frasi sulla scuola
La vita in Aforismi

Frasi sulla scuola: 351 pensieri da dedicare all’istruzione

Gli anni di scuola sono un percorso incredibile. Celebriamoli con le frasi sulla scuola, le immagini e i video

Frasi sulla scuola

La scuola è un percorso fondamentale che tutti ci troviamo a vivere. Fatto di difficoltà, impegno, amicizia e degno di essere ricordato tutta la vita. Proprio per celebrare la scuola e la sua importanza le abbiamo dedicato questo articolo. In cui troverete un’ampia e accurata selezione di frasi belle sulla scuola. Ma anche sull’importanza dei compagni di classe e delle maestre. Oltre agli aforismi famosi avrete a disposizione anche tante immagini sulla scuola divertenti, ma anche profondi. Cosa aspettate? Fate un tuffo nei ricordi!

Aforismi sulla scuola

In questo paragrafo abbiamo selezionato le frasi famose sulla scuola, perfette per una dedica di fine anno o per un pensiero da regalare per l’inizio dell’anno scolastico. Potete scegliere la citazione che preferite e trasformarla in un bigliettino unico e originale. Fra gli aforismi sui bambini e la scuola per esempio, ce ne sarà qualcuno adatto per dedicarlo ai piccolini che stanno per iniziare questa bellissima avventura.

Non ero popolare a scuola. Ero il ragazzo strano. Quindi a tutti gli amici strani là fuori. Potete farcela!
(Adam Lambert)

Quando avevo cinque anni, mia madre mi ripeteva sempre che la felicità è la chiave della vita. Quando andai a scuola mi domandarono come volessi essere da grande. Io scrissi: felice. Mi dissero che non avevo capito il compito, e io dissi loro che non avevano capito la vita.
(John Lennon)

Liceo: scuola antica dove si discuteva di filosofia o scuola moderna dove si discute di football.
(Ambrose Bierce)

La scuola è esercizio per il futuro… l’esercizio rende perfetti, ma nessuno è perfetto… quindi perché esercitarsi?
(Billie Joe Armstrong)

Possibile che a 16 anni sei convinto che la vita sia la scuola e la scuola sia la vita? Che l’inferno siano i prof. e il paradiso i giorni di vacanza? Che i voti siano il giudizio universale? È possibile che a 16 anni il mondo abbia il diametro del cortile della scuola?
(Alessandro D’Avenia)

La scuola pubblica, laica e repubblicana, è una macchina formidabile per l’integrazione dei bambini che provengono dall’immigrazione.
(Tahar Ben Jelloun)

Alcune persone incapaci di andare a scuola erano più istruite e più intelligenti dei professori universitari.
(Maya Angelou)

Un Paese civile dovrebbe proibire le scuole che funzionano solo sulla base della possibilità dei genitori di pagare la retta.
(Paolo Crepet)

Una scuola che costringa un adolescente a ricevere giudizi negativi, confronti frustranti con i coetanei e bocciature, è un sistema raffinato di tortura. E va contro non solo ai princìpi di libertà, ma a tutte le odierne concezioni psicologiche e sociali in tema di educazione.
(Vittorino Andreoli)

Sì, è la prerogativa dei somari, raccontarsi ininterrottamente la storia della loro somaraggine: faccio schifo, non ce la farò mai, non vale neanche la pena provarci, tanto lo so che vado male, ve l’avevo detto, la scuola non fa per me… La scuola appare loro un club molto esclusivo di cui si vietano da soli l’accesso. Con l’aiuto di alcuni professori, a volte.
(Daniel Pennac)

scuola immagini 4
Non ci possono essere scuole: ci sono soltanto pittori. (Gustave Courbet)

Un investimento in conoscenza paga sempre il massimo interesse.
(Benjamin Franklin)

Le radici dell’educazione sono amare, ma il frutto è dolce.
(Aristotele)

Ogni cosa che si è imparato a scuola come ovvia diventa sempre meno ovvia quando si inizia a studiare l’universo. Per esempio, non ci sono solidi nell’universo. Non ci sono continui assoluti. Non ci sono superfici. Non ci sono linee rette.
(R. Buckminster Fuller)

Non basta mandare i figli a scuola, bisogna accompagnarli sulla via degli studi, bisogna costruire giorno per giorno in essi la consapevolezza che a scuola si va non per conquistare un titolo, ma per prepararsi alla vita.
(Giovanni Leone)

La scuola è una madre.
(Edmondo De Amicis)

Per vivere non bastano la scuola, il calcio, gli amichetti, occorre attraversare tutti gli strati della paura per non averne più. Spingere il corpo al limite dell’adrenalina, fino a controllare persino lo spirito di sopravvivenza e scegliere tutto quello che lo contraddice con perfetto calcolo. Una vita che non attraversa la paura non esiste, è una maschera, è finta.
(Alessandro D’Avenia)

La scuola epicurea sosteneva che il sommo bene derivasse dall’arte e non dalla natura, come voleva la scuola cinica. La diversità tra le due scuole consisteva appunto in questo, che l’una affermava l’opposto dell’altra. Epicuro sosteneva che, se anche per natura non possedessimo alcun vizio, pure ne conserveremmo la tendenza, perciò l’innocenza e la semplicità non sono assicurate e deve intervenire l’arte. Su questo punto Zenone andava d’accordo con Epicuro, considerando la virtù come un prodotto dell’arte. (Immanuel Kant)

La foto della scuola non mi assomiglia più, ma i miei difetti sono tutti intatti. E ogni cicatrice è un autografo di Dio, nessuno potrà vivere la mia vita al posto mio.
(Jovanotti)

La famiglia è una buona scuola per qualsiasi materia.
(Amos Oz)

scuola immagini 3
Non si rendono conto che la televisione è forse ancora peggio della scuola dell’obbligo.
(Pier Paolo Pasolini)

Voglio dire che ho lasciato scuole e posti senza nemmeno sapere che li stavo lasciando. È una cosa che odio. Che l’addio sia triste o brutto non me ne importa niente, ma quando lascio un posto mi piace saperlo, che lo sto lasciando. Se no, ti senti ancora peggio.
(J. D. Salinger)

L’istruzione! Vede cos’è l’istruzione, signore? S’impara quel tanto a scuola, si fatica, e non poco, per imparare quel tanto a scuola, e poi, vent’anni dopo, o magari prima, non è più così, le cose sono cambiate, non… se ne sa più niente. Allora non valeva la pena. È per questo che mi piace più pensare che imparare.
(Raymond Queneau)

Per milioni di ragazze la scuola è un posto più sicuro della casa, dove viene loro detto di cucinare, fare le pulizie e prepararsi per il matrimonio. Persino per me, con genitori come i miei, la scuola ha rappresentato la sicurezza rispetto ai vincoli imposti dalla società.
(Malala Yousafzai)

Una sola conversazione con un uomo saggio è meglio di dieci anni di studio.
(Proverbio cinese)

Non potrò mai divertirmi di domenica, perché non riesco a dimenticare che l’indomani ho scuola.
(Bill Watterson)

Milioni di persone hanno visto la caduta della mela, ma Newton è stato colui che ha chiesto “perché”.
(Bernard Mannes Baruch)

Tutto il male che si dice della scuola fa dimenticare il numero di bambini che ha salvato dalle tare, dai pregiudizi, dall’ottusità, dall’ignoranza, dalla stupidità, dalla cupidigia, dall’immobilità o dal fatalismo delle famiglie.
(Daniel Pennac)

A me la cosa peggiore in una scuola sembra l’uso di metodi basati sulla paura, sulla forza e sull’autorità artificiosa. Un tale trattamento distrugge i sentimenti sani, la sincerità e la fiducia in se stesso dell’allievo. Produce dei soggetti sottomessi.
(Albert Einstein)

Scusate il disordine, siamo impegnati a imparare.
(Cartello affisso davanti la porta di una classe)

Il mondo non è che una scuola di ricerca.
(Michel de Montaigne)

scuola immagini 2
Il poker dovrebbe essere insegnato a scuola. Infatti offre, in sintesi, la rappresentazione di tutti i rapporti umani che i bambini ritroveranno più tardi, nella vita.
(Yves Montand)

