frasi e immagini sulla guerra
La vita in Aforismi

Frasi sulla guerra: 125 motivi per sognare la pace

Aforismi, frasi, poesie, canzoni e immagini sulla guerra e le sue atrocità.

La guerra

Prima guerra mondiale: circa 37 milioni di vittime; seconda guerra mondiale: le stime oscillano tra i 60 e i 68 milioni di vittime; guerra del Vietnam: circa 5 milioni di vittime, soprattutto civili, e circa 60 mila soldati statunitensi morti o mutilati; guerra in Siria: a 10 anni dal suo scoppio, conta a oggi all’incirca 384 mila morti, 14 mila torturati e un numero immane di profughi. Queste sono alcune delle conseguenze di alcune tra le guerre più atroci dei giorni nostri. Le cause non ci interessano perché nulla può spiegare, e tanto meno giustificare, una guerra. Ci teniamo, piuttosto, a farvi conoscere aforismi sulla guerra e frasi celebri capaci di raccontare ciò che realmente è successo e che ancora oggi accade.

Aforismi sulla guerra

Ci sono moltissimi aforismi sulla guerra che meritano di essere letti e conosciuti in quanto importanti testimonianze di ciò che è avvenuto in passato e di ciò che, purtroppo, pensiamo alla guerra in Siria, ancora oggi avviene. Testimonianze crude, documenti storici estremamente preziosi che ci consentono di non dimenticare ma, soprattutto, di imparare qualcosa da chi la guerra l’ha vissuta sulla propria pelle. Ecco gli aforismi e le frasi sulla guerra (come alcune frasi di Einstein sulla guerra) più significativi:

La guerra non si può umanizzare, si può solo abolire.
(Albert Einstein)

L’uomo ha scoperto la bomba atomica, però nessun topo al mondo costruirebbe una trappola per topi.
(Albert Einstein)

Da quando è stata approntata la prima bomba atomica nessun tentativo è stato fatto per rendere il mondo più sicuro dalla guerra, mentre molto è stato fatto per aumentare la capacità distruttrice della guerra stessa.
(Albert Einstein)

Un giorno anche la guerra s’inchinerà al suono di una chitarra.
(Jim Morrison)

In pace i figli seppelliscono i padri, mentre in guerra sono i padri a seppellire i figli.
(Erodoto)

Perché quasi niente quanto la guerra, e niente quanto una guerra ingiusta, frantuma la dignità dell’uomo.
(Oriana Fallaci)

Potevano scegliere fra il disonore e la guerra. Hanno scelto il disonore e avranno la guerra.
(Winston Churchill)

Solo la guerra porta al massimo di tensione tutte le energie umane e imprime un sigillo di nobiltà ai popoli che hanno la virtù di affrontarla.
(Benito Mussolini)

“Ma è su una spiaggia, potrebbero morire dei bambini.”
“E allora?” risponde Totò Riina, “anche a Sarajevo muoiono i bambini.”

Una vittoria non è tale se non mette fine alla guerra.
(Michel Eyquem De Montaigne)

La guerra la combatti bene soltanto dove tra le punte delle lance intravedi una bocca di donna, e tutto, le ferite il polverone l’odore dei cavalli, non ha sapore che di quel sorriso.
(Italo Calvino)

Se tutti andassero in guerra solo in base alle proprie convinzioni, le guerre non ci sarebbero più.
(Lev Tolstoj)

Il trattato di Versailles ha fabbricato tedeschi umiliati che hanno fabbricato Ebrei erranti che hanno fabbricato Palestinesi erranti che hanno fabbricato vedove erranti incinte dei vendicatori di domani.
(Daniel Pennac)

La guerra cesserà quando gli uomini rifiuteranno di combattere.
(Fridtjof Nansen)

Questo si faceva. Si moriva. Non si sapeva di cosa si trattasse. Non si aveva mai il tempo di imparare. Si veniva gettati dentro e si sentivano le regole e la prima volta che vi acchiappavano in fallo vi uccidevano.
(Ernest Hemingway)

