alba frasi
La vita in Aforismi

Frasi sull’alba: 215, canzoni e immagini sull’alba

Cosa c’è di più romantico? Una splendida raccolta di immagini, frasi e canzoni sull’alba da condividere con gli amici o con la propria metà

Frasi sull’alba

Se siete capitati su questo articolo senza dubbio è perché siete alla ricerca di alcune belle frasi o aforismi sull’alba da postare sotto qualche foto appena scattata. In questa raccolta, abbiamo selezionato più di 200 tra immagini e frasi sull’alba. Cos’aspettate a dargli un’occhiata?

Alba: le frasi più belle

Immaginiamo la scena: un promontorio e sotto lo splendido panorama di una città di mare. Il sole che sorge e noi in compagnia della nostra metà o dei nostri amici. L’alba, come il tramonto, è uno dei più suggestivi momenti della giornata da condividere con le persone che amiamo. In quel momento della giornata, i pensieri, positivi e puri, ispirano anche le persone più superficiali. Ecco, dunque, le più belle frasi e indimenticabili aforismi sull’alba in questa ricca raccolta.

Dobbiamo imparare a risvegliarci e a mantenerci desti, non con aiuti meccanici, ma con un’infinita speranza nell’alba, che non ci abbandona neppure nel sonno più profondo.
(Henry David Thoreau)

In Africa una cosa è vera all’alba e falsa a mezzogiorno e per questa cosa non si ha più rispetto di quanto se ne abbia per il bel lago dalla perfetta corona d’erba che si è visto oltre la pianura salina cotta dal sole.
(Ernest Hemingway)

Ami tu l’alba? Ami le tinte azzurrine-perla? Non reggono alla lascivia.
(Ambrogio Bazzero)

Avevi l’abitudine di andare ogni mattina a spiare l’arrivo della luce in giardino. Con in mano la prima tazza di caffè, coglievi la fortuna di esistere, di risvegliarti con la natura qui, in questo angolo del pianeta, di rianimarti e di toccare terra, prima di affrontare lo sforzo di vivere. Respiri avidamente il giorno nuovo, inedito, e capisci che questo, niente più di questo rappresenta ancora la felicità: bere l’aria scura.
(Colette Nys-Mazure)

Cercate dunque di guardare ogni mattina il sole al suo sorgere come se lo vedeste per la prima volta, ed esso vi apparirà sempre nuovo.
(Omraam Michael Aivanhov)

Non c’è niente di più bello che la bellezza dei boschi prima dell’alba.
(Raymond Carver)

Non esiste notte o problema capace di sconfiggere l’alba o la speranza.
(Anonimo)

È tutta la vita che aspetto di vedere l’alba.
(Anonimo)

Sorridi amico mio, è l’alba!
(Una notte al mueseo)

Puoi svegliarti anche molto presto all’alba, ma il tuo destino si è svegliato mezz’ora prima di te.
(Proverbio africano)

All’alba, diafani progetti si lasciano modellare da occhi pigri che risvegliano tulipani colorati rincorrendo l’orizzonte.
(Massimo Pistoja)

Non ogni notte termina con l’alba.
(Stanisław Jerzy Lec)

L’alba è una luce di speranza con cui il sole apre un giorno nuovo alle aspirazioni dell’anima.
(Mario Vassalle)

L’alba e il crepuscolo − due ore decisive, e l’uomo di solito sbadiglia.
(Stanisław Jerzy Lec)

Alba. L’ora di andare a letto per gli uomini ragionevoli. Certi vecchi invece preferiscono alzarsi a quell’ora, fare un bagno freddo e una lunga passeggiata a stomaco vuoto e mortificare la carne in altro modo. Essi attribuiscono con orgoglio a queste sane abitudini il loro vigore e l’età raggiunta. In realtà sono ancora vivi e vegeti non in virtù, ma a dispetto delle loro abitudini. La ragione per cui si trovano soltanto persone molto robuste che abbiano adottato tale linea di condotta è che tutti gli altri che ci hanno provato sono morti.
(Ambrose Bierce)

Non credete ai “ti pensavo, ma…” o ai “avrei voluto, ma…”. Credete ai gesti! A una carezza! Credete ai fatti, alle dita che digitano un numero, alle braccia che vi stringono, alle mani che si incastrano nelle vostre! Credete solo a quegli occhi che attendono l’alba per aprirsi assieme ai vostri!
(Selene Pascasi)

La notte non è mai così nera come prima dell’alba, ma poi l’alba sorge sempre a cancellare il buio della notte.
(Romano Battaglia)

Le idee hanno l’abitudine di svegliarsi molto presto, all’alba.
(Toni Baldi)

Ogni raggio dell’alba prenda per mano i tuoi sogni e li conduca alla realtà.
(Proverbio Tibetano)

L’alba è una luce di speranza con cui il sole apre un giorno nuovo alle aspirazioni dell’anima.
(Mario Vassalle)

Per chi ha vegliato la notte, anche l’aria purissima dell’alba è avvelenata.
(Anselmo Bucci)

Prima dell’alba siamo passati tra Capri e il Continente e siamo entrati nel Golfo di Napoli. Ero sul ponte. L’indistinta massa del Vesuvio fu presto in vista. L’ho riconosciuta da un quadro (della mamma?). Ben presto ho «sentito» la città. Luci brillanti. Siamo stati trattenuti a bordo fino alle nove dalla polizia che se la prende con comodo. Con alcuni altri sono sceso all’Hotel de Geneve. Colpito dalla prima apparizione di Napoli. Grandi folle, strade belle, edifici alti.
(Herman Melville)

Le albe non sono che l’illusione della bellezza del mondo. Quando il mondo apre gli occhi, la realtà riprende i suoi diritti. E riappare il merdaio.
(Jean-Claude Izzo)

Vivere ogni giorno come se dovessi morire all’alba del giorno dopo. E poi affrontare ogni nuova alba come se fosse una creazione nuova, e vivere per essa gioiosamente. E non pensare mai al passato. nessun rimpianto, mai!
(Robert A. Heinlein)

C’è una canzone che dice: “Il sole che sorge fa finire l’amore”. Era esattamente quello che speravo accadesse.
(Hong Kong Express)

Da bambino, spesso, guardavo le albe in maniera distratta e superficiale. Godere delle albe era un diritto che tutti, e tutto ciò che mi circondava, mi garantivano. In età matura, godere delle albe è una giornaliera conquista, necessaria anche per continuare a garantire quel diritto ai giovani, anche quando questi non ne apprezzano né colori né valori, come succedeva anche a me alla loro età.
(Nino Lo Iacono)