Due cose mancano alla scuola in Italia: libertà e mezzi; ma i mezzi senza libertà sarebbero sciupati; mentre con la libertà si riuscirebbe anche a trovare i mezzi.
(Luigi Sturzo)

Impara tutto quello che puoi finché sei giovane, visto che la vita si complica non poco dopo.
(Dana Stewart Scott)

La scuola deve insegnare ad analizzare e discutere i parametri su cui si reggono le nostre affermazioni passionali.
(Umberto Eco)

Il distacco dalla scuola fu una grande amarezza. Amavo molto la lettura e ogni pagina di libro era come una rivelazione per me. Avevo sete di quelle rivelazioni.
(Giuseppe Di Vittorio)

Impariamo per la scuola, non per la vita.
(Lucio Anneo Seneca)

Una scuola senza fondi non conta niente. E mi pare che la politica non abbia intenzioni in questo senso. Sono d’accordo con il 5 in condotta, è giusto che siano sanzionati atteggiamenti violenti, irrispettosi. Ma mi sembra un’operazione demagogica: non si può chiedere alla scuola di andare in una direzione opposta rispetto alla società. In più, oggi i genitori percepiscono la scuola come un negozio, dove il figlio è il cliente da soddisfare. Sempre.
(Antonio Scurati)

Di solito torno a casa a piedi da scuola, perché così ho la sensazione di essermela guadagnata. Mi spiego: voglio poter raccontare ai miei bambini che andavo a scuola come facevano i miei nonni «ai loro tempi».
(Stephen Chbosky)

A scuola, in famiglia, quando scoppia un litigio innanzitutto instauriamo un dialogo, e approfittiamo di questo scambio verbale per riflettere. Abbiamo la tendenza di pensare che essere in disaccordo significhi automaticamente essere in conflitto, e che un conflitto si concluda con un vincitore e un vinto o, come si dice, con un orgoglio umiliato. Evitiamo di vedere le cose in quest’ottica. Cerchiamo sempre un terreno d’intesa.
(Dalai Lama)

Vorrei essere ricordata per le scuole che avrò costruito in Africa, per la gente che sarò riuscita ad aiutare e ispirare, non perché ho vinto “x” tornei dello Slam.
(Serena Williams)

I periodi di vacanza sono quelli in cui si studia meglio, perché non si è distratti dalla scuola.
(Carlo Rovelli)

scuola immagini 1
La scuola si basa anche sulle competenze sociali, non solo quelle intellettuali.
(Dana Millican)

Nella scuola si cresce, ci si incontra, si sviluppano cultura, affetti, solidarietà, conoscenza reciproca. Si sperimenta la vita di comunità, il senso civico.
(Sergio Mattarella)

La ragione principale per andare a scuola è quello di imparare, per il resto della vita, che c’è un libro per tutto.
(Robert Frost)

L’istruzione è cosa ammirevole, ma ogni tanto ci farebbe bene ricordare che non si può mai insegnare quel che veramente vale la pena di conoscere.
(Oscar Wilde)

La conoscenza che viene acquisita con l’obbligo non fa presa nella mente. Quindi non usate l’obbligo, ma lasciate che la prima educazione sia una sorta di divertimento; questo vi metterà maggiormente in grado di trovare l’inclinazione naturale del bambino.
(Platone)

La scuola è l’agenzia pubblicitaria che ti fa credere di avere bisogno della società così com’è.
(Ivan Illich)

Dapprima Dio creò gli idioti. Per fare pratica. Poi creò i consigli scolastici.
(Mark Twain)

La mia idea di scuola è quella di turbare le menti dei giovani e infiammare il loro intelletto.
(Robert Maynard Hutchins)

Quello che vogliamo è vedere il ragazzo alla ricerca della conoscenza e non la conoscenza alla ricerca del ragazzo.
(George Bernard Shaw)

L’anima di certa gente ricorda le lavagne di scuola sulle quali il tempo traccia segni, regole ed esempi che una spugna bagnata subito cancella.
(Kahlil Gibran)

La scuola dava peso a chi non ne aveva, faceva uguaglianza. Non aboliva la miseria, però tra le sue mura permetteva il pari. Il dispari cominciava fuori.
(Erri De Luca)

scuola aforismi
La disputa sopra un pensiero che è fuori dalla pratica è una questione puramente scolastica.
(Karl Marx)

Ogni istruzione seria s’acquista con la vita, non con la scuola.
(Lev Tolstoj)

Chi apre la porta di una scuola, chiude una prigione.
(Victor Hugo)

La scuola pubblica italiana offre certamente un buon bagaglio di nozioni, ma non gli strumenti per riconoscere il talento. Il sistema anglosassone, più carente dal punto di vista nozionistico, si pone invece come obiettivo lo sviluppo della personalità dell’individuo, seguendo le sue qualità naturali. Il risultato è la formazione di una persona felice che può investire le doti in maniera produttiva a vantaggio suo e della società.
(Ignazio Marino)

Non ci possono essere scuole: ci sono soltanto pittori.
(Gustave Courbet)

Ero una bambina un po’ confusa, perché sono cresciuta con mia madre, che è nera. Sono stata cresciuta come una ‘nera’. Ma una volta arrivata a scuola mi davano della ‘bianca’. Mi fissavano e mi insultavano. Io non riuscivo a capire. Dal canto mio avevo visto gente di tutte le sfumature di pelle e io ero chiara. Ora mi trovo in un mondo molto più grande.
(Rihanna)

A scuola andavo bene, ma non ero mai stata la prima della classe. Doti sportive nemmeno a parlarne. Nessuna inclinazione artistica né musicale, nessun talento particolare da vantare. Premi a chi leggeva troppo non ne davano mai.
(Bella Swan)

Si capisce bene cos’è una scuola quando la viviamo come se fosse il luogo dove si entra competitivi e, dopo aver lavorato e studiato insieme, si esce rispettosi degli altri e tolleranti.
(Mario Lodi)

I grandi dello sport non hanno mai amato la scuola, sono sempre stati contrari, indietro anche nella conta: tre, due, uno.
(Franco Lissandrin)

immagini sulla scuola 10
È ufficiale: la scuola è inutile. Se divento ministro dell’Istruzione la prima cosa che faccio è chiudere le scuole.
(Alessandro D’Avenia)

La scuola fa molto più male che bene ai cervelli in formazione.
(Giovanni Papini)

Condizione essenziale di progresso è che all’interno della scuola, prima che altrove, maturi una nuova consapevolezza del valore ineliminabile del lavoro, delle responsabilità individuali, della solidarietà verso gli altri, quali che siano le loro idee, dell’integrità verso la cosa pubblica e nei rapporti privati.
(Sandro Pertini)

La più radicale alternativa alla scuola sarebbe una rete, o un servizio, che offrisse a ciascuno la stessa possibilità di mettere in comune ciò che lo interessa in quel momento con altri che condividono il suo stesso interesse.
(Ivan Illich)

La scuola quasi sempre non premia le persone intelligenti, piuttosto quelle con buona memoria. Avere buona memoria non significa essere intelligenti.
(Fabio Volo)

La scuola è l’ingresso alla vita della ragione.
(Jerome Bruner)

Non so come essere felice. Non lo insegnano nella mia scuola.
(Ashleigh Brilliant)

Le menti creative riescono a sopravvivere anche ai peggiori sistemi educativi.
(Anna Freud)

Alla scuola chiederei innanzi tutto di insegnare che cosa è bello, di divulgare l’armonia, di spiegare il senso dei valori.
(Roberto Vecchioni)

La scuola è il luogo per trovarsi, perché è più importante che cercare di essere una persona che non si è.
(Nick Jonas)

La scuola aiuta i giovani se riesce a insegnare loro il senso critico.
(Evandro Agazzi)

immagini sulla scuola 8
Pronuncia sempre con riverenza questo nome – maestro – che dopo quello di padre, è il più nobile, il più dolce nome che possa dare un uomo a un altro uomo.
(Edmondo De Amicis)

