Frasi per la festa del papà
Auguri

Frasi per la festa del papà: 113 modi per fare gli auguri a tutti i papà

Dediche per il papà, aforismi sul papà e tanti altri pensieri originali e unici per una delle persone più importanti nella vita di una persona.

Tante dediche per la festa del papà

Papà, un parola dolce, una delle prime che impariamo a dire quando siamo piccoli e che evoca amore e affetto. Il papà, sembrerà banale dirlo, ma è una delle persone più importanti della nostra vita e il 19 marzo si tiene, ogni anno, la festa a lui dedicata. Per questo motivo abbiamo deciso di pubblicare un articolo completamente dedicato a lui e alla festa del papà. Un articolo pieno di frasi per la festa del papà, immagini di auguri e dediche per la festa del papà da condividere.

Aforismi sui papà, le parole dei grandi scrittori da dedicare

Iniziamo subito con delle bellissime citazioni sui papà, pronte per essere dedicate ai nostri papà, un modo dolce e semplice per far sapere loro quanto li apprezziamo e quanto siano molto importanti nella nostra vita. Quelle che più vi colpiscono, possono essere utilizzate anche in un biglietto per la festa del papà, magari accompagnato a un regalo, o insieme ad altri amorevoli pensieri per il papà.

Il mio papà è davvero il migliore fra tutti quanti.

Perdere un padre vuol dire perdere la guida e l’aiuto di cui hai bisogno, colui che ti sostiene come il tronco sorregge i rami.
(Yann Martell, La vita di Pi)

Una bambina si mette a ridere quando la mamma non le compra il gelato. Perché sa che il suo papà glielo comprerà più tardi.

Ho imparato che quando un neonato stringe per la prima volta il dito del padre nel suo piccolo pugno, l’ha catturato per sempre.
(Gabriel Garcia Marquez)

Il regalo più grande che mi sia stato fatto lo chiamo papà. Me l’ha regalato Dio.

Ogni uomo può diventare padre. Ma bisogna esser speciali per trasformarsi in un papà.

Al giorno d’oggi ogni genitore è più preoccupato di farsi voler bene dai propri figli, piuttosto che educarli. Oppure è più preoccupato di proteggerli che di sopportarne i problemi. E questo vale soprattutto per i papà.

Io avevo un principe azzurro, ed era il più bello del mondo. Ma ti voleva bene? Certo, mi ha amata dal giorno in cui sono nata. Non è possibile! Sì è vero, ci amavamo a vicenda. Ma davvero? E come si chiamava? Lo chiamavo papà.

Simba: Conoscevi mio padre?– Rafiki: Errore io conosco tuo padre.– Simba: Beh mi spiace ma lui è morto.– Rafiki: No, è vivo e te lo dimostrerò.– Simba: Quello non è mio padre, è solo la mia immagine.– Rafiki: Guarda con attenzione, vedi, lui vive in te.
(Il Re Leone)

Un re, se incompetente, può delegare o addirittura abdicare alle sue funzioni. Un padre non può far nulla di tutto ciò. Se solo i figli potessero vedere il paradosso, avrebbero capito il dilemma.

Un papà è capace di giocare come un bambino, proteggere come una guardia del corpo e dare ottimi consigli come un amico.

Ho sempre desiderato poter vestirmi da eroe. Peccato che i panni di mio padre mi vadano troppo larghi.

La domenica tornava a casa sua, e il lunedì mattina ripartiva. Ma prima che partisse la sua bambina gli diceva: “mi raccomando, papà: tutte le sere una storia”.
(Gianni Rodari)

Un padre è qualcuno che ti prende in braccio e ti insegna a ridere. Qualcuno che quando chiudi gli occhi puoi sentire il suo cuore battere nel tuo. Qualcuno che con la sua mano grande come il cielo ti indica la strada. Qualcuno che, basta un soffio appena nei polmoni, per toglierti ogni paura. Che grande forza che ha un padre.
(Fabrizio Caramagna)

Un padre può consigliare come un amico, proteggere come una guardia del corpo e giocare anche come un bambino.

Giù, nel fondo della mia infanzia, c’è mio padre in piedi che ride.
(Tove Ditlevsen)

Un padre non è un’ancora che ci trattiene in un luogo, e nemmeno una vela che ci trasforma con sé, ma è una luce che attraverso il suo amore ci mostra la strada.