La notte è più buia subito prima dell’alba. E io vi garantisco che l’alba sta per sorgere.
(Aaron Eckhart)

Il mattino seguente il sole sorse su un mondo nuovo. Oddo doveva partire allo spuntar del giorno e l’alba lo sorprese alla finestra, mentre col pensiero la vedeva dispiegarsi e tuttavia non ancora del tutto visibile nell’estremo barlume delle stelle.
(Edith Wharton)

Era quasi l’alba. La nebbia fluttuava sul Volga e sembrava aver inghiottito ogni forma di vita. Poi, di colpo, il sole si levò, e fu un’esplosione di speranza.
(Vasily Grossman)

In quel grande silenzio dove arriva
l’alba dai porti delle nebbie, ai vetri
d’una casa straniera, io parlerò
della vita perduta come un sogno
e tu m’ascolterai dentro al tuo freddo
chiudendo gli occhi a poco a poco, azzurra.
(Alfonso Gatto)

La notte è sempre più scura subito prima di un’alba meravigliosa.
(Anonimo)

La vita… è ricordarsi di un risveglio triste in un treno all’alba: aver veduto fuori la luce incerta: aver sentito
nel corpo rotto la malinconia vergine e aspra dell’aria pungente. Ma ricordarsi la liberazione improvvisa è più dolce: a me vicino un marinaio giovane, l’azzurro e il bianco della sua divisa e fuori un mare tutto fresco di colore.
(Sandro Penna)

La strada dorme: è bianca, è secondaria
all’alba suoni e passi mettono pezzi di suono dentro il sogno
una tessera, l’altra, nel mosaico che vive.
(Antonella Anedda)

Ho ascoltato il rumore delle onde infrangersi sulla sabbia mentre il sole sorgeva all’orizzonte. Al passo col sole, si sono risvegliate emozioni nascoste, sentimenti celati dietro false speranze. Con il sole si è risvegliata l’anima mia.
(Anonimo)

Ha scritto una poesia sull’alba, anche se dubito che costui si sia mai alzato così presto.
(Valeriu Butulescu)

Svegliarti, all’alba: col peso delle dita assonnate,
prima che suoni la sveglia, prima del viaggio; prima
che le sale d’attesa della stazione, i binari
prendano possesso di noi, avvolgendoci con l’involucro di metallo,
con il freddo. La luce sta appena montando le sue installazioni,
estrae dal buio i vestiti ripiegati, i libri…
(Marzanna Bogumila Kielar)

Vieni, aurora, incendia la casa del sonno, inonda di luce l’ombra che bisbiglia ancora.
(Jonathan Coe)

La notte porta consiglio. Si suicidò all’alba.
(Mirco Stefanon)

La notte teme il giorno, e i raggi violenti di un Sole che l’abbaglia. Si è fatta nera e scura per difendersi dal fascino dorato dell’Alba.

Toglimi di dosso questa notte, fammi diventare alba.
Spogliami delle paure, vestimi di possibilità.
Solo allora i miei occhi vedranno davvero.
(Fabrizio Caramagna)

Tu sei come quell’istante impercettibile prima dell’alba che convince il fiore a schiudersi.
(Fabrizio Caramagna)

L’alba e il giorno ripresero il loro posto, e il sole nascente mandò calde ondate di nebbia gialla che illuminarono il sentiero. Le foglie risero nel sole, e le loro risate scossero i rami fino a farli diventare come una scuola femminile nel regno delle fate.
(Francis S.K. Fitzgerald)

Previsioni del tempo per stanotte: buio. Buio continuo per tutta la notte con ampia luce diffusa nella mattinata.
(George Carlin)

La musica è l’armonia dei sensi che estende l’anima. Come l’alba, che violentando il giorno partorisce l’eterno.
(Marco Bartiromo)

L’alba, evento perlopiù rurale che in città si trasforma in semplice astrazione.
(Ian McEwan)

Il tempo appena prima dell’alba contiene più energia di tutte le ore del giorno. Questo mi ha aiutato a diventare un tipo mattiniero e un uomo d’azione precoce.
(Anonimo)

A mano a mano che si allontana dall’alba e avanza nella giornata, la luce si prostituisce, e si riscatta − etica del crepuscolo − solo al momento di scomparire.
(Emile Michel Cioran)

L’alba è il ritorno di una promessa di luce che aspira all’eternità.
(Anonimo)

Domando tante volte alla gente: avete mai assistito a un’alba sulle montagne? Salire la montagna quando è ancora buio e aspettare il sorgere del sole. È uno spettacolo che nessun altro mezzo creato dall’uomo vi può dare, questo spettacolo della natura.
(Anonimo)

L’aurora cominciò a filtrare dagli scuri; la notte a svanire, come tutte le notti; e ogni cosa a riassumere in pochi minuti, grazie al passo maestoso e rassicurante della rotazione terrestre, i suoi veri contorni, illuminati e ragionevoli.
(Michele Serra)

Siamo scesi nel giardino silenzioso. L’alba è il momento in cui nulla respira, l’ora del silenzio. Tutto è paralizzato, solo la luce si muove.
(Leonora Carrington)

Usciva mezzo addormentato dal lenzuolo rosa dell’alba e si stendeva sulle punte dei monti circostanti.
(Mauro Corona)

Sorgi o Israele! Contempla l’alba della libertà.
(dal film I dieci comandamenti)

All’aurora nascono i colori, meraviglia della natura.
(Massimo Pistoja)

Il cielo bianco annunciava un’alba senza colore. Il mattino presto è sempre silenzioso, ma solo certi silenzi sono sinonimi di assenza, altri sono ricchi di complicità.
(Marc Levy)

Era l’ora in cui lo stomaco di chi è stato in piedi tutta la notte esige qualcosa di caldo, l’ora in cui le mani si cercano sotto le lenzuola mentre i sogni si fanno più vividi, l’ora in cui i giornali profumano di inchiostro e il giorno manda avanti le staffette dei primi rumori. Era l’alba e tutto ciò che restava della notte erano due ombre sotto gli occhi di quella strana ragazza al mio fianco.
(Giorgio Calligarich)

Il giorno non nasce in tutte le parti del mondo,
ma solo in segreto,
là dove nessuno lo vede.
Da niente diventa increspatura di vita,
il buio diventa cammino,
da notte diventa orizzonte.
(Guatan Tavara)