Non vinci la guerra dando la vita per il tuo paese, la vinci facendo in modo che altri figli di puttana diano la loro.
(George Smith Patton)

Può la disciplina nella guerra più che il furore.
(Niccolò Machiavelli)

In ogni ecatombe ognuno cerca di giustificare la sua sete di sangue e la sua voglia di massacro di fronte agli altri esibendo scuse e pretesti vacui ma che appaiono validi e forti ai suoi occhi.
(Jean Paul Malfatti)

La chiamata alle armi significa che dei bianchi di pelle mandano dei neri di pelle a fare la guerra contro dei gialli di pelle, per difendere la terra che loro hanno rubato a dei rossi di pelle.
(graffito in Vietnam del 1970)

Cara Evelyn, qui la guerra è molto più dura di come pensavo, fa freddo, così freddo che ti penetra nelle ossa; e c’è solo un posto dove mi posso riscaldare: nel mio cuore pensando a te. È molto difficile anche farsi degli amici: l’altra sera sono andato a bere una birra con due piloti, oggi sono stati abbattuti tutti e due.
(tratta dal film Pearl Harbor)

frasi sulla guerra

Leggi anche: Frasi E Immagini Sulla Cattiveria: 139 Pensieri Sulla Cattiveria

Frasi sulla guerra e sulla pace

Guerra è sinonimo di dolore, privazione, morte e violenza e il suo contrario è certamente la pace. La pace è un miraggio per chi vive una guerra, un’oasi nel deserto che non si sa se si avrà la fortuna di poter raggiungere, un sogno per cui ogni giorno e ogni notte, incessantemente, si prega. Di seguito, vi proponiamo una raccolta di frasi sulla guerra e sulla pace, frasi celebri intrise di dolore, ma anche di speranza.

Il soldato prega più di tutti gli altri per la pace, perché è lui che deve patire e portare le ferite e le cicatrici più profonde della guerra.
(Douglas Macarthur)

La razza umana è diventata forte nella lotta perpetua, e non potrà che perire in una perpetua pace.
(Adolf Hitler)

Tu mi hai dato la pace in una vita di guerra.
(tratta dal film Troy)

Chi ha cari i valori della cultura non può non essere pacifista.
(Albert Einstein)

Essere preparati per la guerra è uno dei mezzi più efficaci per mantenere la pace.
(George Washington)

Cosa puoi fare per promuovere la pace nel mondo? Vai a casa e ama la tua famiglia.
(Madre Teresa di Calcutta)

La pace richiede quattro condizioni essenziali: verità, giustizia, amore e libertà.
(Papa Giovanni Paolo II)

Cerchiamo di vivere in pace, qualunque sia la nostra origine, la nostra fede, il colore della nostra pelle, la nostra lingua e le nostre tradizioni. Impariamo a tollerare e ad apprezzare le differenze. Rigettiamo con forza ogni forma di violenza, di sopraffazione, la peggiore delle quali è la guerra.
(Margherita Hack)

Se ti sedessi su una nuvola non vedresti la linea di confine tra una nazione e l’altra, né la linea di divisione tra una fattoria e l’altra. Peccato che tu non possa sedere su una nuvola.
(Khalil Gibran)

Il sentiero della nonviolenza richiede molto più coraggio di quello della violenza.
(Mahatma Gandhi)

La felicità è una combinazione di pace interiore, disponibilità economiche e, soprattutto, pace mondiale.
(Dalai Lama)

Non si può separare la pace dalla libertà perché nessuno può essere in pace senza avere la libertà.
(Malcolm X)

Vivere in pace è rispettare le opinioni altrui e dare molto, molto più di quanto si prende. È la volontà di condividere ciò che si possiede.
(Sergio Bambarén)

Il mondo sarebbe molto più pacifico, se fossimo tutti atei.
(José Saramago)

Non c’è via per la pace, la pace è la via.
(Thich Nhat Hanh)