Un padre tiene la mano di suo figlio per poco tempo, ma il suo cuore lo tiene per sempre.

Il padre che non insegna a suo figlio i suoi compiti è egualmente responsabile al figlio che li trascura.
(Confucio)

Un uomo può dirsi veramente ricco quando i suoi figli volano fra le sua braccia anche quando ha le mani vuote.

Chi è in grado di essere un bravo figlio ha maggiori probabilità di essere un buon padre.

Papà, non temete di mostrarvi affettuosi coi figli: la tenerezza non è affatto una debolezza, al contrario è la forza dei coraggiosi.

Frasi al papà
Leggi anche: Aforismi E Frasi Sul Papà: I 120 Pensieri Per Il Papà

Poesia per papà, pensieri in rima per lui

I vostri bambini sono alla ricerca di qualche poesia dedicata al papà? Magari per sorprenderlo in modo carino, naturale e soprattutto spontaneo come sanno essere soprattutto loro. Oppure siete appena diventati genitori e volete sorprendere il vostro compagno per la sua prima festa del papà? Di seguito abbiamo raccolto le più dolci poesie al papà, pronte per essere dedicate ai vostri eroi preferiti.
Un insieme di frasi belle per i papà, che colpiscono direttamente al cuore.

Questa mattina ho chiesto al mio tenero cuore:
“Suggeriscimi tu qualche detto d’amore,
suggeriscimi tu qualche soave accento
per fare il mio babbo contento!”.
E il mio cuore mi ha risposto:
“Digli questo soltanto:
Ti voglio bene…ma tanto, tanto, tanto…”

Ecco il giorno e la notte
Ecco le albe e i tramonti
Ecco le stelle a frotte
Ecco i mari, ecco i monti
Ecco il babbo vicino
Ecco il cielo profondo
Ecco il mondo, bambino
Ecco il bambino, mondo.
(Bruno Tognolini)

Un papà come ce l’ho io
non lo dico per vanità, è un campione
per conto mio
è un campione di serie A!
Ma un papà come te non c’è,
dai due poli all’equatore
non si trova in tutto il mondo
un papà che assomiglia a te!
(Guida Fabbri)

Papà sapessi il bene che ti voglio!
E per te vorrei essere un omino,
così da farti dire con orgoglio:
“Meglio di te non c’è nessun bambino”
(Zietta Lù)

Ogni parola vera si ricopre
di tenero sentimento,e diventa unica in quel momento
che diventa voce. Alcune le dico semplicemente,
senza impegno.
Altre, quelle che grido al mondo,
le affido al vento. Quelle che più amo,
diventano parole di silenzio,
intimi suoni, come il tuo nome,
papà,che sempre mi sussurro dentro.
(Vincenzo Riccio)

Arriva un Principe
con un cavallo bianco: viene da lontano
e sembra molto stanco. Al posto della spada
c’è l’ombrello
e c’è il cappotto
al posto del mantello; però a guardarci bene
il cavallo non ce l’ha, io gli corro incontro
e gli dico: “Ciao papà!”
(M. Moschini)

Lo conoscete il mio papà?
Ve lo presento io: eccolo qua!
Ma non è vero che è un tesoro? Un paparino tutto d’oro.
Se fa il severo, quando s’arrabbia,mi dice:
“A letto!”. Io lo abbraccio, gli do un bacetto.
A questo punto subito molla, diventa dolce, di pastafrolla!

Indovinate chi ce l’ha
il più bravo dei papà? Sono stato fortunato
sin da quando sono nato: il più fantastico che c’è
è toccato proprio a me! Ti ringrazio mio Gesù
perché me l’hai dato Tu. Quando lui mi è vicino
torna ad essere bambino
per giocare insieme a me
e capire i miei perché. Io gli chiedo di giocare
e lui è lì ad ascoltare
detto fatto, in un baleno, lui cavallo, io cavaliere! Per il mondo galoppiamo
monti e valli attraversiamo…Se siam stanchi di giocare
cominciamo a “favolare”
tante storie inventiamo,insieme noi ci divertiamo.
Questo è mio papà-bambino
che mi è sempre vicino.
(Santina Luzzi)