Ci vediamo al fondo di un bicchiere
fino a quando l’alba nel cielo tornerà
e nell’alba disperata/ sarà triste rincasare
per attendere la notte/ e poterti ritrovare
al fondo di un bicchiere
nel cielo dei bar.
(Fred Buscaglione)

Spegni la lampada fumante
nell’angolo della stanza.
Sul cielo d’oriente
è fiorita la luce dell’universo:
è un giorno lieto.
Sono destinati a conoscersi
tutti coloro che cammineranno
per strade simili.
(Rabindranath Tagore)

La purezza del suono all’alba. Quando tutti i rumori dormono e l’aria è un conduttore magico di note e respiri e incanti.
(Fabrizio Caramagna)

C’è un momento in ciascuna alba in cui la luce è come sospesa; un istante magico dove tutto può succedere. La creazione trattiene il suo respiro.
(Douglas Adams)

Il bello della vita
è esserci
anche questa mattina
e sorseggiare
i primi raggi di luce
come se fosse
un miracolo.
(E. Pearlman)

– È l’alba, tra poco…
– Perché la luce è strana e bianca?
– Perché qui siamo a Broadway, dove l’alba l’accende l’elettricista.
(Dal film Bulli e pupe)

L’amore e la sofferenza cambiano il senso della vita, rafforzano l’equilibrio dell’animo, lo arricchiscono o lo inaspriscono. Nel buio del cuore cerchiamo l’alba fonte della vita.
(Anonimo)

L’alba è il ritorno di una promessa di luce che aspira all’eternità.
(Andrea Barani)

Dolce è l’alba che illumina gli amanti.
Tu vuoi un uomo che ti accompagni sulla spiaggia con una mano sugli occhi, per farti sentire la sensazione della sabbia sotto i piedi. Vuoi un uomo che ti svegli all’alba perché muore dalla voglia di parlarti… e non può aspettare per farti sentire cosa ti vuole dire.
(dal film Se scappi ti sposo)

All’alba hai detto di amarmi e da allora ogni nuovo giorno è un sussulto di emozioni.
(Anonimo)

Aspetto l’alba con ansia perché so che da lì a poche ore ti rivedrò.
(Anonimo)

All’alba gli alberi e i fiori si svegliano prima di tutti e milioni di braccia si sgranchiscono e distendono in alto, staccano la luce dalla tela dell’universo per adagiarla sul mondo.
(Fabrizio Caramagna)

Quali impostori siamo noi, che pretendiamo di vivere per la bellezza, e non vediamo l’alba!
(Logan Pearsall Smith)

La brezza all’alba ha segreti da dirti. Non tornare a dormire.
(Rumi)

«A che è dovuta la sua aria di sufficienza?». «Sono riuscito a sopravvivere a molte notti durante le quali mi chiedevo: mi ucciderò all’alba?».
(Emil Cioran)

Qualcuno mi ha chiesto di descriverti e io gli ho parlato dell’instante prima dell’alba quando i fiori si aprono e hanno cuori enormi.
(Fabrizio Caramagna)

La strada dei giusti è come la luce dell’alba, che aumenta lo splendore fino al meriggio.
(Proverbi di Salomone)

Al mattino gli uccelli inventano mille canti, uno per ogni riflesso della loro gola illuminata dall’alba.
(Fabrizio Caramagna)

L’alba, le prime luci, l’evaporare lento dei sogni, le cose perdute e quelle che avrai.
E un universo nuovo che ti circonda.
(Fabrizio Caramagna)

Grave e triste sul tuo cavallo ti vedo
Calpestare la neve profonda.
In questa notte d’inverno
Soffia un vento gelido e sinistro.
Ah! che pena, e com’è gonfio il mio cuore!
Un’alba pallida a oriente
Si fa strada tra tenebre confuse
Col cuore oppresso da un gravoso fardello
Ritorni gemendo amaramente.
(Elisabetta di Baviera)

Apprezza di più l’alba chi ha vissuto a lungo nel buio della notte.
(Salvatore Cutrupi)

Mentre stava lottando con tali parole e tali pensieri, qualche cosa avvenne intorno a lui; qualche cosa che egli aveva descritto molte volte e che aveva letto in mille libri, ma che non aveva mai visto. Attraverso il fitto fogliame occhieggiò una debole, pallida luce, più misteriosa ancora del chiarore lunare. Entrò attraverso le innumerevoli porte e finestre del bosco, timida e silente, ma fiduciosa. La sua bianca veste si rigò d’oro e porpora; il suo nome era: alba.
(Gilbert Keith Chesterton)

Alcuni sporgono dalla notte solo per vedere un’alba blu.
(Giancarlo Stoccoro)

Il cielo bianco annunciava un’alba senza colore. Il mattino presto è sempre silenzioso, ma solo certi silenzi sono sinonimi di assenza, altri sono ricchi di complicità.
(Marc Levy)

Era impaziente che arrivasse il mattino; ma esso venne lentamente e in modo normale, proprio come se al mondo lui non esistesse.
(William Butler Yeats)

Non c’è nudità prima dell’alba.
(Giancarlo Stoccoro)

Albeggia solo quel giorno nel quale siamo svegli.
(Henry David Thoreau)

Attendi il mio arrivo alla prima luce del quinto giorno. All’alba guarda ad Est.
(Anonimo)

Per migliaia di notti ho sognato di far l’amore con te in questo modo. Nessuno sulla faccia della terra ha mai odiato l’alba come me, quando veniva a separarmi dai miei sogni.
(Lisa Kleypas)

L’alba ci fa coraggio
questa luce che sale ci spinge ad ascoltare
dissolve ciò che deve.
(Antonella Anedda)

Solo di tanto in tanto ci capita di avere la certezza di vivere a lungo, molto a lungo, forse addirittura per sempre. Succede, a volte, quando ci alziamo all’alba, e usciamo in quell’ora tenera e solenne, da soli.
(Frances Hodgson Burnett)

Il bello della vita
è esserci
anche questa mattina
e sorseggiare
i primi raggi di luce
come se fosse
un miracolo.
(E. Pearlman)

frasi alba
Leggi anche: Frida Kahlo Frasi E Immagini: 134 Aforismi, Pensieri Ritratti Fotografici Della Pittrice Messicana

Aforismi sull’alba

Abbiamo già detto che momenti suggestivi come il sole che sorge nel cielo di mattino presto, rende profondi anche i cuori più superficiali. Come non affidarci, allora, agli splendidi aforismi sull’alba, partoriti da maestri della scrittura italiana e straniera come Cesare Pavese o Emily Dickinson? L’alba, nelle frasi dei grandi scrittori e poeti.