Lo scopo della scuola è quello di formare i giovani a educare se stessi per tutta la vita.
(Robert Maynard Hutchins)

La scuola dev’essere l’ultima spesa su cui l’America è disposta a economizzare.
(Franklin D. Roosevelt)

Perché la società dovrebbe sentirsi responsabile solo per l’educazione dei figli, e non per l’educazione di tutti gli adulti di ogni età?
(Erich Fromm)

Fra gli avvilimenti di un giovane d’ingegno, massimo è quello di andare a scuola e di subire gli esami.
(Carlo Dossi)

La scuola non è la vita; nella scuola si sogna, nella vita bisogna adattarsi. Questa è la realtà. Non si diventa mai quello che si vuole.
(Ignazio Silone)

Che cosa hai chiesto a scuola oggi?
(Richard Phillips Feyman)

L’irresponsabilità è parte del piacere di ogni arte; è la parte che le scuole non riconoscono.
(Pauline Kael)

Scuola: luogo dove è consentito “rubare” l’intelligenza altrui, non il frutto che essa genera.
(A. Ciarla)

La scuola è un posto fatto così, la cosa più importante che ci può insegnare è questa verità profonda: che le cose veramente importanti non si imparano a scuola.
(Haruki Murakami)

Io ricordo vagamente i miei giorni di scuola. Erano quello che succedeva sullo sfondo mentre io cercavo di ascoltare i Beatles.
(Douglas Adams)

immagini sulla scuola 7
Colui che è maestro di scuola può cambiare la faccia del mondo.
(Leibniz)

Una scuola competente stimola l’intelletto, una scuola competitiva semina l’ignoranza.
(Silvia Zoncheddu)

Se la scuola iniziasse ogni giornata con cinque minuti di musica classica, l’intera esistenza cambierebbe positivamente.
(Pier Gariglio)

Nelle scuole italiane la musica è praticamente assente, se non peggio. La musica dovrebbe essere obbligatoria come l’italiano. Non vorrei che questi nuovi licei musicali fossero istituti per lavarsi la coscienza.
(Riccardo Muti)

Odio la scuola. Mi fa impazzire. Appena imparo una cosa, vanno avanti con qualcos’altro.
(Charles Schulz)

Se tu non educhi una persona al suono, al canto, alla pittura, non puoi pretendere che sia interessata all’arte. È una questione di sensibilità, che la scuola dovrebbe insegnare.
(Gianroberto Casaleggio)

Scopo della scuola è quello di sostituire una mente vuota con una aperta.
(Malcolm S. Forbes)

L’istruzione formale è un vantaggio importante, tuttavia essa non è una garanzia di successo, né la sua assenza è un handicap fatale.
(Ray Kroc)

L’apprendimento è un tesoro che seguirà il suo proprietario ovunque.
(Proverbio cinese)

Ho fatto una lista delle cose che non ti insegnano a scuola. Non ti insegnano come amare qualcuno. Non ti insegnano come diventare famoso. Non ti insegnano come essere ricco o povero. Non ti insegnano come lasciare qualcuno che non ami più. Non ti insegnano a capire cosa passa nella testa degli altri. Non ti insegnano cosa dire a qualcuno che sta morendo. Non ti insegnano niente che valga la pena sapere.
(Neil Gaiman)

Imparerai ogni giorno qualcosa di nuovo se starai attento.
(Ray LeBlond)

immagini sulla scuola 6
L’insegnante è la persona alla quale un genitore affida la cosa più preziosa che possiede suo figlio: il cervello. Glielo affida perché lo trasformi in un oggetto pensante. Ma l’insegnante è anche la persona alla quale lo Stato affida la sua cosa più preziosa: la collettività dei cervelli, perché diventino il Paese di domani.
(Piero Angela)

Il mondo può essere salvato solo dal soffio della scuola.
(Talmud)

Se si vuole che la democrazia prima si faccia e poi si mantenga e si perfezioni, si può dire che la scuola a lungo andare è più importante del Parlamento e della Magistratura e della Corte costituzionale.
(Piero Calamandrei)

Si può insegnare a uno studente una lezione al giorno; ma se gli si insegna la curiosità, egli continuerà il processo di apprendimento finché vive.
(Argilla P. Bedford)

Perché amo la scuola? Proverò a dirvelo. Ho un’immagine. Ho sentito qui che non si cresce da soli e che è sempre uno sguardo che ti aiuta a crescere. E ho l’immagine del mio primo insegnante, quella donna, quella maestra, che mi ha preso a 6 anni, al primo livello della scuola. Non l’ho mai dimenticata. Lei mi ha fatto amare la scuola.
(Papa Francesco)

L’istruzione è ciò che resta dopo che uno ha dimenticato tutto quello che ha imparato a scuola.
(Albert Einstein)

Ricorda sempre figliuolo: va a scuola, mangia le verdure e brucia tutto tranne Shakespeare!
(Johnny Depp)

Non ho mai permesso che la scuola interferisse con la mia istruzione.
(Mark Twain)

Non dico che la nostra fosse una scuola dura, ma scrivevamo temi come: “Cosa farò se diventerò grande”.
(Lenny Bruce)

Aule affollate e sessioni di mezza giornata sono un tragico spreco della nostra più grande risorsa nazionale: Le menti dei nostri bambini.
(Walt Disney)

Per molto tempo non ho saputo che ero arabo perché non c’era nessuno che mi insultava. L’ho saputo soltanto a scuola.
(Romain Gary)

immagini sulla scuola 5
La scelta di un giovane dipende dalla sua inclinazione, ma anche dalla fortuna di incontrare un grande maestro.
(Rita Levi-Montalcini)

Lasciateci riformare la scuola, e troveremo anche qualche piccola riforma di cui le prigioni abbisognano.
(John Ruskin)

La creatività: prendere l’ovvio, aggiungere una tazza di cervelli, un generoso pizzico di fantasia, una secchiata di coraggio e audacia, mescolare bene e portare a ebollizione.
(Bernard Baruch)

Un bambino che viene istruito solo dalla scuola è un bambino ignorante.
(George Santayana)

La scuola dovrebbe avere sempre come suo fine che i giovani ne escano con personalità armoniose, non ridotti a specialisti. Questo, secondo me, è vero in certa misura anche per le scuole tecniche, i cui studenti si dedicheranno a una ben determinata professione. Lo sviluppo dell’attitudine generale a pensare e giudicare indipendentemente, dovrebbe sempre essere al primo posto, e non l’acquisizione di conoscenze specializzate.
(Albert Einstein)

Coloro che si perdono sulla strada per la scuola non potranno mai trovare la loro strada attraverso la vita.
(Proverbio tedesco)

Se si giudica un pesce dalla sua capacità di arrampicarsi sugli alberi, passerà la sua vita a credere di essere stupido.
(Albert Einstein)

La scuola non serve a imparare il latino o le date, ma l’amore per la ricerca della verità e di ciò che è giusto. Per questo fa paura.
(Scrip)

Mamma mi ha iscritta a una scuola di recitazione quando avevo quattordici anni. Sono andata avanti a studiare per qualche tempo. Forse era un modo per farmi star zitta.
(Naomi Watts)

La scuola oggi è incapace di sviluppare quelle competenze e quei talenti che sono oggi necessari per continuare ad appartenere a una società industriale avanzata. È talmente distaccata dalle vere esigenze del mondo del lavoro da essere diventata, in larga misura, una fabbrica di disoccupati con la laurea.
(Piero Angela)

immagini sulla scuola 4
Grazie a Dio non sono mai andata a scuola; avrebbe cancellato parte della mia originalità.
(Beatrix Potter)

Penso che per gli studenti sarebbe molto meglio partire dalla contemporaneità. Si rimane sempre indietro di un secolo; nella scuola si vive come dentro una specie di capsula senza collegamento con il tempo presente, mancano i nessi.
(José Saramago)

La scuola è imparare quello che non sapevi nemmeno di non sapere.
(Daniel J. Boorstin)

