Frasi e immagini sul dolore
La vita in Aforismi

Frasi e immagini sul dolore: 173 pensieri per affrontare il dolore

Ognuno di noi affronta il dolore in modo diverso. Vi aiutiamo a farlo con le frasi e le immagini sul dolore che abbiamo raccolto per voi

Frasi sul dolore e la sofferenza

Il dolore così come la sofferenza è una sensazione ahimè molto comune a cui nessuno purtroppo è immune. Ma è anche molto personale, al punto che non tutti riescono a esprimerlo. Noi abbiamo dedicato un intero articolo alle frasi sul dolore, alle immagini sul dolore e anche alle frasi sulla sofferenza. Tanto materiale che potrebbe tornarvi utile per metabolizzare questa sensazione con cui purtroppo dobbiamo spesso fare i conti.

Aforismi sul dolore e sulla sofferenza

Esprimere i nostri sentimenti non sempre è facile. Non tutti riescono a parlare di ciò che hanno nel cuore, a maggior ragione se si parla di sensazioni negative come la sofferenza e il dolore. A maggior ragione potrebbero quindi tornarvi utili gli aforismi sul dolore e le frasi famose sulla sofferenza che abbiamo raccolto per voi. Di seguito troverete tantissimi aforismi sulla sofferenza da conservare e rileggere nei momenti più difficili e tristi. Chissà che non possano aiutarvi a trovare un po’ di sollievo.

Non so che cosa unisca le parti dell’atomo, ma a legare gli esseri umani sembra sia il dolore.
(Andrew Sean Greer)

Tra tutti gli animali l’uomo è il più crudele. È l’unico a infliggere dolore per il piacere di farlo.
(Mark Twain)

Perché infliggere sofferenza agli altri, quando noi stessi cerchiamo di sfuggirla?
(Buddha)

Lieve è il dolore che parla.
Il grande dolore è muto.
(Seneca)

Incominciai anche a capire che i dolori, le delusioni e la malinconia non sono fatti per renderci scontenti e toglierci valore e dignità, ma per maturarci.
(Hermann Hesse)

Non è la sofferenza del bambino che è ripugnante di per sé stessa, ma il fatto che questa sofferenza non è giustificata.
(Albert Camus)

Il dolore è ancor più dolore se tace.
(Giovanni Pascoli)

Si tratta di una verità spaventosa: il dolore può renderci più profondi, può conferire un maggiore splendore ai nostri colori e una risonanza più ricca alle nostre parole. Questo avviene se non ci distrugge, se non annienta l’ottimismo e lo spirito, la capacità di avere visioni e il rispetto per le cose semplici e indispensabili.
(Anne Rice)

Il dolore è la cosa più importante nell’universo. Più importante della sopravvivenza, più grande dell’amore, maggiore anche rispetto alla bellezza. Perché senza dolore, non ci può essere nessun piacere. Senza tristezza, non ci può essere felicità. Senza miseria non ci può essere bellezza. E senza queste tre cose, la vita è senza fine, senza speranza, condannata e dannata.
(Harlan Ellison)

Il dolore è inevitabile. La sofferenza è un’opzione.
(M. Kathleen Casey)

Il dolore se condiviso si dimezza.
La gioia se condivisa si raddoppia.
(San Tommaso)

Se la sofferenza vi ha resi cattivi l’avete sprecata.
(ida_bauer, Twitter)

Chi sradicasse la conoscenza del dolore estirperebbe anche la conoscenza del piacere e in fin dei conti annienterebbe l’uomo.
(Michel De Montaigne)

Le nostre ferite sono spesso le aperture nella parte migliore e più bella di noi.
(David Richo)

Ci sono navi dirette verso molti porti, ma nessuna verso dove la vita non è dolore.
(Fernando Pessoa)

immagini di dolore 2
Ho provato ad affogare i miei dolori, ma hanno imparato a nuotare.
(Frida Kalho)