Solo i cinici e i codardi non si svegliano all’aurora.
(Francesco Guccini)

A tutti è dovuto il mattino, ad alcuni la notte. A solo pochi eletti la luce dell’aurora.
(Emily Dickinson)

In India si dice che l’ora più bella è quella dell’alba, quando la notte aleggia ancora nell’aria e il giorno non è ancora pieno, quando la distinzione fra tenebra e luce non è ancora netta e per qualche momento l’uomo, se vuole, se sa fare attenzione, può intuire che tutto ciò che nella vita gli appare in contrasto, il buio e la luce, il falso e il vero non sono che due aspetti della stessa cosa.
(Tiziano Terzani)

Ogni giorno è diverso dall’altro, ogni alba porta con sé il suo speciale miracolo, il suo istante magico, in cui si distruggono gli universi passati e nascono nuove stelle. I Navajo, infatti, insegnano ai loro bambini che ogni mattina il sole che sorge è un sole nuovo. Nasce ogni giorno, vive solo per quel giorno, muore alla sera e non ritornerà più. Dicono ai loro piccoli: Il sole ha solo questo giorno, un giorno. Vivi bene la tua vita in modo che il sole non abbia sprecato il suo tempo prezioso.
(Paulo Coelho)

È l’ora in cui le cose perdono la consistenza d’ombra che le ha accompagnate nella notte e riacquistano poco a poco i colori, ma intanto attraversano come un limbo incerto, appena sfiorate e quasi alonate dalla luce: l’ora in cui meno si è sicuri dell’esistenza del mondo
(Italo Calvino)

Mi abbandonai a quell’incantesimo fino a quando la brezza dell’alba lambì i vetri della finestra e i miei occhi affaticati si posarono sull’ultima pagina. Solo allora mi sdraiai sul letto, il libro appoggiato sul petto, e ascoltai i suoni della città addormentata posarsi sui tetti screziati di porpora. Il sonno e la stanchezza bussavano alla porta, ma io resistetti.
(Carlos Ruiz Zafon)

L’alba è una specie di sbiancare del cielo; una specie di rinnovamento.
Un altro giorno; altro venerdì; un altro venti di marzo, di gennaio, o di settembre. Un altro risveglio generale.
(Virginia Woolf)

Sognatore è chi trova la sua via alla luce della luna… punito perché vede l’alba prima degli altri.
(Oscar Wilde)

All’alba i miei amici, dopo l’orazione del mattino, prepararono una eccellente colazione nello stesso modo della sera precedente. Certamente essi ne presero una ampia parte, perché invero non ho mai veduto uomini mangiare tanto.
(Charles Darwin)

Destarsi all’alba con un cuore alato e rendere grazie per un nuovo giorno d’amore.
(Kahlil Gibran)

Non sapendo quando l’alba verrà lascio aperta ogni porta.
(Emily Dickinson)

L’uomo che rasenta il proprio muro non avrà occhi per l’alba.
(Alda Merini)

Un sognatore è colui che può trovare la sua strada al chiaro di luna e vedere l’alba prima del resto del mondo.
(Oscar Wilde)

Quando sorge il sole mi pento amaramente di non avere peccato.
(Alda Merini)

La verginella è simile alla rosa
Ch’in bel giardin su la nativa spina
Mentre sola e sicura si riposa,
Né gregge né pastor se le avvicina:
L’aura soave e l’alba rugiadosa,
L’acqua, la terra al suo favor s’inchina:
Gioveni vaghi e donne innamorate
Amano averne e seni e tempie ornate.
(Ludovico Ariosto)

L’alba ha una sua misteriosa grandezza che si compone di un residuo di un sogno e di un principio di pensiero.
(Victor Hugo)

E vennero a trovarci le prime luci del mattino come se fossero le prime parole di una storia d’amore.
(Emily Dickinson)

Fra speranza e affanni, fra timori e rabbia, immagina che l’alba di ogni giorno sia l’ultima per te: le ore che seguiranno e non speravi più saranno tutte un incanto.
(Orazio)

Confini dell’alba e della sera sono l’Orsa, di contro all’Orsa la pietra terminale del raggiante Zeus.
(Eraclito)

Nascondi le cose lontane,
tu nebbia impalpabile e scialba,
tu fumo che ancora rampolli,
su l’alba,
da’ lampinotturni e da’ crolli
d’aeree frane!”
versi tratti dalla poesia
(Giovanni Pascoli)

Ogni alba ha i suoi dubbi.
(Alda Merini)

L’alba porta avanti nel cammino, porta avanti nel lavoro.
(Esiodo)

Le volte in cui si era svegliato mentre fuori era ancora buio, per tutto il giorno aveva avuto la sensazione che la giornata fosse sua, come se fosse stato lui a suscitare la luce dell’alba.
(Fabio Volo)

Se il cielo t’attanaglia la tenda
saluterai l’alba ringraziando.
(Ezra Pound)

C’è un giardino chiaro, fra mura basse, di erba secca e di luce, che cuoce adagio la sua terra. È una luce che sa di mare. Tu respiri quell’erba. Tocchi i capelli e ne scuoti il ricordo.
(Cesare Pavese)

I lavori cominciano all’alba. Ma noi cominciamo
un po’ prima dell’alba a incontrare noi stessi
nella gente che va per la strada. Ciascuno ricorda
di esser solo e aver sonno, scoprendo i passanti
radi – ognuno trasogna fra sé,
tanto sa che nell’alba spalancherà gli occhi.
(Cesare Pavese)

L’Aurora è il tentativo
Del Volto Celeste
Di simulare per Noi
L’Inconsapevolezza della Perfezione.
(Emily Dickinson)

Non si può toccare l’alba se non si sono percorsi i sentieri della notte.
(Khalil Gibran)

alba aforismi
Leggi anche: Frasi In Francese E Immagini: 192 Aforismi Nella ‘Lingua Dell’amore’ Per Ogni Occasione

Frasi sull’alba in inglese

Bisogna dirselo. Ormai parlare inglese e scegliere dei testi per i nostri post in una lingua che non sia la nostra è una moda. Siamo cittadini del mondo, globalizzati e va bene così. Eppure, quanto è noioso cercare una frase e la sua traduzione? Per questo motivo, siamo giunti in vostro soccorso. Le frasi sull’alba in inglese che abbiamo raccolto per voi, hanno tutte la traduzione in allegato. Non vi resta che scegliere gli aforismi che preferite.