Non vedo l’ora di tornare in classe, il terreno solido dei banchi, il cielo di ardesia e gesso, le pareti tappezzate di studenti e domande.
(Orporick)

Vera passione per la conoscenza in un giovane è quella che si mantiene viva nonostante la scuola.
(Giovanni Soriano)

Bisogna fare a scuola un’ora di insegnamento alla solitudine, imparare a bastarsi.
(Vasco Rossi)

La scuola è una piccola società di scolari, obbligati a vivere insieme per diversi anni.
(Mario Lodi)

Perché diavolo sto qui sotto la pioggia ad aspettare lo scuolabus per andare in un posto dove non voglio andare? Vado a scuola, ma non imparo mai quel che voglio sapere.
(Bill Watterson)

Fino a quando non diventi più vecchio non apprezzi un sacco di cose della scuola. Piccole cose come essere sculacciato ogni giorno da una donna di mezz’età: cose per le quali pagherai molti soldi più avanti nella vita.
(Emo Philips)

A scuola non si apprende che cosa dicono le opere, ma che cosa dicono i critici.
(Tzvetan Todorov)

Il vero cuore della Scuola è fatto di ore di lezione che possono essere avventure, incontri, esperienze intellettuali ed emotive profonde. Perché quello che resta della Scuola, nel tempo della sua evaporazione, è la bellezza dell’ora di lezione.
(Massimo Recalcati)

immagini sulla scuola 3
Sanno l’innocenza primordiale che tutto sa… Si mandano i bambini a scuola perché dimentichino il poco che sanno.
(Charles Peguy)

Non credo che le scuole siano utili agli artisti. Non intendo dire che debbano essere chiuse, semplicemente sono convinto che la tecnica non sia tutto.
(Karra Elejalde)

Si sa che la gran parte di ciò che viene insegnato a scuola, a partire dalle materie umanistiche, appare a prima vista insensato o esagerato e buttato là apposta per suscitare reazioni.
(Edoardo Albinati)

La cosa che mi affascina è come non soltanto la scuola ma l’intera comunità sembri accettare tutto questo o quantomeno faccia finta di non vederlo.
(Adam Goldberg)

Come spieghi cos’è la scuola a un’intelligenza superiore?
(Henry Thomas)

Quando una materia diventa completamente obsoleta ne facciamo una materia obbligatoria di studio.
(Peter Ferdinand Drucker)

Lo Stato mantiene le scuole perché i padri di famiglia le vogliono e perché lui stesso, avendo bisogno tutti gli anni di qualche battaglione di impiegati, preferisce tirarseli su a modo suo e sceglierli sulla fede di certificati da lui concessi senza noie supplementari di vagliature più faticose.
(Giovanni Papini)

La coscienza europea si forma e si trasmette prima di tutto sui banchi di scuola, e non a caso sono i nostri giovani i più convinti europeisti.
(Antonio Tajani)

La scuola… non ho mai capito come farmela andare a genio. Mi concentravo solo sulle materie che davvero mi interessavano.
(Leonardo DiCaprio)

Odiavo la scuola con tutta me stessa perché intralciava la mia libertà.
(Sigrid Undset)

Ho lasciato la scuola senza un titolo di studio in mano, ma recitavo a teatro e nei cinema e credevo che fosse la cosa migliore per me.
(Dexter Fletcher)

immagini sulla scuola 1
A scuola mi esclusero dalla squadra di scacchi a causa della mia statura.
(Woody Allen)

Non credo che si vada a scuola per diventare attori.
(Kurt Fuller)

Mi piace pensare a un’organizzazione della società in cui famiglia, mass-media e scuola si integrino per far quadrare il cerchio.
(Dario B. Caruso)

La scuola italiana era tra le migliori al mondo, oggi è una devastazione, ma non si può chiedere troppo a insegnanti che guadagno 1200 euro al mese.
(Roberto Faenza)

Il minimo dell’apprendimento ha luogo nelle aule scolastiche.
(Thomas Merton)

La scuola non serve a imparare il latino o le date, ma l’amore per la ricerca della verità e di ciò che è giusto. Per questo fa paura.
(Scrip)

Nei Paesi dove si studia in media dodici anni c’è un livello di reddito pro capite otto volte superiore a quello dei Paesi in cui mediamente si studia la metà, vale a dire sei anni.
(T. Boeri e V. Galasso)

Si va a scuola per diventare una persona.
(Roberto Vecchioni)

Cos’è la cosa più importante che uno impara a scuola? L’autostima, l’appoggio e l’amicizia.
(Terry Tempest Williams)

Da dove cominciare a cambiare le cose, se non da una migliore qualità della scuola?
(John Elkann)

Il vero oggetto della formazione è quello di mettere un uomo nella condizione di porre continue domande.
(Vescovo Mandell Creighton)

immagini sulla scuola
La scuola consegue tanto meglio il proprio scopo quanto più pone l’individuo in condizione di fare a meno di essa.
(Ernesto Codignola)

Sono convinto che quel che ci impongono di imparare a scuola venga dimenticato nel giro di un paio d’anni. Ma ogni cosa che impari per placare la tua sete non la dimentichi mai.
(Werner Herzog)

L’aquila non perse mai tanto tempo come quando si sottomise alla scuola del corvo.
(William Blake)

Troppo spesso diamo agli studenti risposte da ricordare, piuttosto che problemi da risolvere.
(Roger Lewin)

I miei problemi sono iniziati con la prima educazione. Andavo in una scuola per insegnanti disagiati.
(Woody Allen)

L’istruzione alimenta il dubbio e la curiosità: deve essere di tutti, come vuole la Costituzione, in modo che dalla scuola escano cittadini, non sudditi. Una scuola autoritaria prepara a una società autoritaria.
(Daniele Luttazzi)

Scuola: inculcare l’incomprensibile nella indifferenza dell’incompetente.
(John Maynard Keynes)

L’obiettivo principale della scuola è quello di creare uomini che sono capaci di fare cose nuove, e non semplicemente ripetere quello che altre generazioni hanno fatto.
(Jean Piaget)

C’è la scuola, la scuola come obbligo, come prigione mentale.
(Guido Ceronetti)

Miss Swanson, non capisco il quarto problema. Veramente, non capisco bene neanche gli altri tre… In realtà, non capisco affatto la matematica. Parliamoci chiaro… non capisco nemmeno la scuola!
(Charles M. Schulz)

Condannare un giovane di genio alla fatica di una scuola è come mettere un cavallo da corsa su un tapis roulant.
(Samuel Taylor Coleridge)

immagini scuola divertenti
Perché quando bevo ho ancora più sete, quando dormo ho ancora più sonno, ma con la scuola non succede la stessa cosa?

Gli studi scolastici sono come il campo che racchiude una perla: per averla, vale la pena di vendere tutti i propri beni, nessuno eccettuato, al fine di poter acquistare quel campo.
(Simone Weil)

Trasformare i sudditi in cittadini è miracolo che solo la scuola può compiere.
(Piero Calamandrei)

Scuole: edifici dove si insegna ai propri figli ciò che è essenziale sapere per diventare insegnanti.
(Sacha Guitry)

Penso che tutti dovrebbero andare all’università e prendere una laurea e poi passare sei mesi come barista e sei mesi come tassista. Allora saremmo veramente istruiti.
(Al McGuire)

La scuola non è riempire un secchio, ma accendere un incendio.
(William Butler Yeats)

aforismi sulla scuola
Leggi anche: Frasi Sul Razzismo: 134 Pensieri, Immagini E Canzoni Contro La Discriminazione

Frasi sull’amicizia tra i banchi di scuola

Oltre a dei ricordi indimenticabili, la scuola può anche regalare delle amicizie indistruttibili che avranno sempre un posto nel nostro cuore. Se avete appena terminato un percorso di studi e volete dedicare un pensiero ai vostri compagni, scegliete una delle frasi sull’amicizia tra i banchi di scuola che abbiamo ricercato per voi. Una selezione ampia di frasi sulla classe di scuola perfetta per scrivere delle dediche particolarmente sentite. Perché a volte per colpire qualcuno si possono scegliere le frasi che fanno riflettere su ciò che di bello abbiamo costruito.

