me, ti devo i ricordi della mia infanzia gioiosa. Ti devo anche un immenso: “Ti voglio bene!”. Si dice che l’amore di un genitore per un padre è grande, ma anche il bene di un figlio per il padre è immenso. Te l’assicuro. Resta l’uomo fantastico che sei, quello che si prende cura di me e non permettere mai al mondo di cancellare il tuo bel sorriso, che è così contagioso! Se avrai bisogno di un bastone sarò lì al tuo fianco per sorreggerti e se avrai bisogno di un motivo per sorridere sarò lì per dartene infiniti. Sei la mia vita: il rosso del mio sangue, il colore dei miei occhi, la forma delle mie risate… sei la mia roccia. Ti voglio bene.

lettera a mio padre

Leggi anche: Poesie sulla mamma: 47 dediche per dire “grazie mamma”

Lettera a un padre morto

Spesso per superare il dolore di una perdita le parole scritte possono essere il modo giusto per tirare fuori i sentimenti. Di seguito sono riportate lettere per il papà che non c’è più, per ricordarlo e rivivere i bei momenti trascorsi insieme. In basso sono illustrate tante dediche per il papà con una lettera per il mio papà nel giorno del suo compleanno e una lettera a mio padre che non c’è più nel giorno dell’anniversario della sua morte.

Caro papà,
non passa un giorno in cui senta la tua presenza nella mia vita, anche ora che non ci sei più. Ho trovato la tua scorta di acqua di colonia su uno scaffale nel tuo armadio. I profumi che ti regalavo io al compleanno e per cui mi ringraziavi come se fosse il regalo migliore del mondo. Non dimenticherò mai il giorno in cui ti ho spezzato il cuore, quando dopo una partita di calcio, per cui hai fatto i salti mortali per esserci, ho preferito stare con i miei amici a festeggiare, lasciandoti circondato da sconosciuti. Quando la mamma il giorno dopo mi ha preso da parte per raccontarmi quanto eri rimasto deluso ho capito per la prima volta che anche un bambino come me, poteva ferire un omone come te. È una lezione che non ho mai dimenticato e che ho preso a cuore con la nascita di mio figlio. Hai combattuto i tuoi demoni e non gli hai mai permesso di distruggerti. Uno dei più grandi rammarichi della mia vita è che ora non ci sei per aiutarmi a distruggere i miei di demoni. Mi manchi. Anche se non sei più qui fisicamente, attingo quotidianamente da te la forza per affrontare la vita. Mi hai insegnato una lezione prima della tua morte: far tesoro di ogni momento che trascorro con mia moglie e mio figlio. Ti voglio bene papà e ti porto ovunque io vada.

Caro papà,
è di nuovo la festa del papà. Oggi questo giorno mi fa ripiombare nel dolore. Mi sento stanco, triste e arrabbiato. Sono triste perché tu non sei qui, mi manchi. Darei tutto per averti di nuovo. Non sai che darei per tornare indietro e apprezzare di più i momenti in cui eri con me. Principalmente però mi sento stanco, queste emozioni mi esauriscono. Mi sento affogare e questi sentimenti sono blocchi di cemento appesi al collo e ai piedi. È orribile, mi manchi. Non preoccuparti papà, sto bene, sono abituato ormai e so come reagire. Userò i tuoi consigli per affrontare la tua morte. Mi hai insegnato a essere forte e a tenere la testa alta. Ti voglio bene.

Papà caro,
vorrei che tu fossi ancora qui perché ho bisogno di te. Ho bisogno che tu mi sostenga in questa vita che senza di te è difficile e confusa. Ma soprattutto avrei bisogno di averti qui per palare tutta la notte, come facevamo un tempo. Ho bisogno di te qui per amarmi. Ho bisogno di te, lo scriverei altre mille volte, lo urlerei al mondo.
Mi manchi e ti voglio bene. Vegliami da lassù, guida i miei gesti e frena le mie intemperanze.

Caro papà,
non ci sei più ma io sto tenendo la testa alta e il sorriso sul volto, come mi hai insegnato tu. Mi hai dato così tanto papà e vorrei che mi fosse stata concessa l’opportunità di restituirti tutto. Vorrei poterti dimostrare che hai fatto un buon lavoro con me. Hai sempre lavorato duramente per la nostra famiglia e mi hai sempre amato. Sapevi come prendermi, senza urlare o usare le maniere forti. Avevi una capacità quasi magica di calmarmi con le tue parole. Sei sempre venuto alle mie partite quando potevi, mi hai sempre supportato e mi hai reso migliore. Mi manchi, sperò che da lassù tu sia fiero di me.