Chi ti vuole bene conosce quattro cose di te: il dolore dietro al tuo sorriso, l’amore dietro alla tua rabbia, le ragioni del tuo silenzio e dove soffri il solletico.
(Charles M. Schulz)

È meglio bere dolori profondi che gustare piaceri superficiali.
(William Hazlitt)

Quando arriverai alla fine di quello che devi soffrire, sarai all’inizio di quello che devi conoscere.
(Fabrizio Caramagna)

Spesso il piacere è un ospite passeggero, ma il dolore ci stringe in un crudele abbraccio.
(John Keats)

Che cos’è il dolore? Una sensazione che non vuole cancellarsi, una sensazione ambiziosa.
(EM Cioran)

Aveva paura di andare in Paradiso. Ci sarà – si domandava – quel sufficiente dolore la cui assenza è incompatibile con ogni forma di vita, fisica o metafisica che sia?
(Carlo Gragnani)

Tutto nasce piccolo, e poi cresce. Solo il dolore nasce grande, e poi diventa piccolo.
(Proverbio marocchino)

Non sai che ognuno ha la pretesa di soffrire molto più degli altri?
(Honoré de Balzac)

Il dolore reale ci cura dai mali immaginari. Sentiamo dentro di noi mille miserie fino a che non abbiamo la fortuna di sentire la miseria.
(Samuel Taylor Coleridge)

La sofferenza ci minaccia da tre parti: dal nostro corpo che è destinato a deperire e a disfarsi; dal mondo esterno che contro noi può infierire con strapotenti spietate forze distruttive; e infine dalle nostre relazioni con altri uomini. La sofferenza che ha origine nell’ultima fonte viene da noi avvertita come più dolorosa di ogni altra.
(Sigmund Freud)

Sono stanco soprattutto del male che gli uomini fanno a tutti gli altri uomini. Stanco di tutto il dolore che io sento, ascolto nel mondo ogni giorno, ce n’è troppo per me. È come avere pezzi di vetro conficcati in testa sempre continuamente. Lo capisci questo?
(Dal film Il miglio verde)

Il dolore, non è quello che dici,
è quello che taci.
(io_Animor, Twitter)

Noi dobbiamo abbracciare il dolore e bruciarlo come combustibile per il nostro viaggio.
(Kenji Miyazawa)

Un dolore ti insegna a viaggiare a marcia indietro. Da grande a piccolo. Da ricco a povero. Dal superfluo all’essenziale.
(Fabrizio Caramagna)

L’uomo è nato per soffrire e ci riesce benissimo.
(Roberto Gervaso)

aforismi sofferenza
Il sesso, il dolore e l’amore sono esperienze ai limiti dell’uomo. E solo quelli che conoscono queste frontiere conoscono la vita; il resto è solamente una perdita di tempo; ripetere le stesse cose, invecchiare e morire senza sapere realmente quello che stiamo facendo qui.
(Paulo Coelho)

La vita oscilla come un pendolo, di qua e di là, tra il dolore e la noia, che sono in realtà i suoi veri elementi costitutivi.
(Arthur Schopenhauer)

Concediti un momento di dolore quando le sventure della vita ti visitano. Tuttavia, non trascorrere le tue giornate nella costruzione di un monumento in loro onore.
(Dodinsky)

Se fosse vero che le sofferenze rendono migliori, l’umanità avrebbe raggiunto la perfezione.
(Alessandro Morandotti)

Il dolore è l’agonia di un istante, l’indulgere nel dolore è l’errore di una vita.
(Benjamin Disraeli)

Ci sono dolori che hanno perduto la memoria e non ricordano perché sono dolori.
(Antonio Porchia)

Il limite di ogni dolore è un dolore più grande.
(EM Cioran)

Il ricordo della felicità non è più felicità, il ricordo del dolore è ancora dolore.
(Lord Byron)

Il dolore peggiore che un uomo può soffrire: avere comprensione su molte cose e potere su nessuna.
(Erodoto)

Il paradosso senza fine è che noi impariamo attraverso il dolore.
(Madeleine L’Engle)