I professori ci hanno dato del filo da torcere, ma insieme abbiamo superato tutto.

Certe amicizie sono destinate a durare per sempre. E la nostra è certamente una di queste.

I banchi vicini, i bigliettino passati di mano in mano e le risate soffocate. Quanti ricordi!

Vi voglio bene amici, compagni di classe meravigliosi.

Forse non è a scuola che impariamo cos’è la vita e l’amicizia, ma lungo la strada di scuola.

L’amicizia non è qualcosa che impari a scuola. Ma se non hai imparato il significato dell’amicizia, non avrai mai realmente imparato nulla.
(Muhammad Ali)

Grazie amici miei, perché vi siete sempre preoccupati delle mie difficoltà. Vi voglio bene!

Cari amici miei, per me siete semplicemente la mia seconda famiglia. Cosa farei senza di voi?

Siete i migliori compagni di classe che potessi incontrare. Non ho niente da dirvi tranne che vi voglio molto bene.

Miei cari compagni, questo è soltanto un arrivederci. Le nostre strade si incroceranno sicuramente.

Il tempo non riuscirà sicuramente a cancellare i ricordi di questi ultimi e meravigliosi anni insieme.

Le parole non servono, ma vorrei lo stesso dirvi che siete preziosi cari compagni di classe.

La scuola non è sempre semplice, ma vicino a voi so che riuscirò a superare qualsiasi difficoltà.

Quante risate, quanti scherzi e quanto divertimento. Senza di voi questa scuola sarebbe un vero e proprio mortorio.

Compagni di classe, insieme siamo come una piccola famiglia. Per questo voglio dirvi grazie per esserci sempre.

Ci conosciamo da tanti anni e siamo cresciuti insieme. Ma abbiamo ancora tanta strada da fare. Non è vero compagni di classe?

Questo ultimo anno è volato e se mi dispiace di qualcosa è che non potremmo vederci tutti i giorni. Ma saremo amici per sempre.

Ogni giorno insieme a combinarne una. Si può volere amici migliori di voi? Assolutamente no!

Tutto accade per un motivo e se siamo finiti nella stessa classe un motivo ci sarà!

Non potrei desiderare dei compagni migliori. Nessuno tranne voi potrebbe sopportarmi 6 giorni su 7.

Quando la scuola sarà finita non mi dimenticherò certamente di voi e di tutto quello che insieme abbiamo fatto.

Anche se ogni tanto litighiamo, rimanete sempre i migliori compagni di classe che potessi desiderare.

frasi sull'amicizia fra i banchi di scuola
Leggi anche: 150 Immagini E Frasi Che Fanno Riflettere Su Vita, Amore E Amicizia

Frasi sul primo giorno e sull’ultimo giorno di scuola

Il percorso scolastico è lungo e sembra sempre che non finisca mai. Ma quelli che ci rimangono più nel cuore sono i primi e gli ultimi giorni di scuola, soprattutto quando indicano l’inizio o la fine di qualcosa. Noi abbiamo scelto tante frasi d’effetto sull’inizio, ma anche tantissime frasi sull’ultimo giorno di scuola. Malinconiche, ma speranzose, le nostre frasi belle sulla fine della scuola non possono non essere condivise.

Ti auguro di passare un anno stellare, costellato da momenti indimenticabili in questo universo di esperienze che devono essere prese sempre al volo!
(Pascal Ciuffreda)

La scuola è il nostro passaporto per il futuro, poiché il domani appartiene a coloro che oggi si preparano ad affrontarlo.
(Malcom X)

Avere una forza capace di muovere le montagne e non sapere di possederla: tutti i giovani la posseggono, anche tu. Per trovarla, bisogna dare il giusto valore a ogni giornata, capire che la felicità necessita di sacrifici: per diventare dei campioni, anche a scuola, il lavoro duro e costante non deve mancare. Solo così si diventa quello che veramente si vuole, solo così si realizzano i desideri.
(Pascal Ciuffreda)

Questi 5 anni sono volati. Ma di sicuro non potrò mai dimenticarli. Grazie a tutti per la bellissima esperienza.

Non ci credo che questa esperienza sia già finita. Aspettavo da tanto questo momento e ora ho paura a voltare pagina.

Grazie ai professori e ai miei compagni per avermi sempre supportato e per avermi fatto vivere quest’esperienza così bella.

Un altro anno è finito, ma questa volta è l’ultimo. Ma non preoccuparti, perché stai diventando grande e hai tutta la vita davanti.

Ti auguro che il futuro possa essere bello come questo percorso su cui stai per chiudere la porta.

Una buona testa e un buon cuore sono una combinazione formidabile. Ma quando ci aggiungi una lingua o una penna colta, allora hai davvero qualcosa di speciale.
(Nelson Mandela)

Lo scopo della scuola è quello di trasformare gli specchi in finestre.
(Sydney J. Harris)

All’inizio della scuola eravamo un po’ persi, perché inconsapevoli di ciò che ci sarebbe successo. Adesso inizieremo una nuova avventura con sulle spalle tante risate, divertimento e amicizia.

immagini scuola 1
I bambini entrano a scuola come punti interrogativi e la lasciano come punti.
(Neil Postman)

Vi auguro di realizzare i vostri sogni e che possiate finalmente spiccare il volo. Nel futuro ci aspettano tante belle esperienze.

Gli anni appena trascorsi non si possono dimenticare. Ma sono sicuro che il futuro sarà altrettanto meraviglioso.

Un cammino di vita è appena concluso. Ma il futuro ha in serbo molte e bellissime sorprese. In bocca al lupo!

Non stare a pensare a quello che potrà andare male: in questo primo giorno di scuola, lasciati andare, metti da parte la timidezza, e conosci meglio i tuoi compagni di classe. Loro saranno i tuoi compagni di viaggio; un viaggio lunghissimo, che vi porterà lontano.
(Pascal Ciuffreda)

Un capitolo della mia vita è finito. Non so in futuro chi troverò nella nuova scuola, ma sicuramente mi impegnerò al massimo per questa nuova avventura!

La tristezza nel cuore è normale, ma dopo un dispiacere ti aspetta una novità che ti farà sorridere. La scuola è finita, ora divertiti.

Chissà se alla nuova scuola mi divertirò come in questa? Intanto penso a rilassarmi!

Ho sognato tutti i giorni che arrivasse l’estate e, adesso che è arrivata, non vedo l’ora che inizi il primo giorno di scuola per ricominciare un nuovo percorso.

La scuola ti ha dato tanto e merita di essere celebrata nel migliore dei modi. Goditi il momento!

Prima di pensare al futuro cercate sempre di godervi il presente. Assaporate la novità e prendete un bel respiro. La vita vi aspetta!

immagini scuola
Sono nato il primo giorno di scuola….. Sono cresciuto e invecchiato in soli duecento giorni.
(Alessandro D’Avenia)

Non ci credo, l’ultimo giorno di scuola è arrivato davvero. Spero che la vita vi sorrida sempre.

Una strada si sta chiudendo, ma tante altre si stanno ergendo davanti a te. Scegli la più giusta e goditi il tuo ultimo giorno di scuola.

Ti auguro di passare un anno stellare, costellato da momenti indimenticabili in questo universo di esperienze che devono essere prese sempre al volo!
(Pascal Ciuffreda)

Un anno indimenticabile è appena finito. Non avrei mai immaginato di provare tutte queste emozioni incredibili. Magnifica esperienza.

Hai passato tutto l’anno a pensare all’estate. Ora goditi le emozioni che l’ultimo giorno di scuola è pronto a regalarti.

Tanti anni in questo posto e adesso non ci tornerò più. Il mio umore è una lavatrice in centrifuga. Ma intanto voglio godermi il momento.

Anche se per tutti questi anni hai odiato la scuola, adesso è arrivato il momento di godersi la fine di questo percorso.