Padre, se anche tu non fossi il mio
padre, se anche fossi un uomo estraneo
per te stesso egualmente t’amerei. Che mi ricordo d’un mattin d’inverno
che la prima viola sull’opposto
muro scopristi dalla tua finestra
e ce ne desti la novella allegro.
Poi la scala di legno tolta in spalla
di casa uscisti e l’appoggiasti al muro.
Noi piccoli stavamo alla finestra.
E di quell’altra volta mi ricordo
che la sorella mia piccola ancora,
per la casa inseguivi minacciando(la caparbia avea fatto non so che).
Ma raggiuntala che strillava forte
dalla paura ti mancava il cuore:ché avevi visto te inseguir la tua
piccola figlia e, tutta spaventata
tu vacillante l’attiravi al petto,
e con carezze dentro le tue braccia
l’avviluppavi come per difenderla
da quel cattivo che era il tu di prima.
Padre, se anche tu non fossi il mio Padre,
se anche fossi un uomo estraneo,fra tutti quanti gli uomini già tanto
pel tuo cuore fanciullo t’amerei.
(Camillo Sbarbaro)

Il papà non è solo
l’amico delle capriole sul letto grande
Non è solamente l’albero al quale mi arrampico
come un piccolo orso
non è soltanto chi tende con me l’aquilone nel cielo.
Il papà è il sorriso discreto che fa finta di niente
è l’ombra buona della grande quercia
è la mano sicura che mi conduce nel prato
e oltre la siepe.
(L. Musacchio)

Il mio babbo è grande e grosso
forte, alto, un bel colosso! Buono, fiero, ed elegante
attraente e affascinante! Divertente e generoso
dolcemente strepitoso!
Voglio urlare a chi non sa:questo è proprio il mio papà!
(Jolanda Restano)

Che bello giocare con le costruzioni
e poi quando è sera guardare i cartoni;
che gioia dipingere con i pennarelli
e mettere assieme i puzzle più belli.
Ma il momento magico anche oggi sarà
quando ritorni tu: papà!

Spesso mi ritrovo a sognare
che, come te, vorrei diventare:
grande, bello, coraggioso,intelligente e operoso.
– Dimmi babbo che posso fare
perché presto si possa avverare? –
Sorridi, gioca e vivi la tua età
in armonia e con serenità.
Una sola cosa devi ricordare:
la vita è bella quando c’è l’amore!
Per crescere c’è tempo, bimbo mio.
Credimi, vorrei esser piccolo anch’io!
(A. M. Parisi)

Da te, papà, ricevo tanto.
A te, papà, io voglio bene.
Dite, papà, io vado fiero.
A te, papà, io dico grazie.
Grazie papà, per il bene che mi vuoi.
Grazie papà, per i doni che mi fai.
Con te, papà, non ho paura.
Con te, papà. mi sento forte.
Con te, papà, mi trovo bene.
A te, papà, io dico grazie.
Grazie papà, per la gioia che mi dai.
Grazie papà, per quello che tu sei.
(B. Bartolini)

Giro giro tondo
i papà di tutto il mondo.
Ci sono alti e belli
grassotti oppure snelli.
Ne conosco uno speciale
che non è poi tanto male.
È qui sotto il mio tetto
e mi stringe forte al petto!
(Giovanna Corsi)

Io ho quasi un ritratto
del mio caro padre, nel tempo,
ma il tempo se lo porta via…
Mio padre nel giardino di casa nostra
mio padre tra i suoi libri, che lavora.
Gli occhi grandi, l’alta fronte
il viso scarno, i baffi lisci.
Mio padre nel giardino della nostra casa
medita, sogna, soffre, parla forte.
Passeggia. Oh padre mio ancora
sei lì e il tempo non ti ha cancellato!
Ormai sono più vecchio di te,
padre mio,quando mi baciavi.
Ma nel ricordo, sono anche il bimbo che tu
conducevi per mano.
(Antonio Machado)

È marzo ed ecco qua,c’è la festa del papà!
Dimmi un po’: che regalare?
La cravatta da indossare? Una penna luccicante
per il mio babbo importante? Un portafoglio in pelle
o delle semplici cartelle? Dei buonissimi cioccolatini
o… anche solo dei bacini?
Non è un manager papà,
ma è assai grande ciò che fa!
(Marzia Cabano)

Al mio papà un bacio,
un fiore al mio papà
con tanto amore
che parla e dice che
il mio papà sua felice.