Uomini, pace! Nella prona terra
troppo è il mistero; e solo chi procaccia
d’aver fratelli in suo timor, non erra.
(versi tratti dalla poesia I due fanciulli, Giovanni Pascoli)

La non violenza conduce all’etica più alta, che è l’obiettivo di tutta l’evoluzione. Fino a che non smetteremo di fare del male agli altri esseri viventi, saremo sempre dei selvaggi.
(Thomas Alva Edison)

Non esaltiamo la guerra per la guerra, come non esaltiamo la pace per la pace.
(Benito Mussolini)

La pace arriverà quando gli arabi ameranno più i loro bambini di quanto odino noi.
(Golda Meir)

Non parlare mai di amore e pace: un Uomo ci ha provato e lo hanno crocifisso.
(Jim Morrison)

frasi contro la guerra
No more war.
(Niente più guerra.)

Leggi anche: Frasi Sulla Pace: 211 Tra Immagini, Aforismi E Messaggi Di Pace

Frasi latine sulla guerra

La brama di supremazia di un popolo su un altro, gli interessi economici anche a costo della vita o le guerre travestite da questioni religiose, sono vecchie come il mondo! Nonostante non ce ne fosse l’intenzione, abbiamo citato alcune delle cause di una guerra: ritenete che almeno una di queste sia bastata come giustificazione e sia riuscita ad asciugare, in passato ma anche negli ultimi 10 anni in Siria, le lacrime di una madre riversa sul corpo esanime del proprio figlio? Qui sotto, vi diamo prova di come, nel tempo, l’uomo abbia affinato le proprie armi senza mai mutare, però, la propria natura, e lo facciamo con queste frasi sulla guerra in latino:

Flectar ne frangar.
(Mi piego, ma non mi spezzo.)

Numquam periclum sine periclo vincitur.
(Il pericolo non lo si vince mai senza pericolo.)

Sufficit animus.
(Basta il coraggio.)

Iterum rudit leo.
(Di nuovo rugge il leone.)

Sa vida pro sa patria.
(La vita per la patria.)

Paritur pax bello.
(La pace si ottiene con la guerra.)

Si pace frui volumus, bellum gerendum est.
(Se vogliamo godere della pace, dobbiamo fare la guerra.)

Manu militari.
(Con l’impiego delle forze militari.)

Dulce et decorum est pro patria mori.
(È dolce e dignitoso morire per la patria.)
(Orazio)

Ferro ignique ad excelsa.
(Col ferro e col fuoco tendiamo alle cose eccelse.)

frasi in latino sulla guerra
Leggi anche: 121 Frasi E Immagini Sulla Vendetta Per Descriverla E Raccontarla

Frasi sulla guerra per i bambini

E se dovessimo raccontare a un bambino che cos’è una guerra? Qualcuno potrebbe pensare che, al fine di proteggere i bambini, sarebbe meglio lasciarli all’oscuro di tutto, ma altri sono dell’idea che un bambino meriti di conoscere sempre la verità (sempre, sì, anche quando si parla di guerra!). Se siete dell’idea di affrontare con i vostri figli, nipoti o alunni, un tema così complesso come la guerra, vi proponiamo alcune poesie sulla guerra per bambini che, con il giusto tatto, permettono loro di apprendere e assimilare una realtà così atroce ma, purtroppo, ancora drammaticamente attuale.