Non aver paura di perdere tutto quello che hai imparato. La scuola è un’esperienza bellissima e quando arriva alla fine significa semplicemente che sei cresciuto.

Con la scuola siamo cresciuti tanto, ma con la sua fine si apre davanti a noi un nuovo inizio.

Amici e professori coloreranno questo anno scolastico, esperienze belle e brutte si incroceranno, ma tu non perdere mai la voglia di sorridere e imparare.
(Pascal Ciuffreda)

Il primo giorno di scuola è un nuovo inizio. Non avere paura di quello che sarà, concentrati solo sul presente e vedrai che sarà un anno magnifico.
(Pascal Ciuffreda)

Auguri per il tuo primo giorno di scuola! Affronta le nuove sfide a testa alta e ricordati che noi ci saremo sempre per te.
(Pascal Ciuffreda)

Oggi primo giorno di scuola. Passarono come un sogno quei tre mesi di vacanza in campagna! Mia madre mi condusse questa mattina alla ‘Sezione Baretti’ a farmi inscrivere per la terza elementare: io pensavo alla campagna e andavo di mala voglia.
(Edmondo De Amicis)

Il primo giorno di scuola eravamo tutti come delle bocce lanciate a caso su un biliardo, qualcuna un po’ prima e qualcuna un po’ dopo, secondo l’ordine d’arrivo nei banchi. Ma Pucci notava che gli scolari arrivati nei banchi più avanti erano quelli che andavano avanti bene negli studi, e gli scolari arrivati nei banchi più indietro erano quelli che restavano indietro.
(Gianni Celati)

Il primo giorno di scuola non si dimentica mai, più o meno come il primo bacio. Varcai il portone della scuola Giacomo Matteotti di Firenze con l’emozione di conoscere i nuovi compagni della prima elementare e il volto dell’insegnante che mi avrebbe accompagnato per ben cinque anni della mia vita.
(Carlo Conti)

Il primo giorno di scuola mia madre mi aveva accompagnato. Indossavo un grembiule nero e un bel fiocco bianco ed ero emozionato e orgoglioso del traguardo raggiunto. Eravamo molti bambini perché, secondo le disposizioni di allora la classe doveva essere formata da quaranta alunni.
(Salvatore Savino)

Lo scopo della scuola è quello di trasformare gli specchi in finestre.
(Sydney J. Harris)

Una buona testa e un buon cuore sono una combinazione formidabile. Ma quando ci aggiungi una lingua o una penna colta, allora hai davvero qualcosa di speciale.
(Nelson Mandela)

Il primo giorno di scuola eravamo tutti come delle bocce lanciate a caso su un biliardo, qualcuna un po’ prima e qualcuna un po’ dopo, secondo l’ordine d’arrivo nei banchi. Ma Pucci notava che gli scolari arrivati nei banchi più avanti erano quelli che andavano avanti bene negli studi, e gli scolari arrivati nei banchi più indietro erano quelli che restavano indietro.
(Gianni Celati)

frasi sul primo giorno di scuola
Leggi anche: Frasi E Immagini Sull’infanzia: 278 Pensieri Sul Periodo Più Bello Della Vita

Frasi sulla scuola di Gianni Rodari, Maria Montessori e Don Milani

Gli aforismi sulla scuola portano spesso delle firme importanti, quelle di illustri personaggi che all’istruzione hanno davvero dato tanto. Non potevamo quindi dimenticarci delle frasi sulla scuola di Maria Montessori, una vera e propria eccellenza che ha rivoluzionato il concetto di educazione infantile. E non potevamo omettere neanche le frasi sulla scuola di Don Milani e dell’indimenticabile Gianni Rodari. Prendete la frase che preferite e dedicatela a una maestra o ai vostri figli.

Su una parete della nostra scuola c’è scritto grande “I care”. È il motto intraducibile dei giovani americani migliori: “me ne importa, mi sta a cuore”. È il contrario esatto del motto fascista “me ne frego”.
(Lorenzo Milani)

Se si perde loro (i ragazzi più difficili) la scuola non è più scuola. É un ospedale che cura i sani e respinge i malati.
(Lorenzo Milani)

Vuoi tu che i poveri regnino presto? Vuoi che regnino bene? Scrivi dunque o un libro per loro o un giornale per loro oppure fatti… apostolo tra i tuoi compagni laureati cattolici per dare vita a una grandiosa scuola popolare a Firenze. Non come un dono da fare ai poveri, ma come un debito da pagare e un dono da ricevere.
(Lorenzo Milani)

Anche i grandi a scuola vanno
tutti i giorni di tutto l’anno.
Una scuola senza banchi,
senza grembiuli né fiocchi bianchi.
E che problemi, quei poveretti,
a risolvere sono costretti:
“In questo stipendio fateci stare
vitto, alloggio e un po’ di mare”.
La lezione è un vero guaio:
“Studiare il conto del calzolaio”.
Che mal di testa il compito in classe:
“C’è l’esattore delle tasse”!
(Gianni Rodari)

Giugno, invece, è falciatore;
il fieno manda un dolce odore,
in alto in alto l’allodola vola,
il bidello chiude la scuola.
(Gianni Rodari)

L’incontro decisivo tra i ragazzi e i libri avviene sui banchi di scuola. Se avviene in una situazione creativa, dove conta la vita e non l’esercizio, ne potrà sorgere quel gusto della lettura col quale non si nasce perché non è un istinto. Se avviene in una situazione burocratica, se il libro sarà mortificato a strumento di esercitazioni (copiature, riassunti, analisi grammaticale eccetera), soffocato dal meccanismo tradizionale: «interrogazione-giudizio», ne potrà nascere la tecnica nella lettura, ma non il gusto. I ragazzi sapranno leggere, ma leggeranno solo se obbligati.
(Gianni Rodari)

Fa’ la punta alla matita corri a scrivere la tua vita. Scrivi parole diritte e chiare: amore, lottare, lavorare.
(Gianni Rodari)

Settembre settembrino, matura l’uva e si fa il vino, matura l’uva moscatella: scolaro, prepara la cartella!
(Gianni Rodari)

La scuola è quell’esilio in cui l’adulto tiene il bambino fin quando è capace di vivere nel mondo degli adulti senza dar fastidio.
(Maria Montessori)

Per aiutare un bambino, dobbiamo fornirgli un ambiente che gli consenta di svilupparsi liberamente.
(Maria Montessori)

Una persona con una laurea è una persona che sa meglio destreggiarsi nell’oceano della formazione. Ha ricevuto un orientamento.
(Maria Montessori)

Per insegnare bisogna emozionare. Molti però pensano ancora che se ti diverti non impari.
(Maria Montessori)

Frasi sulla scuola montessori
Leggi anche: Frasi Di Papa Francesco: 241 Aforismi, Pensieri E Immagini Da Condividere

Frasi sul primo giorno di scuola materna e sulla scuola dell’infanzia

Quando il proprio bambino mette per la prima volta piede dentro la scuola è un’emozione indescrivibile che vale la pena vivere. Ancora oggi molte persone hanno una concezione errata dell’asilo, fatta di cattiva informazione e false credenze. Nel nostro piccolo con le frasi sulla scuola dell’infanzia che abbiamo raccolto e con le frasi sul primo giorno di scuola materna speriamo di far comprendere quanto questa esperienza sia importante per i bambini. Scegliete gli aforismi sui bambini e sulla scuola che preferite e utilizzateli per una dedica destinata a rimanere nel cuore di tutti i genitori o anche per fare un grosso in bocca al lupo ai piccoli studenti.

L’importanza della scuola dell’infanzia è palese. Ma una cosa è sottovalutata: la difficoltà che ogni genitore ha nel lasciare il proprio gioiello nelle mani di un’altra persona.

Nulla di ciò che fai per dei bambini è sprecato.
(Garrison Keillor)

Se siamo preoccupati dal futuro, dobbiamo prenderci cura oggi di come crescono i bambini.
(Gordon B. Hinckley)

La vita di un bambino è come un pezzo di carta su cui ogni persona lascia un segno.
(Proverbio cinese)

Piccolo mio oggi è il tuo primo giorno di un’avventura indimenticabile e che segnerà il tuo nuovo percorso.