The darkness is at its deepest. Just before the sunrise.
(L’oscurità raggiunge il suo massimo. Poco prima dell’alba)
(Voltaire)

The grand show is eternal. It is always sunrise somewhere.
(Il grande spettacolo è eterno. È sempre l’alba da qualche parte)
(John Muir)

Give me odorous at sunrise a garden of beautiful flowers where I can walk undisturbed.
(Dammi un giardino profumato all’alba di bellissimi fiori in cui possa camminare indisturbato)
(Walt Whitman)

Opportunities are like sunrises. If you wait too long, you miss them.
Le opportunità sono come l’alba. Se aspettate troppo, le perderete.
(William Arthur Ward)

There was never a night or a problem that could defeat sunrise or hope.
(Non c’è mai stata una notte o un problema che potesse sconfiggere l’alba o la speranza)
(Bernard Williams)

Rest but never quit. Even the sun has a sinking spell each evening. But it always rises the next morning. At sunrise, every soul is born again.
(Riposa ma non fermarti mai. Anche il sole ha un turno di riposo ogni sera. Ma sorge sempre il mattino seguente. All’alba, ogni anima rinasce)
(Muhammad Ali)

The breeze at dawn has secrets to tell you. Don’t go back to sleep.
(La brezza dell’alba ha segreti da dirti. Non tornare a dormire)
(Gialal al-Din Rumi)

Nothing is more beautiful than the loveliness of the woods before sunrise.
(Non c’è niente di più bello che la magnificenza dei boschi prima dell’alba)
(George Washington Carver)

A sunset will color your dreams. And a sunrise will color your smile. It’s all God asks.
(Un tramonto colorerà i tuoi sogni. E un’aurora colorerà il tuo sorriso. È tutto ciò che Dio chiede)
(Anthony T. Hincks)

Dawn comes slowly but dusk is rapid.
(L’alba arriva lentamente, ma il tramonto è veloce).
(Alice Toklas)

Wake up for the sunrise, stay out for the moon.
(Svegliati all’alba, resta fuori per la luna)
(Anonimo)

A dreamer is one who can only find his way by moonlight, and his punishment is that he sees the dawn before the rest of the world.
(Poiché un sognatore è colui che vede la sua strada solo al chiaro di luna, la sua punizione è vedere l’alba prima del resto del mondo)
(Oscar Wilde)

He who binds to himself a joy does the winged life destroy; he who kisses the joy as it flies lives in eternity’s sunrise.
(Chi lega a sé una gioia distrugge la vita alata; chi bacia la goia in volo vive nell’alba dell’eternità)
(William Blake)

Each sunrise brings a new day with new hopes for a new beginning.
(Ogni alba porta un nuovo giorno con nuove speranze per un nuovo inizio)
(Anonimo)

Each morning we are born again. What we do today is what matters most.
(Ogni mattina nasciamo di nuovo. Quello che facciamo oggi è ciò che conta di più)
(Buddha)

Someday, you will find the one who will watch every sunrise with you until the sunset of your life.
(Un giorno troverai quello che guarderà ogni alba con te fino al tramonto della tua vita)
(Anonimo)

My sun sets to rise again.
(Il mio sole tramonta per rinascere)
(Robert Browning)

Life is all about enjoying every sunset and looking forward for the next Sunrise.
(La vita è fatta per godersi ogni tramonto e guardare avanti per la prossima alba)
(Anonimo)

Allow failure to teach you A supreme lesson: each sunset is the beginning of a very, very bright and powerful sunrise.
(Consenti all’insuccesso di insegnarti una lezione suprema: ogni tramonto è l’inizio di un’alba molto, molto luminosa e potente)
(Sri Chinmoy)

Sunrise: day’s great progenitor.
(Alba: grande progenitore del giorno)
(Emily Dickinson)

Dawn has its own mysterious grandeur which consists of a residue of dream and of a principle of thought.
(L’alba ha una sua misteriosa grandezza che consiste in un residuo di sogno e in un principio di pensiero)
(Victor Hugo)

Believe in God like you believe in the sunrise. Not because you can see it, but because you can see all it touches.
(Credi in Dio come credi nell’alba. Non perché tu possa vederlo, ma perché puoi vedere tutto ciò che tocca)
(C. S. Lewis)

When you arise in the morning, think of what a precious privilege it is to be alive: to breathe, to think, to enjoy, to love.
(Quando ti alzi al mattino, pensa quale prezioso privilegio è essere vivi: respirare, pensare, provare gioia e amare)
(Marco Aurelio)

My favourite colour is sunrise.
(Il mio colore preferito è l’alba)
(Anonimo)

The secret to a good morning is to watch the sunrise with an open heart.
(Il segreto di un buongiorno è guardare l’alba a cuore aperto)
(Anthony T. Hincks)

frasi per l'alba

Leggi anche: Essere Pazzi: 100 Aforismi, Immagini E Frasi Sulla Pazzia E Follia

Poesie sull’alba di grandi scrittori

D’Annunzio, Emily Dickinson, Garcia Lorca, Pascoli sono solo alcuni dei grandi poeti che si sono lasciati ispirare dalla timida luce di un’alba per una poesia. In questa raccolta, ci sono alcune delle più belle poesie sull’alba che siano state composte.

All’alba ritrovai l’orma sul posto,
selvatica qual pesta di cerbiatto;
ma v’era il segno delle cinque dita.
Era il pollice alquanto più discosto
dall’altre dita e il mignolo ritratto
come ugnello di gàzzera marina
La foce ingombra di tritume negro
odorava di sale e di ginepro.
Seguitai l’orma esigua, come bracco
che tracci e fiuti il baio capriuolo.
Giunsi al canneto e mi scontrai col riccio.
Livido si fuggì per folto il biacco.
Si levarono due tre quattro a volo
migliarini già tinti di gialliccio.
Vidi un che bianco; e un velo era dell’alba.