Il dolore e la morte sono parte della vita. Rifiutarli è rifiutare la vita stessa.
(Havelock Ellis)

La morte non è una cosa così grave; il dolore, sì.
(André Malraux)

Soffrire senza lamentarci è l’unica lezione che dobbiamo imparare in questa vita.
(Vincent Van Gogh)

Il dolore è sordo, il dolore è muto. Il dolore è sordomuto. Sordo perché ascolta solo se stesso, muto perché non ci sono parole che possano parlarne.
(Andrea Pinketts)

La cura per il dolore è nel dolore.
(Rumi)

Sinché un uomo gode della vita, nulla deve disperare: può a un tratto passare dal più profondo dolore alla massima gioia; dalla massima disgrazia alla più alta felicità.
(Confucio)

C’è una linea sottile che separa il riso e il dolore, la commedia e la tragedia, umorismo e serietà.
(Erma Bombeck)

Il dolore più acuto è quello di riconoscere noi stessi come l’unica causa di tutti i nostri mali.
(Sofocle)

dolore immagini
Il dolore della separazione è nulla in confronto alla gioia di incontrarsi di nuovo.
(Charles Dickens)

Tra tutti gli animali l’uomo è il più crudele. È l’unico a infliggere dolore per il piacere di farlo.
(Mark Twain)

Perché infliggere sofferenza agli altri, quando noi stessi cerchiamo di sfuggirla?
(Buddha)

Lieve è il dolore che parla.
Il grande dolore è muto.
(Seneca)

Incominciai anche a capire che i dolori, le delusioni e la malinconia non sono fatti per renderci scontenti e toglierci valore e dignità, ma per maturarci.
(Hermann Hesse)

Se tutti i monti fossero libri, tutti i laghi inchiostro e tutti gli alberi penne, questo non basterebbe ancora per descrivere tutto il dolore del mondo.
(Jacob Böhome)

Non è Dio, è il Dolore a godere dei vantaggi dell’ubiquità.
(EM Cioran)

De-pensarsi, de-respirarsi, mentre si giace nel sole, finché non vi sia nulla di me, e tutto si perda nel vento e nel sole; nulla, tranne un piccolo punto di dolore.
(Peter Handke)

Aforismi sulla sofferenza
Leggi anche: Frasi Sulla Bellezza: 280 Aforismi, Immagini, Poesie E Canzoni Per Celebrarla

Frasi sul dolore dell’anima, fisico e interiore

Il dolore può essere di tanti tipi: fisico o interiore. E nessuno è mai stato in grado di dire quale sia più difficile da affrontare. Ognuno ha le sue sfide, noi possiamo solo tentare di alleggerirvi il cammino. E lo facciamo con le frasi sul dolore fisico e con le frasi sul dolore interiore ovvero quello dell’anima.

Tornavo dal dolore e un bambino mi chiese che cosa ci fosse lì.
Gli dissi: “è il luogo dove i fiori crescono senza colore e il cielo è un pezzo di vetro che si conficca nel corpo e nell’anima”.
(Fabrizio Caramagna)

Il dolore dell’anima è più grande che la sofferenza del corpo.
(Publilio Sirio)

La felicità è benefica al corpo, ma è il dolore quello che sviluppa le facoltà dello spirito.
(Marcel Proust)

Nulla può curare un’anima che soffre, il tempo cicatrizza le ferite, ma non le elimina mai del tutto.

Quando proviamo un attimo di felicità per caso ci chiediamo “Perché a me?”. No, non lo facciamo. E allora perché ce lo chiediamo quando arriva un momento di dolore?