Papà,
mi manchi, tu sapevi come insegnarmi, aiutarmi, raggiungermi. Sei stato il miglior papà che ci sia mai stato. Tutte le cose che mi hai insegnato sulla vita sono preziose. Ricordo che ogni volta che andavamo da qualche parte e qualcuno chiedeva come stavi rispondevi sempre con un sorriso: “Ah meglio di quanto mi merito”. È un’espressione così piccola ma così potente e mi ricorda che, anche se sto vivendo il giorno peggiore della mia vita, devo essere grato. Non hai mai smesso di sorridere e esprimere gratitudine.
Ti voglio bene papà, aspiro a essere come te. Mi manchi terribilmente.

lettera di un figlio al padre

Leggi anche: Frasi sulla mamma defunta: 90 pensieri per la madre che non c’è più

Lettera d’amore per un neo papà

Dopo le dediche “per mio papà” di un figlio e di una figlia ecco una serie di messaggi per un neo papà. La nascita di un figlio oltre a celebrare l’inizio di una nuova vita sancisce anche la nascita di un papà. Ecco una serie di lettere scritte per un neo papà da amici e parenti. Di seguito è presentata una lettera per un papà con consigli per una persona alle prese con i primi piccoli problemi legati alla nascita di un figlio, ma anche una lettera per un padre che è entrato nel club dei genitori.

Benvenuto nel club,
il momento in cui tuo figlio ha pianto per la prima volta è stato lo stesso in cui ti sei collegato a un esercito di uomini che condividono con te una cosa: sono papà. Non esiste un libretto d’istruzioni per noi papà, devo dirtelo. Ma nel corso degli anni ho imparato alcune cose e le condividerò con te. Il nostro compito è quello di creare ricordi, facciamo ricordi per i nostri figli. Fidati di me! I tuoi figli guarderanno e impareranno da tutto ciò che fai. Impareranno la carità attraverso le tue azioni, sperimenteranno come funzionano le relazioni quando ti guardano. Non mancherai un colpo stai tranquillo!

Amico mio,
benvenuto nel club dei papà. Come membro più anziano è mio compito darti il benvenuto. Ricordo quando ho avuto il mio primo figlio, sapevo quello che non volevo essere, ma non ero sicuro di quale tipo di genitore volevo diventare. Ero preoccupato per come l’arrivo di un bambino avrebbe influenzato la relazione con la mia compagna. Ero preoccupato per i soldi, ce l’avremmo fatta? Tutte le mie preoccupazioni sono svanite quando ho preso per la prima volta in braccio mio figlio. Essere papà mi ha riempito il cuore di orgoglio gioia e un amore che non avevo mai provato prima. Sarai un grande padre. Hai tutto ciò che ti serve per esserlo. Assapora ogni momento dell’infanzia di tua figlia e impara da lei. Ti insegnerà come diventare il padre che vuoi essere, che aspiri a essere, che speri di essere. Farai degli errori, ma non importa, l’amore sarà la soluzione a ogni problema.

Amico mio,
nel caso in cui ti piacciano le liste, condivido con te i miei primi quattro consigli di paternità. Per prima cosa non preoccuparti di dover sistemare tutto. I bambini non hanno bisogno sempre di noi per risolvere i loro problemi. Il nostro cuore è spesso sufficiente. Seconda cosa, sorridi ogni volta che vedi i tuoi figli, anche quando sei frustrato e stanco. I tuoi figli hanno bisogno di sentire il tuo amore e il loro valore ogni giorno, non importa la loro età. Terzo, le regole vanno bene ma non esserne ossessionato. Quattro, assicurati che i tuoi figli sappiano che non sei superman. Devono sapere che commetti errori e che sei vulnerabile. Quello che ti rende un supereroe è la voglia di riprovarci dopo un fallimento.

Caro neo papà,
ora che sei diventato genitore, sii il padre di cui tuo figlio ha bisogno, ascoltalo, guardalo. Capirai di aver fatto un buon lavoro con tuo figlio quando ti renderai conto che lui non è la tua mini versione, ma una persona autonoma e indipendente, che sta vivendo la propria vita. Il tuo compito è accompagnarlo nel viaggio della crescita, fargli scoprire se stesso e farlo diventare chiunque sia destinato a essere.