Per guatar l’alba disamarrii la traccia.
(All’alba – Gabriele D’Annunzio)

Alba, vieni in silenzio,
e porta lontano dal cielo
il velo della notte
Vita, porta lontano dal cuore
il velo esterno del boccio.
Mente, svegliati,porta lontano
il pesante ostacolo dell’inerzia.
Animo, porta lontano
il velo dell’illusione,
dalla pallida intelligenza.
(Alba – Rabindranath Tagore)

Deola passa il mattino seduta al caffè
e nessuno la guarda. A quest’ora in città corron tutti
sotto il sole ancor fresco dell’alba. Non cerca nessuno
neanche Deola, ma fuma pacata e respira il mattino.
Fin che è stata in pensione, ha dovuto dormire a quest’ora
per rifarsi le forze: la stuoia sul letto
la sporcavano con le scarpacce soldati e operai,
i clienti che fiaccan la schiena. Ma, sole, è diverso:
si può fare un lavoro più fine, con poca fatica.
Il signore di ieri, svegliandola presto,
l’ha baciata e condotta (mi fermerei, cara,
a Torino con te, se potessi) con sè alla stazione
a augurargli buon viaggio.
È intontita ma fresca stavolta,
e le piace esser libera, Deola, e bere il suo latte
e mangiare brioches. Stamattina è una mezza signora
e, se guarda i passanti, fa solo per non annoiarsi.
A quesr’ora in pensione si dorme e c’è puzzo di chiuso
– la padrona va a spasso – è da stupide stare lì dentro.
Per girare la sera i locali, ci vuole presenza
e in pensione, a trent’anni, quel po’ che ne resta, si è perso.
Deola siede mostrando il profilo a uno specchio
e si guarda nel fresco del vetro. Un po’ pallida in faccia:
non è il fumo che stagni. Corruga le ciglia.
Ci vorrebbe la voglia che aveva Marì, per durare
in pensione (perché, cara donna, gli uomini
vengon qui per cavarsi capricci che non glieli toglie
nè la moglie nè l’innamorata) e Marì lavorava
instancabile, piena di brio e godeva salute.
I passanti davanti al caffè non distraggono Deola
che lavora soltanto la sera, con lente conquiste
nella musica del suo locale. Gettando le occhiate
a un cliente o cercandogli il piede, le piaccion le orchestre
che la fanno parere un’attrice alla scena d’amore
con un giovane ricco. Le basta un cliente
ogni sera e ha da vivere. (Forse il signore di ieri
mi portava davvero con sè). Stare sola, se vuole,
al mattino, e sedere al caffè. Non cercare nessuno.
(Pensieri di Deola – Cesare Pavese)

Anche la notte ti somiglia,
la notte remota che piange
muta, dentro il cuore profondo,
e le stelle passano stanche.
Una guancia tocca una guancia
è un brivido freddo, qualcuno
si dibatte e t’implora, solo,
sperduto in te, nella tua febbre.
La notte soffre e anela l’alba,
povero cuore che sussulti.
O viso chiuso, buia angoscia,
febbre che rattristi le stelle,
c’è chi come te attende l’alba
scrutando il tuo viso in silenzio.
Sei distesa sotto la notte
come un chiuso orizzonte morto.
Povero cuore che sussulti,
un giorno lontano eri l’alba.
(Anche la notte ti somiglia – Cesare Pavese)

Com’è spoglia la luna, è quasi l’alba.
Si staccano i convogli, nella piazza
bruna di terra il verde dei giardini
trema d’autunno nei cancelli.
È l’ora fioca in cui s’incide al freddo
la tua città deserta, appena un trotto
remoto di cavallo, l’attacchino
sposta dolce la scala lungo i muri
in un fruscio di carta.
La tua stanza
leggera come il sonno sarà nuova
e in un parato da campagna al sole
roseo d’autunno s’aprira’.
La fredda
banchina dei mercati odora d’erba.
La porta verde della chiesa è il mare.
(Un’alba – Alfonso Gatto)

E s’aprono i fiori notturni,
nell’ora che penso à miei cari.
Sono apparse in mezzo ai viburni
le farfalle crepuscolari.
Da un pezzo si tacquero i gridi:
là sola una casa bisbiglia.
Sotto l’ali dormono i nidi,
come gli occhi sotto le ciglia.
Dai calici aperti si esala
l’odore di fragole rosse.
Splende un lume là nella sala.
Nasce l’erba sopra le fosse.
Un’ape tardiva sussurra,
trovando già prese le celle.
La Chioccetta per l’aia azzurra
và col suo pigolio di stelle.
Per tutta la notte s’esala
l’odore che passa col vento.
Passa il lume su per la scala;
brilla al primo piano: s’e’ spento…
È l’alba: si chiudono i petali
un poco gualciti; si cova,
dentro l’urna molle e segreta,
non so che felicità nuova.
(Il gelsomino notturno – Giovanni Pascoli)

Ecco la poesia che volevo scrivere
prima, ma non l’ho scritta
perché ti ho sentita muoverti.
Stavo ripensando
a quella prima mattina a Zurigo.
Quando ci siamo svegliati prima dell’alba.
Per un attimo disorientati. Ma poi siamo
usciti sul balcone che dominava
il fiume e la città vecchia.
E siamo rimasti lì senza parlare.
Nudi. A osservare il cielo schiarirsi.
Così felici ed emozionati. Come se
fossimo stati messi lì
proprio in quel momento.
(La poesia che non ho scritto – Raymond Carver)

Fra speranza e affanni, fra timori e rabbia,
immagina che l’alba di ogni giorno sia l’ultima per te:
le ore che seguiranno e non speravi più saranno tutte un incanto.
(Orazio)

È l’alba. S’illumina il mondo
come l’acqua che lascia cadere sul fondo
le sue impurità. E sei tu, all’improvviso
tu, mio amore, nel chiarore infinito
di fronte a me.
Giorno d’inverno, senza macchia, trasparente
come vetro. Addentare la polpa candida e sana
d’ un frutto. Amarti, mia rosa, somiglia
all’aspirare l’aria in un bosco di pini.
Chi sa, forse non ci ameremmo tanto
se le nostre anime non si vedessero da lontano
non saremmo così vicini, chi sa,
se la sorte non ci avesse divisi.
È così, mio usignolo, tra te e me
c’è solo una differenza di grado:
tu hai le ali e non puoi volare
io ho le mani e non posso pensare.
Finito, dirà un giorno madre Natura
finito di ridere e piangere
e sarà ancora la vita immensa
che non vede non parla non pensa.
(È l’alba – Nazim Ikmet)

Il mio cuore oppresso
con l’alba avverte
il dolore del suo amore
e il sogno delle lontananze.
La luce dell’aurora porta
rimpianti a non finire
e tristezza senza occhi
del midollo dell’anima.
Il sepolcro della notte
distende il nero velo
per nascondere col giorno
l’immensa sommità stellata.
Che farò in questi campi
cogliendo nidi e rami,
circondato dall’aurora
e con un’anima carica di notte!
Che farò se con le chiare luci
i tuoi occhi sono morti
e la mia carne non sentirà
il calore dei tuoi sguardi!
Perché per sempre ti ho perduta
in quella chiara sera?
Oggi il mio petto è arido
come una stella spenta.
(Alba – Federico Garcia Lorca)

l'alba frasi
Leggi anche: Frasi Per Foto Instagram: 172 Frasi, Immagini E Video Da Condividere

Frasi sull’alba sul mare

Una chitarra, un fuoco e la compagnia di tanti amici con cui trascorrere la notte aspettando che faccia giorno. L’aurora, per molti, è sinonimo di estate e positive vibes. Anche per voi al mare l’alba è “poesia” da condividere? Allora date uno sguardo a queste frasi sull’alba al mare.