Con la loro forza i bambini spostano le montagne. Questa forza va però catalizzata verso una formazione nuova ed essenziale. La scuola dell’infanzia è la mano che guida questa forza.

Prepara il tuo zainetto e mettici tutte le cose che ti serviranno. Domani comincia per te un grande giorno.

I bambini non hanno né passato né futuro; si godono il presente, cosa che pochissimi di noi fanno.
(Jean de La Bruyère)

Ai bambini deve essere insegnato come pensare, non cosa pensare.
(Margaret Mead)

immagini di scuola 1
Bentornati a scuola!

L’infanzia non è semplicemente un tempo di preparazione alla vita, come sovente siamo portati a pensarla per i nostri figli, ma è già vita essa stessa.
(Peter Rosegger)

Il bambino è la forma più perfetta dell’essere umano.
(Vladimir Nabokov)

Oggi incontrerai nuove persone che ti accompagneranno per qualche anno. Oggi è un giorno per te importante.

Mamma e papà sono orgogliosi del tuo nuovo inizio. Preparati a un giorno stupendo, il primo di una lunga serie!

Domani per qualche ora non starai con i tuoi genitori. Ti affideremo a una persona che ti coccolerà e ti farà giocare. Buon divertimento piccolina nostra.

I fanciulli sono continuamente ebbri: ebbri di vivere.
(Paul-Jean Toulet)

I bambini imparano più da come ti comporti che da cosa gli insegni.
(William Edward Burghardt Du Bois)

Non c’è responsabilità più sacra di quella che il mondo ha verso i bambini. Non c’è dovere più importante di garantire che siano rispettati i loro diritti, che il loro benessere sia tutelato, che le loro vite siano libere dalla paura e dal bisogno e che essi possano crescere nella pace.
(Kofi Annan)

So che sei un po’ triste, asciugati le lacrime, fammi un sorriso e buttati in questa nuova avventura.

La mamma e il papà sono qui per te, abbracciaci forte e poi corri fra le braccia della tua nuova maestra, una persona che ti vorrà tanto bene.

Il primo giorno di scuola è un foglio bianco. Sembra vuoto, ma tu hai a disposizione molti colori per colorarlo al meglio.

Gli esempi, per i bambini, sono più utili dei rimproveri.
(Joseph Joubert)

Coloro che educano bene i bambini dovrebbero essere più rispettati di quelli che li fanno; i primi danno loro solo la vita, i secondi l’arte del vivere bene.
(Aristotele)

Io credo che i bambini nel mondo debbano essere liberi di crescere e diventare adulti, in salute, pace e dignità.
(Nelson Mandela)

Non sempre possiamo forgiare il futuro per i nostri giovani, ma possiamo forgiare i nostri giovani per il futuro.
(Franklin Roosevelt)

Oggi è il primo giorno di scuola, non avere paura, mamma e papà ti aspettano a casa.

frasi sulla scuola dell'infanzia
Leggi anche: Frasi Sui Bambini: 97 Dediche Per Celebrare I Bambini

Frasi per maestre scuola materna

Per un ricordo indimenticabile è necessaria una presenza fondamentale: quella della maestra. Una figura forse troppo sottovalutata, ma importantissima per lo sviluppo del bambino. Se vi siete accorti di quanto l’insegnante sia preziosa, fateglielo sapere con le frasi per maestre della scuola materna che abbiamo raccolto. Una serie di frasi significative da accompagnare alle immagini di bambini a scuola.

Maestre, il vostro ricordo rimarrà sempre nei nostri cuori. Grazie per le cose che ci avete insegnato e per tutto il bene che ci avete voluto.

Un detto dice che “Insegnare è toccare una vita per sempre”. Grazie per tutto quello che avete fatto per noi.

Forse è questo insegnare: fare in modo che a ogni lezione scocchi l’ora del risveglio.
(Daniel Pennac)

A mio padre devo la vita, al mio maestro una vita che vale la pena essere vissuta.
(Alessandro Magno)

Quando mangi un frutto, pensa alla persona che ha piantato l’albero.
(Proverbio)

Gli insegnanti ideali sono quelli che si offrono come ponti verso la conoscenza e invitano i loro studenti a servirsi di loro per compiere la traversata; poi, a traversata compiuta, si ritirano soddisfatti, incoraggiandoli a fabbricarsi da soli ponti nuovi.
(Nikos Kazantzakis)

Non ci sono parole per descrivere l’immensità del lavoro che ha svolto con i nostri bambini. Ci proviamo a ringraziarla solo con un semplice e sincero grazie.
Un insegnante colpisce per l’eternità; non si può mai dire dove la sua influenza si ferma.
(Henry Brooks Adams)

Cara maestra, quello che ha fatto per i nostri figli non lo dimenticheremo mai. E non potremmo smettere di dirle grazie.

La sua presenza è stata giorno dopo giorno preziosa come un diamante. Grazie di tutto.

Con la tristezza nel cuore, noi genitori vi salutiamo, carissime maestre. Nessun grazie potrebbe mai davvero ringraziarvi.

Care maestre vi ringraziamo per tutto quello che avete fatto per i nostri figli, per essere state sempre di grande supporto. Speriamo che i nostri bambini possano trovare altre maestre come voi.

“Una maestra ti prende per mano, ti tocca la mente, ti apre il cuore”. Grazie ancora per quello che ci avete regalato.

“Quello che una maestra scrive sulla lavagna della vita non potrà mai essere cancellato”. E noi non lo dimenticheremo.

Una scuola senza un buon maestro è come una casa senza tetto.
(Proverbio)

Se esistesse un premio nobel come miglior maestra sicuramente lo vinceresti tu!

È l’arte suprema dell’insegnante: risvegliare la gioia della creatività e della conoscenza.
(Albert Einstein)

Noi diamo sempre per scontate proprio le cose che più meritano la nostra gratitudine.
(Cynthia Ozick)

Un ringraziamento speciale alla nostra maestra, che viene dal profondo del nostro cuore.

Ci vuole un grande cuore per formare piccole menti.
(Anonimo)

Cara maestra, noi genitori le saremo sempre grati per tutto quello che ha fatto per i nostri adorati bambini.

Pazienza, responsabilità, amore e tanta passione. Ecco le quattro parole che meglio vi rappresentano carissime maestre.

Maestra, grazie per aver trasformato la scuola dell’infanzia in una meravigliosa avventura.

Cara maestra, le insegnanti buone, gentili e sempre pazienti come lei non si dimenticheranno mai e avranno sempre un posto speciale nel nostro cuore.

Maestra, sei la migliore! E non ne vorrei un’altra tranne che te.

Sono portato a credere che un grande insegnante sia un grande artista e che ce ne siano pochi, proprio come pochi sono i grandi artisti.
Difatti, insegnare è, senza forse, la più grande delle arti perché i mediatori sono la mente e lo spirito umani.
(John Steinbeck)

Mi hai insegnato a sognare e a credere nei miei sogni. E mi hai insegnato cosa sia il gioco e il divertimento.
Grazie di cuore maestra.

Cara maestra, non tutti i supereroi portano il mantello, alcuni si vestono in modo normale e hanno il tuo nome. Grazie per tutto quello che avete fatto in questi mesi.

Care maestre buone vacanze, speriamo che non vi dimenticherete di noi durante i mesi estivi.

In quella piccola cittadina del Sud, c’era il miglior gruppo di insegnanti che abbia mai vissuto su questo pianeta.
Dai miei primi anni in poi, quegli uomini e quelle donne mi hanno insegnato così tanto. In gran parte al di là del programma scolastico.
Mi hanno insegnato che valevo come persona e che contavo.
Mi hanno vista come un individuo, hanno visto qualcosa in me in cui credere e in cui farmi credere.
Le loro classi erano luoghi sicuri e sani.
(John Steinbeck)

Cara maestra sei stata la cosa più preziosa che potesse capitarci. Grazie per quello che avete fatto per noi.