Amico mio,
ora sei finalmente diventato papà. Il dono più importante che puoi fare a tuo figlio è ascoltarlo e aiutarlo a scoprire chi è. Scoprirai anche tu un mondo completamente nuovo come papà. L’avventura inizia oggi…Non ci sono cose giuste o sbagliate da fare, non c’è una regola su come crescere un figlio e non esiste il manuale del papà modello. Assicurati solo di assaporare ogni momento di questi nuovi giorni da padre.

lettera a un padre
Auguri papà

Leggi anche: Auguri sorella: 170 modi per dire buon compleanno con frasi, immagini, video

Lettera a un padre assente

Non solo messaggi d’amore e messaggi dolci per un papà. In basso sono riportate frasi per il papà amare, con dediche scritte da un figlio per il papà assente. Se sei alla ricerca di una dedica a mio padre per esprimere il dolore che la sua mancanza ha causato in te ecco una selezione di frasi da dedicare al papà per esprimere un malcontento.

Caro papà,
scriverti questa lettera è davvero molto difficile per me. Sei stato un padre assente e in cuor mio ho sempre desiderato di essere una persona migliore di te, ma avrei voluto averti nella mia vita. Ora che sono cresciuto, ho appena iniziato a comprendere che in fondo non avevo bisogno di te. Può sembrare strano ma non ti odio, nonostante le lacrime e la disperazione che negli anni mi portava la tua lontananza. Voglio semplicemente ringraziarti per non aver mai fatto parte della mia vita. Sì, mi hai fatto del male, ma mi hai insegnato molte cose. La tua assenza mi ha permesso di fortificare il legame con mia madre. Ho una famiglia e degli amici incredibili. Non ho bisogno di un papà perché nella mia vita posso avere innumerevoli uomini e donne che mi amano più di quanto tu abbia mai fatto. Mi hai insegnato cosa non essere. Mi hai mostrato che un giorno, quando avrò figli, sarò l’esatto contrario di te. Sarò amorevole, un buon ascoltatore, premuroso e soprattutto sarò presente.
Buona vita papà.

Caro papà,
ti scrivo per dirti che ti ho perdonato per la tua assenza. Ti ho perdonato per le scuse che non ho mai ricevuto. Grazie per avermi insegnato che alcune persone stanno veramente meglio senza essere nella tua vita. Ma soprattutto voglio ringraziarti per avermi reso quello che sono. Sono una persona forte, sicura, intelligente e di talento. Sono orgoglioso dei miei successi e dei trionfi che virò in futuro. Sono più forte della maggior parte degli adulti e so come gestire il dolore e i momenti difficili. La mia vita è stata grandiosa senza di te, grazie all’amore e al sostegno della mia famiglia e dei miei amici. È finalmente giunto il momento di chiudere questo capitolo della mia vita che è stato aperto per così tanto tempo. Ti auguro davvero ogni bene papà e forse un giorno ti trasformerai nella persona che ho sempre sognato tu fossi. Il sangue non simboleggia sempre la famiglia.
Tua figlia.

Caro te,
voglio che tu sappia che scrivere questa lettera non è stato semplice per me. Ci sono stati momenti della mia vita in cui avrei voluto averti vicino papà. Poi ho finalmente capito che crescere senza di te è stata la cosa migliore per me. Le nostre strade si sono incrociate e poi si sono divise di nuovo, e a essere sincero mi piace molto di più in questo modo. Questa non è una lettera che esprime la mia amarezza, ma piuttosto i miei ringraziamenti per non esserci stato. Crescere senza un padre biologico è stata la cosa migliore che potesse accadermi. Vorrei che tu notassi che ho detto “biologico” perché ho avuto molte persone al tuo posto: mia mamma, i miei nonni, i miei fratelli, i genitori dei miei amici… l’elenco potrebbe essere infinito. Semplicemente non eri necessario. Per cui grazie per la tua assenza, mi ha fortificato. Spero che tu un giorno sia in grado di trovare la pace e la serenità che accompagna me oggi.