Chi non ha mai visto il mare alle sei del mattino, non conosce il mare.
(Anonimo)

Ho visto l’alba in ogni parte del mondo, ma nulla e nessun luogo mi hanno saputo regalare l’emozione che provo ogni volta che vedo il sole sorgere da questo mare.
(Anonimo)

La lentezza dell’ora è spietata, per chi non aspetta più nulla. Val la pena che il sole si levi dal mare e la lunga giornata cominci? Domani tornerà l’alba tiepida con la diafana luce e sarà come ieri e mai nulla accadrà.
(Cesare Pavese)

Quando il cielo si colora di rosa, le acque del mare si tingono di un colore chiaro e una leggera brezza crea delle pieghe sulla superficie del mare. Il sole nasce discreto all’orizzonte e lentamente arriva ad illuminare le nostre giornate.
(Anonimo)

L’alba è di tutti, ma non è per tutti. Solo chi aspetta il sole spuntare dal mare ed attende che questo inizi a illuminare il cielo, potrà godere dell’emozione che l’alba riesce a donare.
(Anonimo)

Mi sono preso una cotta formidabile. Fra fuochi e chitarre, in riva al mare e dentro un sacco a pelo. Perché tutti, una volta nella vita, abbiamo diritto di credere che le canzoni dell’estate siano state scritte apposta per noi.
(Massimo Gramellini)

Ci sono due cose delle quali non potrò fare a meno per il resto della mia vita: il sole e il mare. Il mare è vita. Il sole è la linfa.
(Anonimo)

Ogni giorno rinasco col sole, lo attendo spuntare da questo mare e con esso mi illumino.
(Anonimo)

Ho abbracciato l’alba d’estate.
Niente si muoveva ancora nel fronte dei palazzi. L’acqua era morta. I campi d’ombra non lasciavano la strada dei boschi. Ho camminato, risvegliando gli aliti vivi e tiepidi, e le pietre guardarono, e le ali si alzarono senza rumore.
La prima impresa fu, nel sentiero già pieno di freschi e smorti fulgori, un fiore che mi disse il suo nome.
(Arthur Rimbaud)

Il mare blu è la cornice perfetta per racchiudere l’alba di un nuovo giorno.
(Anonimo)

Per sempre tornerò su questa spiaggia, perché da qui ho visto le albe più belle della mia vita.
(Anonimo)

Il mare all’alba è un mare diverso. Un mare nuovo ogni giorno.
(Anonimo)

A ogni alba mi sento rinato, e quando i raggi del sole scaldano il mare, rinascono in me mille emozioni.
(Anonimo)

Ho ascoltato il rumore delle onde infrangersi sulla sabbia mentre il sole sorgeva all’orizzonte. Al passo col sole, si sono risvegliate emozioni nascoste, sentimenti celati dietro false speranze. Con il sole si è risvegliata l’anima mia.
(Anonimo)

Solo guardando l’alba dal mare sono riuscita a cogliere l’essenza di questa vita, la gioia che regalano le piccole cose.
(Anonimo)

All’alba ci ritroviamo io e il mare. E il mare mi parla di me.

Il mare è il letto del sole, in esso si sveglia all’alba ed in esso si addormenta al tramonto.
(Anonimo)

Ci sono estati che ci porteremo addosso per sempre, altre che ricorderemo e estati che sogneremo di vivere ancora.
(Anonimo)

poesie alba
Leggi anche: 150 Immagini E Frasi Che Fanno Riflettere Su Vita, Amore E Amicizia

Frasi sull’alba nelle canzoni

Abbiamo parlato di poeti e scrittori, non potevano mancare i cantautori. L’aurora ha ispirato le loro canzoni diventate prima hit e poi intramontabili evergreen: letteralmente poesie sull’alba in musica. “Albachiara” di Vasco, “Aurora” di Eros Ramazzotti, e così via…
Abbiamo raccolto per voi le più belle frasi sull’alba nelle canzoni. Scelta la vostra?

L’alba è già qua. Per quanto sia normale vederla ritornare mi illumina di novità, mi dà una possibilità.
(L’alba – Jovanotti)

Guarda l’alba che ci insegna a sorridere, quasi sembra che ci inviti a rinascere. Tutto inizia, invecchia, cambia forma, l’amore tutto si trasforma. L’umore di un sogno col tempo si dimentica.
(Guarda l’alba – Carmen Consoli)

Posso fare di meglio
Strappo lo scalpo di quest’alba
E te lo porto al risveglio.
(Faccio un casino – Coez)

Alba, la notte scivola e la città ora si sveglia. Anche se non è domenica, io dormirò finché ne ho voglia, sdraiato nei miei jeans, in questo letto scomodo, ché fuori il mondo è un film. Comincia adesso lo spettacolo.
(Alba – Francesco Renga)

Ma s’appoggi pure volentieri
Fino all’alba livida di bruma
Che ci asciuga e ci consuma
(Che coss’è l’amor – Vinicio Capossela)

È quasi l’alba ormai, dove sei? Cammino e cerco il coraggio di star solo e non pensare a te mentre lontano il sole piano piano va su.
(È quasi l’alba – Raf)

E voli su poi scendi giù dalle stelle sopra il mondo e scendi giù poi sali su. È la tua alba, il mio tramonto.
(L’alba – Luca Carboni)

Non sarà giusto ma è cosi
L’alba che verrà
Un nuovo amore non avrà
(Ragazza di periferia – Anna Tatangelo)

Scritta da noi due,
Rimirando all’alba un’emozione
Che non perderò mai più
(Bellezza, incanto e nostalgia – Alessandra Amoroso)