Le ossa si rompono, gli organi cedono, la pelle si lacera. Possiamo ricucire la pelle e riparare il danno, alleviare il dolore. Ma quando la vita va in pezzi, quando noi andiamo in pezzi, non c’è una scienza, non ci sono regole scritte, possiamo solo camminare a tentoni.
(dalla serie tv Grey’s Anatomy)

Il dolore è il gran maestro degli uomini. Sotto il suo soffio si sviluppano le anime.
(Marie von Ebner-Eschenbach)

Il dolore mentale è meno drammatico del dolore fisico, ma è più comune e anche più difficile da sopportare. Il tentativo di nascondere i frequenti dolori mentali ne aumenta il peso: è più facile dire “Il mio dente fa male” che dire “Il mio cuore è spezzato”.
(CS Lewis)

Le anime più forti sono quelle temprate dalla sofferenza. I caratteri più solidi sono cosparsi di cicatrici.
(Khalil Gibran)

Frasi sul dolore fisico
Leggi anche: Immagini E Frasi Sull’abbandono: 106 Pensieri Da Condividere

Frasi sul dolore in amore

La sofferenza e il dolore talune volte sono i protagonisti assoluti anche di storie d’amore e relazioni personali. Non potevamo non inserire anche un paragrafo dedicato alle frasi sul dolore in amore. Frasi significative e soprattutto frasi che colpiscono, ma che potrebbero aiutare a leccarsi le ferite e a chiudere un capitolo della nostra vita che non ha più motivo di stare aperto.

Non si ama finché non si soffre.
(Etienne Rey)

Il mio desiderio di vivere è più intenso che mai, e anche se il mio cuore si è spezzato, i cuori sono fatti per essere spezzati: ecco perché Dio manda il dolore nel mondo.
(Oscar Wilde)

Il mio più grande dolore è non poter far niente per la persona che amo.
(Jim Morrison)

Chi soffre per amore è perché non ha mai avuto i calcoli renali.
(Fabio Fazio)

Una parola
Ci libera di tutto il peso e il dolore della vita:
Quella parola è amore.
(Sofocle)

Date al dolore la parola; il dolore che non parla, sussurra al cuore oppresso e gli dice di spezzarsi.
(William Shakespeare)

Lavora come se non avessi bisogno di soldi. Ama come se non avessi mai sofferto. Danza come se nessuno ti guardasse.
(Satchel Paige)

La verità è che tutti ti faranno del male. Sta a te decidere per chi vale la pena di soffrire.
(Bob Marley)

L’amore è dolore. Chi non soffre, non ama.
(Vasilij Vasil’evič Rozanov)

Beati i cuori che sanno piegarsi, poiché non saranno mai spezzati.
(Albert Camus)

Il piacere dell’amore dura un momento, il dolore dell’amore dura una vita.
(Bette Davis)

Ho sofferto spesso, a volte ho sbagliato; ma ho amato. Sono io che ho vissuto, e non un essere fittizio creato dal mio orgoglio e dalla mia noia.
(Alfred de Musset)

Abbi fede nell’amore anche quando ti fa soffrire. Non chiudere il tuo cuore.
(Rabindranath Tagore)

L’amore è sofferenza addolcita con l’immaginazione, salata con le lacrime, condita col dubbio, insaporita con le novità, e ingerita con gli occhi chiusi.
(Helen Rowland)

Soffrire per l’assenza di chi si ama è un bene in confronto a vivere con chi si odia.
(Jean De La Bruyère)

L’inferno è la sofferenza di non poter più amare.
(Fëdor Dostoevskij)

Se ami, soffrirai; se non ami, inaridirai.
(Arturo Graf)

E che centomila abbiano avuto delusioni, diminuisce forse il dolore di chi viene deluso?
(Cesare Pavese)

Quando un amore finisce, uno dei due soffre. Se non soffre nessuno, non è mai iniziato. Se soffrono entrambi, non è mai finito.
(Marilyn Monroe)

A un cuore in pezzi nessuno s’avvicini senza l’alto privilegio di aver sofferto altrettanto.
(Emily Dickinson)

Non v’è punizione più severa di quella sofferta dalla donna che si trova imprigionata tra un uomo di cui è innamorata e un altro che l’ama.
(Khalil Gibran)

Chi comincia ad amare, deve essere pronto a soffrire.
(Antoine Gombaud)