Caro papà assente,
sappi che non averti nella mia vita mi ha reso forte, ho sperimentato le cose in modo diverso rispetto ai miei coetanei. Ho trovato l’amore ovunque, ho costruito una relazione con mia madre che è due volte più forte di come sarebbe stata se ci fossi stato anche tu. Per anni ho visto mia madre crescere con me, ha lottato. Ha fatto il possibile per farmi avere il meglio dalla vita. Mia madre ha interpretato entrambi i ruoli di mamma e papà e non potrei essere più orgoglioso di lei. Ma soprattutto sono orgoglioso di me stesso, di aver superato esami e prove, di aver capito che la mia vita è perfetta senza di te, anche se ho passato anni a domandarmi perché non c’eri. Ho una famiglia che mi sostiene, una ragazza che mi ama e amici sempre presenti. Sono orgoglioso di essere finalmente riuscito a rendermi conto che non avevo bisogno di un padre biologico perché avevo molte figure paterne intorno a me, persone che mi hanno sempre voluto bene a differenza tua.

Caro papà,
ho provato a capire perché siamo così. Mi sono incolpata per anni. Ho versato così tante lacrime perché pensavo di non essere abbastanza per te. Continuavo a provare a fare cose che ti avrebbero reso orgoglioso di me. Cose che ti avrebbero fatto tornare. Nessuna figlia dovrebbe sentirsi così. So che non sono nella tua lista delle priorità, ma penso che tu non sappia cos’è la felicità, che tu non sia mai stato felice. Pur non avendoti nella mia vita, sono diventata una ragazza eccezionale. Sono una brava studentessa, con un futuro luminoso. Vorrei costruire un rapporto con te e se queste mie parole ti feriscono sappi solo che a volte il dolore è il risultato dell’amore. La tua bambina conquisterà il mondo, si spera con te affianco.
Ti voglio bene papà, nonostante tutto.

lettera al mio papà
papà

Leggi anche: Lettera a mia sorella: 47 dediche dalle quali prendere spunto

Lettera compleanno papà

In un giorno speciale come il compleanno, un genitore va festeggiato in modo originale. Una lettera a papà per il suo compleanno è il modo giusto per celebrare una data importante. In basso sono riportati messaggi commuoventi e romantici per il padre, una lettera a mio papà per il suo compleanno in grado di arrivare dritta al cuore. Scegli la lettera al papà per il suo compleanno che descrive meglio chi ti ha dato la vita.

Caro papà,
so che non ti piace festeggiare il tuo compleanno, quindi non ti metterò in imbarazzo con una canzone o un ballo in pubblico. Ogni anno trovi nuovi modi per stupirmi. Mi hai sempre mostrato come si comporta un gentiluomo e hai sempre mostrato amore, gentilezza e sincerità. La tua cura per le persone che ti circondano, soprattutto quelle che ami, sono così stimolanti per me e non passano mai inosservate. So che le cose non sono sempre state facili, però mi hai sempre mostrato come superare la tempesta e diventare più forte di prima. Questa è una delle più grandi lezioni che avrei potuto imparare e sono orgogliosa di dire che l’ho imparata da te.
Ti voglio bene papà, buon compleanno.
Tua figlia.

Papà,
oggi è il tuo compleanno e meriti davvero di essere celebrato! Più passa il tempo e più mi rendo conto di quanto lavoro, impegno e amore ci hai trasmesso e per questo ti apprezzo più che mai. Anche se non ci vediamo spesso, le lezioni che mi hai insegnato le porto sempre gelosamente con me a ogni mio passo. Quindi sei con me in qualche modo ogni giorno. Fai così tanto tutto l’anno papà, oggi meriti di rilassarti e goderti la giornata. Grazie per essere il mio modello, sei il supereroe della vita reale. Hai fatto la differenza nella mia vita molto più di quanto tu possa immaginare. Grazie per avermi insegnato che non importa quanti anni hai, ma puoi sempre essere un bambino nel cuore.
Ti voglio bene! Buon compleanno!

Caro Papà,
buon compleanno! In questo giorno speciale voglio ringraziarti per avermi insegnato a non prendermi troppo sul serio. Grazie per avermi mostrato come difendermi. Grazie per avermi mostrato come essere compassionevole e come portare avanti le mie convinzioni. Grazie per aver creduto in me anche dopo un fallimento. Sei sempre stato il mio più grande fan, mi hai sempre incoraggiato. Sappi che anche io sono un tuo grande fan e che adoro ogni telefonata, serata al cinema, cena e tutto il resto con te. Sono fortunato perché nella vita ho ottenuto due cose al prezzo di uno: un papà che è anche un amico!
Buon compleanno,
ti voglio bene!