O Signore,
c’è una guerra
e io non possiedo parole.
Tutto quello che posso fare
è usare le parole
di Francesco d’Assisi.
E mentre prego
questa antica preghiera
io so che, ancora una volta,
tu trasformerai la guerra in pace
e l’odio in amore.
Dacci la pace,
o Signore,
e fa’ che le armi siano inutili
in questo mondo meraviglioso.
Amen.
(Preghiera per la pace, Madre Teresa di Calcutta)

Un giorno un bimbo chiese alla terra :
saresti felice senza più guerra ?
La terra rispose a quel bimbo buono :
ma chi potrà mai farmi un tal dono?
Forse un po’ anch’io, il bimbo rispose,
ridendo alla vita, apprezzando le cose,
prendendo la mano di chi mi ha ferito,
stringendola a me e chiamandolo amico.
(Filastrocca della pace)

Dopo la pioggia viene il sereno
brilla in cielo l’arcobaleno:
è come un ponte imbandierato
e il sole vi passa, festeggiato.
È bello guardare a naso in su
le sue bandiere rosse e blu.
Però lo si vede – questo è il male –
soltanto dopo il temporale.
Non sarebbe più conveniente
il temporale non farlo per niente ?
Un arcobaleno senza tempesta
questa sì che sarebbe festa.
Sarebbe una festa per tutta la terra
fare la pace prima della guerra.
(Dopo la pioggia, Gianni Rodari)

Ci sono cose da fare ogni giorno:
lavarsi, studiare, giocare,
preparare la tavola
a mezzogiorno.
Ci sono cose da fare di notte:
chiudere gli occhi, dormire,
avere sogni da sognare,
e orecchie per non sentire.
Ci sono cose da non fare mai,
né di giorno né di notte,
né per mare né per terra:
per esempio, la guerra.
(La pace, Gianni Rodari)

Prendi un sorriso,
regalalo a chi non l’ha mai avuto.
Prendi un raggio di sole,
fallo volare là dove regna la notte.
Scopri una sorgente,
fa bagnare chi vive nel fango.
Prendi una lacrima,
posala sul volto di chi non ha pianto.
Prendi il coraggio,
mettilo nell’animo di chi non sa lottare.
Scopri la vita,
raccontala a chi non sa capirla.
Prendi la speranza,
e vivi nella sua luce.
Prendi la bontà,
e donala a chi non sa donare.
Scopri l’amore,
e fallo conoscere al mondo.
(Un dono, Mahatma Gandhi)

Cantano rondini lì nell’azzurro
Cantano lucciole in un sussurro
cantano grilli in mezzo ai prati
cantano rospi innamorati.
Cantano api danzando tra i fiori
Cantano bimbi di tutti i colori
Si danno la mano e girano in tondo:
“Vogliamo la pace in tutto il mondo!”
(Filastrocca della pace)

La pace inizia con il dire scusa.
La pace inizia senza ferire gli altri.
La pace inizia con l’onestà e la fiducia.
La pace inizia mostrando cooperazione e rispetto.
La pace mondiale inizia con me!
(Come inizia la pace, Halley Hall)

Le persone che camminano sulla terra hanno un cuore dentro,
metti da parte le differenze e unisci le mani,
quando le preghiere e i sogni ricevono risposta,
solo allora realizzeremo che la
pace e l’armonia del mondo ci rendono un tutt’uno.
(Un pensiero, Brandy Smith)

La pace non è soltanto
il contrario di guerra:
pace è di più.
Pace è la legge della vita umana.
Pace è quando noi agiamo
in modo giusto
è quando tra ogni singolo essere umano
regna la giustizia.
(La pace, Nohawh)

La pace guardò in basso
e vide la guerra,
“Là voglio andare” disse la pace.
L’amore guardò in basso
e vide l’odio,
“Là voglio andare” disse l’amore.
La luce guardò in basso
e vide il buio,
“Là voglio andare” disse la luce.
Così apparve la luce
e risplendette.
Così apparve la pace
e offrì riposo.
Così apparve l’amore
e portò vita.
(Luce, pace, amore, L. Housman)

frasi sui bambini in guerra
Avevo una scatola di colori, brillanti, decisi e vivi. Avevo una scatola di colori, alcuni caldi, alcuni freddi. Non avevo il rosso per il sangue dei feriti, non avevo il nero per il pianto degli orfani, non avevo il bianco per le facce dei morti, non avevo il giallo per le sabbie ardenti. Ma avevo l’arancio per la gioia di vivere, e il verde per i germogli e i nidi, e il celeste per i chiari cieli splendenti, e il rosa per il sogno ed il riposo.
Mi sono seduta, e ho dipinto la pace.
(Ho dipinto la pace, una bambina israeliana)