È un giorno tanto bello
La festa del Papà,la stampa, la tivù
fan pubblicità. E io che son piccino
Ho tanta gioia nel cuore
E ogni mia parola è un petalo di fiore.
Papà, ti voglio bene, restiamo sempre insieme,
gli auguri più sinceri
parlano di pace e felicità.
Accogli questi auguri
Conservali nel cuore, e io sarò per te
un profumato fiore. Ti stringo forte al cuore,
ti abbraccio con affetto,da oggi sarò più buono
te lo prometto. Buona Festa Papà.

Oggi ho letto sul giornale
a caratteri cubitali:
“È la festa del papà!”
Tanti auguri in quantità!

Frasi papà
Leggi anche: Poesie Per Il Papà: 77 Dediche Per Lui

Frasi dedicate al papà scomparso

Purtroppo non tutti hanno la fortuna di poter vivere gran parte della loro vita in compagnia del papà. Il destino, spesso crudele, può privarci della sua presenza troppo presto. Inutile dire quanto possa essere difficile il cammino senza accanto la figura paterna. Chiedete a coloro che hanno perso il padre cosa significa dover vivere con questa assenza che pesa ogni giorno di più sulle spalle. C’è chi dice che la perdita di un padre faccia ogni giorno meno male. La verità è che a certe mancanze non ci si abitua mai, il dolore non cessa, tutt’altro. Scava dolorosamente nella nostra anima e si addormenta per brevi periodi per poi tornare a pulsare più forte di prima.
La festa del papà per coloro che un papà non ce l’hanno più può essere una giornata difficile da tollerare. Altri invece potrebbero sentire il desiderio di cercare delle frasi per dire “papà ti voglio bene”, o anche delle dediche per il papà. Abbiamo raccolto le migliori frasi per il papà defunto, con la speranza che ovunque sia, possa sentirci lo stesso.

Sono un bambino che piange il suo papà. Sono una persona che si dà il permesso di soffrire. Sono un essere umano forte, ma che non può fare a meno di tremare.

Avremmo potuto dirci tante cose e abbracciarci di più, ma nonostante questo so che sarai con me per sempre.

Mi avevi detto che saresti sempre stato con me nonostante tutto. E nonostante la tua assenza io ti credo. Perché ti cerco in ogni momento di questa vita e ti trovo nelle cose più belle.

Sono grande ormai, ma anche i grandi come me hanno bisogno di un uomo grande come te, papà.

Papà, cosa ne sarà di me, ora che il colore più bello dell’arcobaleno se n’è andato per sempre? Desidero che tu possa tornare a rimproverarmi, a mettermi in punizione. Ma anche a farmi capire che ce la posso fare, qualunque cosa mi succeda. Cosa me ne faccio di un colore sbiadito, dopo aver visto il colore più bello e splendente?

Dimmi di nuovo quanto mi vuoi bene, papà. E dillo in qualsiasi modo tu possa, ho davvero bisogno di sentirmelo dire. Ho bisogno di sapere che tu sei ancora qui con me.

Se solo tu potessi tornare da me anche solo per poco, cercherei di passare ogni attimo del tempo che ci è concesso ad abbracciarti e a dirti senza mai fermarmi che ti voglio bene, papà. Te ne voglio più ora di prima e domani ancora più di oggi, e così sarà per sempre.

Sulla Terra mi hai vista nascere e da lassù mi hai guardi crescere.

Papà, sei ancora la mia forza anche da lontano e sei il centro del mio mondo anche ora che sei lassù. Grazie per avermi insegnato a guardare avanti. E anche a credere in qualcosa di grande nonostante il vento contrario.

Mi manchi tanto papà. Ma sono tranquillo perché so che Dio ti ha nelle sue braccia e io nel mio cuore.

Mi manchi tanto papà. Non ho più il piacere della tua compagnia, la gratuità del tuo affetto, la serenità dei tuoi giudizi, ho perso la tua quiete e la tua comprensione. Ho perso quell’amore che c’era ancora al mondo e di cui ho ancora tanto bisogno.