Caro papà,
nel giorno del tuo compleanno voglio dirti grazie. Grazie a te ho imparato che i grandi padri sono quelli che guidano i loro figli ma li lasciano liberi di prendere le loro decisioni e di imparare dai propri errori. So che non lo dico spesso ma apprezzo davvero tutti i sacrifici e il duro lavoro che hai fatto per allevarmi. Sei l’uomo che rispetto e adoro più di ogni altro. Questo compleanno significa che è passato un altro anno in cui hai reso le nostre vite speciali. Grazie papà.
Non vedo l’ora di festeggiare con te, auguri!

Buon compleanno al mio papà preferito!
Sono stato fortunato a averti nella mia vita. Considerando tutto quello che ti ho fatto passare, sei invecchiato molto bene. Per me sei stato non solo un grande papà, ma anche un migliore amico pronto a sostenermi senza giudicare. Sarei perso senza di te papà. Sei come un GPS umano nel viaggio della vita. Se ogni padre al mondo fosse come te, i bambini sarebbero tutti felici. Grazie per essere sempre stato la spina dorsale della nostra famiglia e per averci supportato nei momenti positivi e negativi. Cosa abbiamo mai fatto per meritare un padre meraviglioso come te? Non vedo l’ora di festeggiare insieme il tuo compleanno.
Ti voglio un bene immenso.

lettera di una figlia al padre
Tanti auguri papà

 

Lettera per la festa del papà

Dopo aver scelto la lettera a mio padre per il suo compleanno, ecco una selezione di lettere per la festa del papà. Di seguito sono riportate tante idee per una letterina per la festa del papà, ma anche per scrivere una lettera a una persona importante che è stata una figura chiave per noi e che consideriamo come un padre.

Caro papà,
mentre scrivo questa lettera ho migliaia di pensieri che mi attraversano la mente. Con queste poche righe voglio trasmettere tutto l’amore che ho per te, visto che a parole faccio sempre fatica a esprimermi. Sai cosa hai fatto per me? Mi hai regalato un’infanzia felice, mi hai fatto crescere nell’amore e mi hai insegnato a vivere con senso dell’umorismo. So che deve essere stato difficile per te vedere crescere il tuo bambino e assecondare la mia voglia di viaggiare e di scoprire il mondo, allontanandomi. Ho messo in discussione ogni regola, ma tu hai saputo affrontare il momento dandomi spazio. Oggi che sono cresciuto, nel giorno della festa del papà, voglio dirti grazie per essere stato accanto a me sempre un passo indietro, pronto a prendermi quando cadevo e felice di vedermi spiccare il volo. Ti voglio bene.

Caro papà,
amo la nostra famiglia, ma ancora di più te. Confidente, amico, insegnante. Sei stato un faro per me, la spalla su cui poggiare, il compagno di risate. Grazie a te mi sono sempre sentita curata, amata, sostenuta. Mi hai lasciato lo spazio per scoprire i miei sogni, mi hai aiutato a inseguirli e hai gioito con me per i miei trionfi. Sei stato li nel momento del bisogno e non mi hai mai voltato le spalle, anche quando prendevo una strada che non condividevi, anche quando ho sbagliato, anche quando sono scivolata nei miei errori più volte. Oggi festeggiamo il grande papà che sei e spero che la festa del papà ti dia modo di rilassarti e riposarti.
Ti voglio bene.

Caro papà,
sei il migliore del mondo, sei il protagonista in tutti i miei ricordi preferiti. Papà sei ancora la persona a cui mi rivolgo per prima quando ho una domanda da fare o quando ho bisogno di supporto e consigli. Grazie per esserci sempre stato per me. Perciò voglio dire: “Buona festa del papà all’uomo che mi ha insegnato a vivere!”. Auguri all’uomo che mi tratta ancora come una principessa. Gli anni passeranno ma ci sarà sempre un posto speciale nel mio cuore per te. Grazie per l’esempio che mi hai dato e per il sostegno costante che hai offerto alla nostra famiglia.
Buona festa del papà, auguri!

Papà mio,
sei un uomo grandioso e meraviglioso. Non importa quanto tempo passi, ho fatto tesoro di tutti i tuoi consigli. Grazie per avermi insegnato a pescare, a fare falò sulla spiaggia, a essere sempre gentile. Spero che tu sappia quanto ammiro l’uomo che sei, mi hai insegnato così tanto anche senza dire una parola. La tua influenza mi ha plasmato aiutandomi a crescere sana e fiduciosa. Spero di poter creare tanti bei ricordi con i miei figli, come tu hai fatto con me.
Ti voglio bene, buona festa del papà.