Leggi anche: 280 Frasi E Immagini Filosofiche Per Affrontare La Vita Con Serenità

Poesie contro la guerra

Negli anni, non sono stati elaborati soltanto aforismi sulla guerra, ma anche poesie, soprattutto sulla prima e sulla seconda Guerra mondiale nate da coloro che la guerra l’hanno vissuta davvero come  Quasimodo, D’Annunzio e Ungaretti, ma non solo. Vi proponiamo, quindi, queste profonde e commoventi poesie di guerra, una narrazione in versi di ciò che la guerra ha rappresentato per chi l’ha vissuta in prima persona:

E come potevano noi cantare
Con il piede straniero sopra il cuore,
fra i morti abbandonati nelle piazze
sull’erba dura di ghiaccio, al lamento
d’agnello dei fanciulli, all’urlo nero
della madre che andava incontro al figlio
crocifisso sul palo del telegrafo?
Alle fronde dei salici, per voto,
anche le nostre cetre erano appese,
oscillavano lievi al triste vento.
(Alle fronde dei salici, Quasimodo)

Scende la sera: ancora ci lasciate
o immagini care della terra, alberi,
animali, povera gente chiusa
dentro i mantelli dei soldati, madri
dal ventre inaridito dalle lacrime.
E la neve ci illumina dai prati
come luna. Oh, questi morti. Battete
sulla fronte, battete fino al cuore.
Che urli almeno qualcuno nel silenzio,
in questo cerchio bianco di sepolti.
(Neve, Quasimodo)

Entra una barella che porta un soldato con la benda su gli occhi,
con una gamba prigione tra due assi grezze.
Ed è come il mendico di Gerico, Bartimeo.
È come l’infermo della piscina, l’uomo di Betesda, sul letto.
Forse non sa ch’egli è cieco.
E dice anch’egli forse nel cuore: “Figliuolo dell’uomo, abbi misericordia di me”.
Ed ecco appesa gli è al collo, con un frusto di corda,
la tabella ov’è scritto il male e il destino.
(versi tratti dalla poesia La preghiera di Doberdò, D’Annunzio)

Si sta come
d’autunno
sugli alberi
le foglie.
(Soldati, Ungaretti)

Di che reggimento siete
fratelli?
Parola tremante
nella notte
Foglia appena nata
Nell’aria spasimante
involontaria rivolta
dell’uomo presente alla sua
fragilità
Fratelli
(Fratelli, Ungaretti)

Un’intera nottata
buttato vicino
a un compagno
massacrato
con la sua bocca
digrignata
volta al plenilunio
con la congestione
delle sue mani
penetrata
nel mio silenzio
ho scritto
lettere piene d’amore
Non sono mai stato
tanto
attaccato alla vita
(Veglia, Ungaretti)

Assisto la notte violentata
L’aria è crivellata
come una trina
dalle schioppettate
degli uomini
ritratti
nelle trincee
come le lumache nel loro guscio.
Mi pare
che un affannato
nugolo di scalpellini
batta il lastricato
di pietra di lava
delle mie strade
e io l’ascolti
non vedendo
in dormiveglia.
(Immagini di guerra, Ungaretti)

Sono un poeta
un grido unanime
sono un grumo di sogni
Sono un frutto
d’innumerevoli contrasti d’innesti
maturato in una serra
Ma il tuo popolo è portato
dalla stessa terra
che mi porta
Italia
E in questa uniforme
di tuo soldato
mi riposo
come fosse la culla
di mio padre.
(Italia, Ungaretti)

Di queste case
non è rimasto che qualche
brandello di muro.
Di tanti
che mi corrispondevano
non è rimasto neppure tanto.
Ma nel cuore
nessuna croce manca.
È il mio cuore
il paese più straziato.
(San Martino del Carso, Ungaretti)