Grazie maestre per la bellissima esperienza che ci avete permesso di vivere.

Cara maestra, ti ringrazio per non essere stata soltanto una maestra per il nostro bambino, ma una seconda mamma che ogni giorno lo ha accolto con amore e gentilezza.

L’insegnante mediocre racconta. Il buon insegnante spiega. L’insegnante superiore dimostra. Il grande maestro ispira.
(William Arthur Ward)

Essere in grado di aiutare qualcuno a imparare qualcosa è un grande talento.
(Margaret Riel)

Non bastano parole per ringraziarla per tutto quello che ha fatto per i nostri figli.

Un maestro non è chi insegna qualcosa, ma chi ispira l’alunno a dare il meglio di sé per scoprire una conoscenza che già possiede nella propria anima.
(Paulo Coelho)

Quest’anno per la maestra c’è una classe nuova e un cambio di creature e vocali, e sarà una festa anche per i banchi che aspettano i bambini come rami aperti che attendono tante farfalle colorate.
(Fabrizio Caramagna)

Se davvero si vuole conoscere il futuro, non chiedete un tecnico, a uno scienziato o a un fisico. No! E non chiedete neppure a qualcuno che sta scrivendo il codice software. Se volete sapere ciò che sarà la società tra 20 anni, chiedete a una maestra di scuola.
(Clifford Stoll)

frasi per maestre scuola infanzia
Leggi anche: Frasi Di Ringraziamento: 150 Aforismi E Immagini

Frasi divertenti sulla scuola

Apriamo una parentesi divertente con le frasi buffe sulla scuola e le frasi ironiche sulla scuola che abbiamo raccolto per voi. Perfette per uno scherzo o una dedica simpatica e inaspettata. Scegliete le frasi divertenti sulla scuola che più vi sembrano adatte e utilizzatele per un sms in cui potrete allegare anche una o due immagini di scuola divertenti.

– Mamma: allora, com’è stato il tuo primo giorno?
– Figlio: bellissimo! Abbiamo imparato i numeri e le letterine, abbiamo disegnato e giocato…
– Mamma: ma è meraviglioso! E domani cosa farete?
– Figlio: perché?? Ci devo tornare di nuovo?!

Regola numero uno: quando sei in classe non russare, perché potresti svegliare gli altri che dormono.

– Mamma, lo sai che c’è mancato poco che oggi a scuola prendessi un bel 10?
– Perché caro, hai preso 9?
– No, ha preso 10 il mio compagno di banco.
(Gino Bramieri)

Mio figlio è stato a casa da scuola tre giorni, la settimana scorsa. Il suo insegnante mi ha mandato una nota di ringraziamento.
(Milton Berle)

I professori sono quella strana figura che ti danno una mano a risolvere dei problemi che senza di loro non avresti mai avuto.

La scuola è come il bagno: ogni tanto bisogna andarci.

Durante i miei nove anni alle scuole superiori non sono riuscito a insegnare niente ai miei professori.
(Bertolt Brecht)

Maestra: “Paolino, dimmi due pronomi”. Paolino: “Chi? Io?”. Maestra: “Bravissimo”.

5 giorni di scuola, 2 giorni di week-end. 9 mesi di scuola, 3 mesi di vacanze. Chi è quell’asino che ha sbagliato questa divisione?
(Anonimo)

Sono così distratto che marinavo la scuola di domenica.
(Steve Allen)

immagini divertenti scuola
Lo studio è fatica, la fatica è sudore, il sudore ti fa ammalare, quindi è meglio non studiare. (Anonimo)

Per fortuna che esiste l’opzione soddisfatti o rimborsati, così se non ti sei troppo annoiato puoi ripetere l’anno gratuitamente.

Il caroprezzi colpisce anche la scuola. Con quello che costano libri, diari e zainetti, conviene comprarsi direttamente il diploma.
(Dario Vergassola)

Ecco un po’ di matematica: il 70% delle mani alzate in aula appartiene a coloro che vogliono andare in bagno. Il 28% a chi si stiracchia e il 2% sta salutando qualcuno dalla finestra.

Tema del giorno: “Raccontaci qualcosa del tuo compagno di banco”. Svolgimento: “Sono seduto da solo”.

Solo dopo aver creato la scuola Dio si rese conto di aver commesso un’enorme cavolata.

“Pierino, dimmi dove vivevano gli antichi Galli”. “Ma negli antichi pollai ovviamente”.

Ecco la mia settimana scolastica: Lunedì: sciopero. Martedì: assemblea. Mercoledì: sciopero degli autobus. Giovedì: sciopero dei professori. Venerdì: filone. Sabato: finta malattia. Domenica: è giunto il momento di riposarmi.

A scuola ero il miglior ultimo della classe.
(Marcello Marchesi)

immagini divertenti sulla scuola
Se un giorno ti viene voglia di andare a scuola, chiama un dottore: può essere grave.

Si dice che leggera danneggi gravemente l’ignoranza di una persona.

Se la noia fosse un fossile, la scuola sarebbe certamente un enorme museo.

Quando decido di mettermi a studiare a fine maggio per recuperare ciò che nei mesi scorsi non ho fatto, mi viene in mente che è come mettersi a dieta il 24 dicembre.

Scuola: Società Che Uccide Ogni Libero Alunno.
(Anonimo)

La scuola può essere paragonata ad una donna incinta che trascorre 9 mesi di sofferenza.

Lo sai che la nostra professoressa ogni giorno parla con un amico immaginario che si chiama classe?

frasi divertenti sulla scuola
Leggi anche: 150 Frasi Divertenti Sulle Donne E Immagini

Immagini sulla scuola

Terminiamo con dei video e con delle originali immagini sulla scuola composte da aforismi famosi e non. Tante immagini di scuola da stampare per fare una dedica speciale a chi inizia o termina questo bellissimo percorso di vita.

immagini di scuola
I periodi di vacanza sono quelli in cui si studia meglio, perché non si è distratti dalla scuola.
(Carlo Rovelli)
immagini della scuola
Pare che li faccia tutti eguali e tutti amici la scuola.
(Edmondo De Amicis)
immagini bambini a scuola
La vista di una scuola elementare mi riempie di gioia e di slancio verso il futuro. E’ come guardare un campo di grano. E il grano è ancora erba, e poi diventerà spiga, e poi farina, e poi pane.
(Fabrizio Caramagna)
frasi sulla scuola belle
Silente avrà veramente lasciato la scuola solo quando non ci sarà più nessuno che gli sia fedele.
(Harry Potter)
frasi scuola
L’ho capito tardi che la scuola è essenziale; ringrazio i miei genitori che hanno insistito perché prendessi il diploma superiore.
(Mario Balotelli)
frasi per la scuola
La scuola la vorrei senza pagelle e con tante cordiali chiacchierate coi genitori, perché, alla fine, invece di una bella pagella, si abbia un bel ragazzo, cioè un ragazzo libero, sincero, migliore comunque.
(Mario Lodi)
frasi divertenti sulla scuola
La ricreazione è semplicemente un tentativo di fuga che non finisce mai bene.
frasi divertentissime sulla scuola
Se la vita è un giornale la scuola è semplicemente un errore di stampa.
frasi celebri sulla scuola
Sono uscito dal liceo dopo otto anni. Per buona condotta.
(Paolo Burini)
frasi belle sulla scuola
L’interesse per la scienza e le sue applicazioni dovrebbe essere inculcato nei bambini già dalle prime classi.
(Margherita Hack)
frasi e aforismi sulla scuola
Leggere, si impara a scuola. Quanto ad amare leggere… (Daniel Pennac)

Leggi anche: Essere Pazzi: 100 Aforismi, Immagini E Frasi Sulla Pazzia E Follia

Avatar
Martina Solazzo
Toscana di nascita e marchigiana di adozione. Divoratrice di libri fin dai primi ricordi. Mamma di due bambini, Isabel ed Emanuele e amante dei cani, soprattutto il mio. Ho iniziato a scrivere per passione e alla fine ne ho tirato fuori un lavoro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.