Caro papà,
per tutto quello che hai passato, tutto quello che sei e tutto l’amore che condividi, ti amiamo. Oggi che è la festa del papà devi sentirti onorato per tutti gli anni in cui hai guidato la nostra famiglia. Sei sempre andato oltre alle apparenze, mi hai supportato nei momenti importanti della vita ecco perché oggi con questa lettera voglio mostrarti tutta la mia gratitudine. Sei il tipo di uomo di cui tutti hanno bisogno nella loro vita. Non so dove sarei oggi senza la tua guida e la tua saggezza.
Ti voglio bene papà!
Auguri!

frasi belle sul papà
Happy Father’s day

 

Lettera a un papà speciale: immagini con frasi da dedicare a un padre

Se sei alla ricerca di un modo ancora più originale per dire “ti voglio bene” al papà migliore del mondo ecco una serie di immagini da inviare. In basso sono riportate dediche al papà attraverso illustrazioni. Scegli la lettera a un papà speciale che descrive meglio quello che provi.

dedicato a mio padre
Quando ero piccolo/a credevo che fossi perfetto, il papà più buono del mondo. Ora conosco anche i tuoi difetti… e ti voglio più bene di allora! Tanti auguri!
lettera ad un padre morto
Papà, sei sbocciato da un piccolo fiore, insieme siamo tanto uniti perché c’è un’unione che batte forte nei nostri cuori. È grazie a te che sono qui. Tu e io non ci separeremo mai. Papà, tu sei il mio cuore caldo che non si stancherà mai di bruciare per me.
lettera ad un papà speciale
Caro papà, te lo dico con il cuore tu per me sei il migliore. Vorrei dirti tante cose belle tanto quanto sono le stelle. Mi emoziono e ti dico soltanto, ti voglio bene tanto tanto!!!
lettera al mio papà
Grazie papà per avermi insegnato quei sani valori che mi hanno permesso di affrontare e superare le avversità della vita. Ti voglio bene!
lettera a mio padre
“Caro papà mi manchi tanto, vorrei che mi portassi uno dei tuoi splendidi regali. Mi potresti scrivere un biglietto o un messaggio più spesso, perché di te non ho ricevuto nessun biglietto e quindi mi sono chiesta il perché. Quando avrai finito di leggere per favore prendi immediatamente carta e biro e scrivi una bella lettera. L’aspetto con tutto il cuore. Ti voglio un bene gigante e infinito papà”.
lettera d'amore per un neo papà
Papà, mi hai lasciato e sei volato via tra gli angeli tanto tempo fa senza una parola, senza un abbraccio papà. Mi manca il tuo sorriso, le tue calde parole, la tua protezione…
lettera di una figlia al padre
Tu sei il miglior papà del mondo. Se fosse la festa del papà, ti regalerei una cravatta. Ma oggi è il tuo compleanno e quindi ti darò tutto il mio amore, il rispetto e l’affetto che un papà come te merita ogni giorno! Buon compleanno!
lettera pe ril papà
Lettera al mio papà Caro papà, per la tua festa scrivo una lettera di protesta: non voglio guardare la televisione, bensì giocare con te a pallone; non voglio vederti solo al mattino; bensì giocare con te a nascondino; non voglio sentirti da un cellulare, bensì giocare con te a cucinare. Insomma, voglio per me il mio papà, non andare via, rimani un po’ qua!
lettera di un figlio al padre
“Per il tuo tempo, per la via che mi hai aiutato a tracciare senza mai impormi la tua, per il tuo amore. Per essere semplicemente il mio papà. Grazie.”

Leggi anche: Frasi per una sorella: le 92 dediche più belle per qualsiasi occasione

Per papà: i video più belli

Una lettera speciale per un papà speciale. Ecco una carrellata di video dolci e romantici da inviare al proprio papà per dirgli che lo pensiamo. In basso sono riportati filmati da inviare nel giorno del compleanno o della festa del papà, ma anche lettere lette da figli, poesie e canzoni sui papà.

Leggi anche: Frasi per un fratello: 110 aforismi da dedicare

Avatar
Simona Tranquilli
Appassionata di giornalismo e comunicazione ho fatto della mia passione una professione. Laureata in “Editoria, comunicazione multimediale e giornalismo”, lavoro nel mondo del giornalismo dall'età di 20 anni. Mamma di due fantastici figli, amo i bambini e il loro mondo spensierato perchè, rubando le parole a Dante Alighieri, “tre cose ci sono rimaste del paradiso: le stelle, i fiori e i bambini”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.