Come questa pietra
del S. Michele
così fredda, così dura
così prosciugata. così refrattaria
così totalmente disanimata.
Come questa pietra
è il mio pianto che non si vede.
La morte si sconta vivendo.
(Sono una creatura, Ungaretti)

poesie guerra
Nessuno, forse, sa più perché sei sepolto lassù, nel camposanto sperduto sull’Alpe, soldato caduto. Nessuno sa più chi tu sia, soldato di fanteria, coperto di erba e di terra, vestito del saio di guerra, l’elmetto sulle ventitré. Nessuno ricorda perché, posata la vanga, il badile, portando a tracolla il fucile, salivi sull’Alpe. Salivi, cantavi, e di piombo morivi; ed altri morivan con te. Ed ora sei tutto di Dio. Il sola, la pioggia, l’oblio t’han tolto anche il nome d’infronte, non sei che una croce sul monte, che dura nei turbini e tace, custode di gloria e di pace.
(Soldato caduto, Renzo Pezzani)

Leggi anche: Frasi E Immagini Di Addio: 215 Modi Per Lasciare Andar Via Qualcuno

Canzoni contro la guerra

Inoltre, ci sono anche molte canzoni che trattano di guerra: da Francesco Guccini a Fabrizio De Andrè, dai Guns N’ Roses a John Lennon e tanti altri ancora, in molti, negli anni, hanno voluto cantare contro la guerra. Qui sotto, vi proponiamo allora alcune frasi sulla guerra tratte da canzoni famose italiane e non, canzoni contro la guerra, accompagnate dai loro rispettivi video cosicché possiate ascoltarle insieme a noi.

It’s the same old theme, since nineteen-sixteen. In your head, in your head, they’re still fighting, with their tanks, and their bombs and their bombs, and their guns, in your head, in your head, they are dying.
(È lo stesso vecchio tema, dal 1916. Nella tua testa, nella tua testa stanno combattendo, con i loro carri armati e le loro bombe, le loro bombe e le loro pistole, nella tua testa, nella tua testa, stanno morendo.)
(Zombie, Cranberries)

Lungo le sponde del mio torrente voglio che scendano i lucci argentati, non più i cadaveri dei soldati portati in braccio dalla corrente.
(La guerra di Piero, Fabrizio De André)

Io chiedo quando sarà che l’uomo potrà imparare a vivere senza ammazzare e il vento si poserà.
(Auschwitz, Francesco Guccini)

Imagine there’s no countries, it isn’t hard to do, nothing to kill or die for and no religion too, imagine all the people living life in peace.
(Immagina non ci siano paesi, non è difficile da fare, niente per cui uccidere o morire e anche nessuna religione, immagina tutte le persone che vivono la vita in pace.)
(Imagine, John Lennon)

The billions shift from side to side and the wars go on with brainwashed pride. For the love of God and our human rights, and all these things are swept aside by bloody hands.
(I miliardi si spostano da un lato all’altro e le guerre continuano con orgoglio, lavato il cervello. Per l’amore di Dio e i nostri diritti umani, tutte queste cose vengono spazzate via da mani insanguinate.)
(Civil war, Guns N’ Roses)

Non so più pregare e nell’amore non so più sperare.
(Miss Sarajevo, Luciano Pavarotti e Bono)

C’era una volta un aeroplano, un militare americano. C’era una volta il gioco di un bambino. E voglio i nomi di chi ha mentito, di chi ha parlato di una guerra giusta.
(Il mio nome è mai più, Luciano Ligabue, Lorenzo Jovanotti e Piero Pelù)

You’re old enough to kill but not for votin’. You don’t believe in war, but what’s that gun you’re totin’?
(Sei abbastanza grande per uccidere, ma non abbastanza per votare. Tu non credi nella guerra, ma che cos’è quell’arma che stai imbracciando?)
(Eve of destruction, Barry McGuire)