Respiri piano per non far rumore,
ti addormenti di sera e ti risvegli col sole
sei chiara come l’alba,
sei fresca come l’aria.
(Albachiara – Vasco Rossi)

Esco da casa in silenzio
Non è ancora neanche l’alba, ma a dormire non ci penso
Io cerco solo di capirti
(Ti dedico il silenzio – Ultimo)

E il mio maestro mi insegnò com’è difficile trovare l’alba dentro l’imbrunire.
(Prospettiva Nevski – Franco Battiato)

Rido più forte
Mi perdo nell’alba
Sei in tutte le cose
(Vulcano – Francesca Michielin)

Negli angoli di casa cerchi il mondo, nei libri e nei poeti cerchi te, ma il tuo poeta muore e l’alba non vedrà, e dove corre il tempo chi lo sa?
(Un altro giorno è andato – Francesco Guccini)

Le notti non finiscono
All’alba nella via
Le porto a casa insieme a me
(Come mai – Max Pezzali)

Sospiro chiaro,
l’alba che sai,
mia ruggine mai.
(E mi basta il mare – Mango)

Quando quest’alba esploderà
Sarà la fine di ogni stella
(Ogni tanto – Gianna Nannini)

Ma tutti sogni nell’alba svaniscon perché,
quando tramonta, la luna li porta con sé.
(Nel blu dipinto di blu – Domenico Modugno)

È colore e fortuna
l’alba su una panchina
il futuro che arriva che è già qua.
(Per noi innamorati – Gianni Togni)

Leggi anche: Immagini Di Compleanno Divertenti: 101 Spassosi Messaggi D’auguri

Splendide immagini di alba e tramonto da salvare

Decisamente più gettonato dell’aurora è certamente l’imbrunire con i suoi colori caldi e decisi. Lo amiamo perché non ci obbliga ad alzarci molto presto per goderne ed è il momento perfetto per fare un aperitivo in compagnia. Il tramonto è per tutti. L’alba, invece, no. Tuttavia, parlando di aforismi sull’alba, non potevamo escludere una sezione tutta dedicata anche alla notte. Le più belle frasi sull’alba e il tramonto le abbiamo trasformate in immagini di alba e tramonto.

frasi sull' alba al mare
Ci sono un’alba e un tramonto ogni giorno e sono assolutamente gratuiti. Non perderne così tanti. (Jo Walton)
aforismi sull'alba
Il giorno è abbagliato; la notte è dei sogni e solo i crepuscoli sono chiaroveggenti per gli uomini. L’alba, per l’avvenire; il tramonto, per il passato. (Luigi Pirandello)
alba frasi
Penso che le albe siano più rare per me, ma il tramonto è il mio momento preferito del giorno.(Jon Foreman)
frasi sull'alba
Nessun sole sopravvive al tramonto ma risorgerà e porterà l’alba. (Maya Angelou)
frasi alba
Nella vita ci sono un’alba e un tramonto ogni giorno. E tu puoi scegliere di essere presente, puoi metterti sulla strada della bellezza. (Dal film Wild)
aforismi alba
Non c’è mai un’alba uguale o un tramonto uguale.
immagini dell'alba
È una consolazione dell’uomo il fatto che il futuro sia un’alba invece che un tramonto. (Victor Hugo)
immagini dell'alba
Invecchia con me! Il meglio deve ancora venire, Il tramonto della vita, per cui l’alba fu creata. (Robert Browning)
aforismi sull'alba
Sappiate dove cercare il momento dell’alba e del tramonto, e notate come appare il cielo in quell’istante, almeno una volta. (Marilyn vos Savant)
poesie sull'alba
Il sole dell’alba è più delicato, più tenero. Ha quasi paura di disturbare. Non è come il sole del tramonto che non chiede permesso e ti entra dentro le stanze del cuore e le fa vibrare di nostalgia e malinconia. (Fabrizio Caramagna)
alba immagini
L’alba è sempre il tramonto di qualcun altro.
frasi sull'alba
Questo è un altro aspetto rasserenante della natura: la sua immensa bellezza è lì per tutti. Nessuno può pensare di portarsi a casa un’alba o un tramonto. (Tiziano Terzani)
immagini alba
Un’alba può cambiare una vita e la vita un tramonto.
immagini alba sul mare
Quando un’alba o un tramonto non ci danno più emozioni, significa che l’anima è malata. (Roberto Gervaso)
immagini di alba
L’alba ha sul tramonto il vantaggio di essere meno mescolata, meno sottomessa al disordine e all’inquietudine. L’alba è sempre un’apertura netta sul mondo. (Fabrizio Caramagna)

Leggi anche: Frasi E Immagini Divertenti Di Compleanno: 126 Modi Per Fare Gli Auguri

Immagini dell’alba

Immagini dell’alba o immagini con frasi sull’alba? Perché fare a meno di una delle due? Nella sezione troverete non solo meravigliose fotografie di aurore pazzesche, ma anche aforismi sull’alba da condividere con gli amici.

poesie sull'alba
Quando un’alba o un tramonto non ci danno più emozioni, significa che l’anima è malata.
frasi sull'alba canzoni
È quasi l’alba. Tu dove sei?
poesie sull'alba
Ogni raggio dell’alba prenda per mano i tuoi sogni e li conduca alla realtà. (Proverbio tibetano)
l'alba frasi
è una consolazione dell’uomo il fatto che il futuro sia un’alba invece che un tramonto. (Victor Hugo)
alba aforismi
Quando le tenebre vi avvolgono, dite: “Questa oscurità è alba non ancora nata; e benché sia su di me, pienamente, il travaglio della notte, tuttavia l’alba nascerà per me così come per le colline”. (Khalil Gibran)
poesia sull alba
Il momento più buio della notte è quello prima dell’alba.
immagini di alba sul mare
L’alba è ancora il mio colore preferito.
poesia alba
Il mio maestro mi insegnò com’è difficile trovare l’alba dentro l’imbrunire.
frasi su alba
Per arrivare all’alba, non c’è altra via che la notte. (Khalil Gibran)
frasi celebri sull alba
L’alba che vedi, è diversa ogni giorno.

immagini di alba
immagini alba sul mare
frasi sull'alba al mare
immagini alba e tramonto
alba sul mare immagini
immagini dell'alba sul mare
alba poesia
poesie alba
frasi per l'alba
alba boreale immagini
Leggi anche: Rispetto: 122 Frasi, Immagini E Video A Riguardo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.