Il bisogno di averti qui non andrà mai via, papà: sei e sarai per sempre il faro che mi indicherà la via.

Volevo dirti che sei stato il regalo più bello che la vita mi abbia potuto fare. Non ho fatto in tempo, ma spero che da lassù, papà, tu lo abbia capito.

Papà, mio caro e forte papà, se mi stai guardando, non pensare che sto morendo: è un giorno come tanti, e le lacrime mi stanno solo ricordando che non è giunto il momento in cui potrò stringerti forte a me nel nostro per sempre.

Guardo verso il cielo con il cuore pieno di tenerezza. Perché tu, che non sei più fisicamente con me, non lasci la mente per nemmeno un momento.

Non sei più qui, ma resti comunque la mia forza, la mia luce nelle notti in tempesta, l’arcobaleno che saprà ricondurmi alla vita quando mi sentirò perso.

Non sei più con noi ma è nel mio cuore che continui a vivere, papà, e questo mi basta per immaginare con le stelle il tuo dolce sorriso sul volto celeste. Grazie per essere stato la mia casa e grazie per avermi indicato la strada.

Ricordo ancora il tuo sguardo papà, quando mi dicevi che sarebbe andato tutto bene. Alcune volte ho paura e penso di non farcela: poi ti penso e mi ricordo della tua forza. Penso ai tuoi occhioni, a te che mi avresti dato una pacca sulla spalla, e torno a sorridere. Grazie, papà: non ci sei più, ma è come se tu fossi qui.

Chi rimane nel cuore di chi ama non muore mai papà.

Al mattino le stelle non ci sono caro papà, ma io so che tu mi proteggi giorno e notte.

L’amore che ci tiene uniti ha vinto la morte e ti tiene ancora in vita nel mio cuore.

Perché lo hai fatto, papà? Perché sei andato via così? Rimani con me anche ora che sei lontano perché avrò sempre bisogno della tua forza, anche quando saranno passati anni dalla tua scomparsa.

Voglio ricordarti com’eri e pensare e sperare che ancora vivi, che come ieri mi ascolti e ancora sorridi.

Parlarti e scriverti queste parole, di certo non mi aiuterà a riportarti qui, ma questa sera sento il bisogno di farlo, di pensare ancora una volta che ci sei nonostante tutto, nonostante quest’assenza che mi stritola il cuore ma che al tempo stesso mi avvicina a te: caro papà, il giorno in cui finalmente potrò rivederti potrò dire di aver vissuto per sempre.

Papà, non sai quanto mi dispiace  averti dato per scontato quando eri ancora vivo. Ora che non ci sei più rimpiango tutte le opportunità sprecate e vorrei che fossi ancora qui, per dirti quanto ti voglio bene. Mi manchi tanto.

Papà, un giorno ti rivedrò e allora potrai dirmi, di nuovo, quanto sei orgoglioso di me.

Certe volte guardo il cellulare immaginando una delle tue chiamate di sempre, osservo il divano ricordandoti felice, guardo le macchine con la speranza di vederti uscire all’improvviso, come facevi tu. Poi mi rendo conto che non è così e che ora, papà, il tuo posto è nel cielo, tra l’immensità delle stelle: sei quella che brilla di più e che sa dove condurmi anche nel buio più pesto.

Non ho fatto in tempo a dirtelo, papà, e me ne rammarico, ma sono sicuro che mi sentirai lo stesso ovunque tu sia adesso: grazie per essere stato il compagno di viaggio più forte e leale che io abbia mai incontrato. Ti voglio bene.

Il tuo ricordo è un potentissimo e colorato arcobaleno tra le nostre anime.

Affrontare il mondo senza di te, papà, mi ha lasciato senza forza e senza fiato. Ma dentro di me ho ancora il coraggio che mi hai insegnato.

Vorrei dirti che ti voglio bene, che non c’è stato mai un momento in cui ho dubitato del mio amore per te, e che mi manchi immensamente. Sì, papà, mi manchi come quando all’uscita di scuola non ti vedevo arrivare, proprio oggi che non potrai esserci più.