Yes, ‘n’ how many times must the cannon balls fly before they’re forever banned?
(E per quanto tempo dovranno volare le palle di cannone prima che vengano bandite per sempre?)
(Blowin’ in the wind, Bob Dylan)

The trenches dug within our hearts and mothers, children, brothers, sisters torn apart.
(Le trincee sono scavate nei nostri cuori e madri e figli, fratelli e sorelle, sono su fronti separati.)
(Sunday Bloody Sunday, U2)

Leggi anche: Frasi E Immagini Sul Dolore: 173 Pensieri Per Affrontare Il Dolore

Immagini di guerra

Per non urtare ulteriormente la vostra sensibilità, vi proponiamo pochissime immagini di guerra che, tuttavia, consideriamo belle (passatemi il termine!) in quanto veri e propri documenti storici. La maggior parte delle immagini sulla guerra che troverete di seguito sono, infatti, immagini accompagnate da frasi sulla guerra di cui far tesoro nella speranza che le atrocità di ogni guerra possano definitivamente essere relegate al passato, un passato doloroso, ma pur sempre passato. Frasi sulla guerra su cui riflettere e meditare perché, per cambiare il mondo, è chiaro che la prima vera metamorfosi dobbiamo farla in primis su noi stessi.
prima guerra mondiale immagini

frasi guerra e pace
Make love, not war.
(Fate l’amore, non la guerra.)
canzoni contro la guerra
L’Italia ripudia la guerra come strumento di offesa alla libertà degli altri popoli e come mezzo di risoluzione delle controversie internazionali.
(Art. 11 della Costituzione italiana)
canzoni prima guerra mondiale
Poiché le guerre cominciano nelle menti degli uomini, è nelle menti degli uomini che si devono costruire le difese della pace.
(Costituzione dell’Unesco, 1947)
frasi guerra
Quando c’è la guerra, a due cose bisogna pensare prima di tutto: in primo luogo alle scarpe, in secondo alla roba da mangiare; e non viceversa, come ritiene il volgo: perché chi ha le scarpe può andare in giro a trovar da mangiare, mentre non vale l’inverso.
(Primo Levi)
frasi di guerra
Se l’uomo non butterà fuori dalla storia la guerra, sarà la guerra che butterà fuori dalla storia l’uomo.
(Gino Strada)
canzoni di guerra
La persona che non è in pace con se stessa sarà in guerra con il mondo intero.
(Mahatma Gandhi)
poesie sulla guerra
Può la disciplina nella guerra più che il furore.
(Niccolò Machiavelli)
immagini prima guerra mondiale
La guerra è un tornado, spazza via tutto, non risparmia nessuno. La guerra non ha occhi, non vede i bambini. La guerra non ha pietà, non sente il loro piccolo cuore battere forte sotto le bombe, aspettando la pace.
(Cristina Primerano)
frasi contro la guerra
La suprema arte della guerra è sottomettere il nemico senza combattere.

frasi famose sulla guerra

l'arte della guerra immagini
Io non so con quali armi verrà combattuta la terza guerra mondiale, ma so che la quarta sarà combattuta con pietre e bastoni.
(Albert Einstein)
aforismi guerra
Potrò io descrivere l’urlo degli schrapnel quando arrivano e lo schianto che producono quando scoppiano? E chi è in grado di dipingere a parole il sibilo delle granate e il rombo del loro scoppio?
(Rodolfo Bolner)
immagini guerra
La terra bolle. Questo ho potuto vedere durante i brevi voli consentiti dai radi momenti di bel tempo. E noi aiutiamo tanta furia distruggitrice col gettar bombe e mitragliare tutto ciò che si presenta sulle vie del campo nemico.
(Mario Ceola)
poesie contro la guerra
Pensi davvero che la violenza sia il miglior modo per sconfiggere la violenza? Da che mondo è mondo non c’è stata ancora la guerra che ha messo fine a tutte le guerre. Non lo sarà nemmeno questa.
(Tiziano Terzani)
immagini seconda guerra mondiale
È strano come la storia umana ricordi chi fa le guerre dimenticandosi di chi ha mantenuto la pace, poiché è molto più difficile mantenere la pace.
(Marco Trevisan)
immagini guerra fredda
C’era una guerra che non si faceva con le bombe. Né con i fucili, né con i carri armati, né con le baionette, né con gli aeroplani, né con le navi, né con le navi sopra gli aeroplani, né con le pistole, né con le spade, né con i cavalli, né con i gas puzzolenti. È iniziata con la cazzuola, è finita col piccone. Il ghiaccio non c’entra.
Fine.
frasi memorabili sulla guerra
Auschwitz
Solo quando, nel mondo, a tutti gli uomini sarà riconosciuta la dignità umana, solo allora potrete dimenticarci.
frasi film guerra
Se comprendere è impossibile, conoscere è necessario, perché ciò che è accaduto può ritornare, le coscienze possono nuovamente essere sedotte ed oscurate: anche le nostre.
(Primo Levi)
frasi celebri di guerra
Sogno di dare alla luce un figlio che dica: “Papà, che cos’era la guerra?”.
(Tommy Dunkirk)
aforismi guerra
Quel che è accaduto non può essere cancellato, ma si può impedire che accada di nuovo.
(Anna Frank)

aforismi sulla guerra

canzoni di guerra
Il primo colpo di fucile della grande guerra fu esploso da questo luogo la notte del 23 maggio 1915. Il nemico mosso alla ruina del ponte scorsero, colpirono, fugarono due guardie di finanza, vedette insonni del confine, le più avanzate e le più sole sempre. Perché questo è il comando, il giuramento, il premio.
frasi contro la guerra
Che ti importa il mio nome? Grida al vento: “Fante d’Italia!”, e dormirò contento.
D'Annunzio poesie prima guerra mondiale
Il nemico è penetrato nell’intime carne d’Italia; perché l’Italia non è in quelli che di lei vivono trafficandola e falsandola senza pudore ma in quelli che per lei sola vivono e per lei sola patiscono e per lei sola sono pronti a morire.
(Gabriele D’Annunzio)

canzoni contro la guerra

canzoni guerra
I russi erano dalla parte della ragione, e combattevano convinti di difendere la loro terra, la loro casa, le loro famiglie. I tedeschi d’altra parte erano convinti di combattere per il grande Reich. Noi non si combatteva né per Mussolini, né per il Re, si cercava di salvare la nostra vita.
(Mario Rigoni Stern, 1921-2008)

canzoni sulla guerra

frasi guerra
La storia è la somma totale delle cose che avrebbero potuto essere evitate.
(Konrad Adenauer)
frasi di guerra
Non c’è mai stata una guerra buona o una pace cattiva.
(Benjamin Franklin)
immagini prima guerra mondiale
La pace durerà cent’anni, ma dobbiamo essere pronti a entrare in guerra domani.
(Josip Broz Tito)
immagini di guerra
Per lui che ti guarda dal Cielo degli eroi e ti abbraccia come in quel giorno lontano in cui partì senza mai più tornare.
In ricordo dei caduti in Russia, qui è deposta la terra delle fosse comuni di Tambov-Rada.
poesie sulla guerra
Non curiosità di vedere ma proposito di ispirarvi vi conduca.
guerra frasi
Nella guerra, determinazione; nella sconfitta, resistenza; nella vittoria, magnanimità; nella pace, benevolenza.
(Winston Churchill)
immagini guerra
Presente.

Leggi anche: 170 Frasi E Immagini Sul Destino Da Dedicare

Avatar
Paola Cittadino
Una mamma a tempo pieno con la passione per la scrittura. Amo la letteratura e prediligo i grandi classici, sono appassionata di storia dell'arte e interior design. Attenzione però: sono anche cintura nera di biscotti al burro e pizza fatta in casa!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.