Non ero ancora pronto e non lo sarò mai, papà. Lo sapevi? Quindi da lassù dammi la forza, mostrami la strada e sorridimi tra le stelle: il tuo volto mi terrà compagnia nelle notti più buie.

Il tuo esempio è la nostra sicura guida, i tuoi occhi la splendida nostra luce, il tuo sorriso la nostra forza immensa.

Papà, sei molto più di un pensiero. Sei presenza, sei carezza, sei un tatuaggio indelebile nell’anima.

Il tuo bellissimo ricordo tiene compagnia alle nostre anime e ti rende immortale nei nostri cuori, papà.

Frasi belle per i papà
Leggi anche: Poesie Sui Nonni: 42 Dediche Commoventi

Immagini di auguri per la festa del papà

Siete alla ricerca di un modo carino e simpatico per fare gli auguri per la festa del papà? Di qualche idea originale per un biglietto di auguri per la festa del papà? Abbiamo deciso di inserire nel nostro articolo alcune immagini da poter inviare o postare sulla bacheca social del vostro papà.
Un modo per dire “auguri papà“, da associare a frasi di auguri per la festa del papà o ad altri pensieri per la festa del papà.

Biglietto auguri papà
Auguri papà! Sei sempre il più forte!!
frase festa del papà
Auguri papà
Auguri a tutti i papà
19 marzo: Festa del papà
Auguri festa del papà frasi
Buona festa del papà
Auguri papà frasi
19 marzo festa del papà. Un mondo di auguri
Buona festa del papà
Festa del papà
Frasi belle per papà
Grazie Papà
Frasi festa del papà 19 marzo
San Giuseppe 19 marzo festa del papà
frasi per la festa del papà
Quando ero piccolo credevo che tu fossi l’uomo più bello, ora so che sei anche il papà più caro ed unico di questo mondo. Buona Festa del Papà!
Frasi sulla festa del papà
Ciao grande uomo, volevo dirti una cosa: Tanti auguri Papà, Ti voglio bene!

Leggi anche: Tanti Auguri Papà: 93 Idee Tra Immagini E Video Per Una Festa Del Papà Speciale

Frasi per la festa del papà, tante parole da condividere con lui

Frasi per la festa del papà divertenti, ma anche tanti auguri per la festa del papà sottoforma di frasi. Manca poco alla festa del papà e sarebbe meglio non farsi cogliere impreparati. Accanto al regalo, fategli trovare le frasi più belle sulla festa del papà. Senz’altro, le conserverà con cura.

Se non ci fossi papà, bisognerebbe proprio inventarti. Per fortuna ci sei, altrimenti perderemmo tutti i pezzi.

In questa giornata si festeggiano tutti i papà del mondo, ma per me è festa ogni minuto che posso trascorrere con te. Tanti auguri papà.

Auguri papà. Nel mio cuore sei sempre l’uomo più speciale del mondo.

Non c’è regalo al mondo che possa valere quanto tu vali per me. Ecco perché ho pensato di non farti niente. Buona festa del papà!

Da grande spero proprio di diventare come te… ma decisamente con più capelli! Scherzo papà!

Quando ero piccolino credevo tu fossi perfetto. Ora conosco anche i tuoi difetti, e ti voglio ancora più bene di prima.

In questa giornata così speciale, voglio farti i miei auguri più sinceri. A te che sei il miglior padre del mondo, che non mi fai mancare nulla e che mi ami con tutto te stesso.

Nel giorno della tua festa, quella del papà, voglio farti sapere che ti voglio bene con tutto il mio cuore. Auguri!

Se tu non ci fossi bisognerebbe inventarti papà. Anche se la mamma ha detto che apporterebbe qualche leggera e piccola modifica.

Auguri per la tua festa caro papà: anche se sono ormai grande, tu resterai per sempre il mio amato e grande papà, la mia ispirazione per la vita di tutti i giorni. Ti voglio bene.

Tanti auguri papà, è solo grazie a te che sono la persona di oggi. Spero che tu ne sia orgoglioso. Buona Festa del papà.

Caro papà, mi hai insegnato a fare tutto! A camminare, ad andare in bicicletta, a guidare l’automobile e poi a diventare grande: grazie per i sacrifici che hai fatto per me e per tutto quello che mi hai dato. Auguri!

Aforismi sul papà
Leggi anche: 70 Frasi, Aforismi E Immagini Per I Cugini. Un Dolce Pensiero Da Dedicare

Lettera per la festa del papà: un’idea originale per sorprenderlo

E quando le parole a voce non escono, non c’è niente di meglio che affidare i propri sentimenti ad un foglio di carta. Le lettere per la festa del papà che troverete di seguito, potrebbero ispirarvi a scrivere un vostro pensiero personale, ciò che il cuore vi suggerisce di far fiorire dalla vostra penna. Un modo come un altro per dire con tutto il cuore: “buona festa del papà

Per il mio papà
Papà, sei il mio regalo più bello e finalmente ho imparato ad apprezzarti.
Grazie per avermi insegnato ad andare in bici e grazie anche per l’impegno che metti nel guidarmi a fare le cose più giuste.
A volte ci scontriamo, ma lo sai, non riusciamo a stare per troppo tempo separati.
Auguri papà, ti voglio un bene infinito.

Caro papà, sai bene quanto possa essere difficile dirti tutto quello che ho nel cuore.
Io e te abbiamo un rapporto unico, speciale e spero che potremmo continuare ad andare così d’accordo per sempre.
Tu sei il mio complice, il mio compagno di squadra.
E so che su di te posso sempre contare.
Grazie papà per tutto quello che hai fatto per me.

E per finire, una bellissima letterina per la festa del papà, da scrivere magari, in compagnia della mamma o dei nonni.

Caro papà devo dirti una cosa importante, non ridere sai, è interessante! È stata proprio brava la mamma a darmi un papà come te perché sei il più simpatico che ci sia, sei proprio il papà che ci voleva per me. Per la tua festa: un dono, un fiore, ma non pensi che sia io il regalo migliore? E se qualche volta ti prende la malinconia, pensa a me e ti ritorna l’allegria.

Poesia per papà
Leggi anche: Buon Compleanno Papà: Le 100 Frasi Più Belle, Lettere E Immagini Da Dedicare

Frasi per un papà speciale: dediche per quell’amore lungo una vita

Non c’è bisogno di un’occasione speciale, un compleanno o la festa del papà, per sorprendere il nostro genitore con un pensiero speciale. Le sorprese fanno sempre bene al cuore. Le frasi per i papà che abbiamo raccolto di seguito, possono essere utilizzate per dimostrare al proprio babbo tutto l’affetto che provate nei suoi confronti.
Le frasi da dedicare al papà possono essere lasciate nella sua macchina, attaccate al volante, oppure vicino alla tazza della colazione. Insomma, noi ci mettiamo le frasi, voi metteteci l’ingegno!

Ho chiesto a un poeta di scrivere dei versi dolcissimi per te, papà: il poeta si è messo d’impegno, ma ciò che ha scritto mi sembrava sempre qualcosa che anziché innalzarti ti sminuiva, per cui ti dico solo: “Grazie”.

Sei stato il primo uomo della mia vita, quello che mi ha insegnato a mangiare, camminare e soprattutto mi ha trasmesso i valori che adesso possiedo. Mai nessuno potrà prendere il tuo posto nel mio cuore.

È semplice, molto semplice, diventare padre. È difficile diventare un papà speciale.

Il compito di un padre è di preparare il figlio alla vita e allo stesso tempo proteggerlo dalla stessa.
(Claudio Brunelli)

Papà, ricordati che sei unico, proprio come tutti gli altri! Ma tu, sicuramente un po’ di più, e non perché sei mio, ma in quanto speciale per me.

Frasi su un papà
Leggi anche: Compleanno Cugino: 238 Frasi, Immagini E Video Di Auguri

Video e canzoni da dedicare al papà

In un articolo interamente dedicato al papà, non possono mancare le più belle canzoni della musica italiana dedicate a lui. Canzoni emozionanti e speciali, da condividere con il nostro caro papà e da ascoltare insieme a lui.
Un modo per condividere una cosa solo vostra e che nessuno potrà mai togliervi.

Leggi anche: Frasi Di Papa Francesco: 241 Aforismi, Pensieri E Immagini Da Condividere

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.