L’amore è sofferenza addolcita con l’immaginazione, salata con le lacrime, condita col dubbio, insaporita con le novità, e ingerita con gli occhi chiusi.
(Helen Rowland)

Frasi sul dolore in amore
Leggi anche: L’arte E L’amore: 161 Frasi, Aforismi E Immagini Per Esprimere Il Nostro Amore Per L’arte

Frasi sul dolore di una perdita, di un lutto e del distacco

Una perdita, un distacco o peggio ancora un lutto sono i dolori peggiori che una persona possa provare nella sua vita. E che ognuno di noi affronta come meglio crede. In questo paragrafo abbiamo raccolto tante belle parole che possono aiutare a uscire da quel mare di sofferenza in cui qualche volta ci ritroviamo ad affogare. Prendete queste frasi a effetto come un’ancora che possa salvarvi e conservatele per i momenti in cui vi sembrerà di non farcela. Noi abbiamo selezionato le frasi sul dolore di un lutto o di un distacco, voi dovete solo scegliere quelle che preferite.

Nessuno dovrebbe mai soffrire come sta succedendo ora a te. Non lasciare però che l‘ombra triste e scura della morte cancelli i ricordi belli. Quelli custodiscili nel tuo cuore.

Il peggior modo di sentire la mancanza di qualcuno è esserci seduto accanto e sapere che non l’avrai mai.
(Gabriel Garcìa Màrquez)

La morte delle persone amate è dolorosa perché ci fa rendere conto di quanto erano unici e speciali per noi. L’unico modo per provare meno sofferenza è affidarsi a chi ci vuole bene.

Vi sono perdite che comunicano all’anima una sublimità, nella quale essa si astiene dal lamento e cammina in silenzio come sotto alti neri cipressi.
(Friedrich Wilhelm Nietzsche)

Il dolore te lo porterai dentro per sempre perché non si può dimenticare chi si è amato. Ma si può e si deve provare a sopravvivere al dolore cercando il buono che resta della vita.

Il tuo dolore è il mio. E lo stesso vale per la tua sofferenza. Nessuno può restituirti chi hai perso ma io posso provare a farti sorridere con il mio affetto.

Pensa a questo grande dolore come un momento di rinascita. Quando te lo sarai lasciato alle spalle sarai diventato più forte e potrai tornare a vivere custodendo dentro di te il ricordo di chi hai perso.

Il dolore della separazione è nulla in confronto alla gioia di incontrarsi di nuovo.
(Charles Dickens)

La vita a volte è dura e non va mai come vorremmo, soprattutto quando ci riserva brutte sorprese. Adesso è tempo di abituarsi all’assenza della persona che abbiamo amato e convivere con questo dolore.

Il destino molto spesso sa essere davvero crudele ma siamo costretti ad accettarlo con il dolore che porta con sé. Ci resta la consolazione di sapere che abbiamo dato e ricevuto amore da chi non c’è più.

La perdita di una persona cara è un dolore indescrivibile che le parole è impossibile da esprimere. Prego che tu trovi la forza per resistere a tanta sofferenza.

Subire un lutto in un giorno di cielo azzurro è una contraddizione scandalosa, tra l’armonia dell’universo e il dolore di vivere.

Sono tuo amico e se lo vorrai ti sosterrò in questo momento di dolore. Ricorda di trovare in te la forza per andare avanti anche quando pensi di non averne più.

Un cuore che cerca sente bene che qualcosa gli manca; ma un cuore che ha perduto sa di cosa è stato privato.
(Goethe)

Frasi sul dolore del distacco
Leggi anche: Frasi E Immagini Condoglianze: 142 Modi Per Ricordare Un Defunto Con Frasi, Immagini E Video

Poesie sul dolore

Se siete alla ricerca di frasi poetiche le poesie sul dolore che troverete di seguito sono quello che fa al caso vostro. Frasi bellissime, famose, toccanti e ovviamente d’autore, vi faranno fare un figurone se deciderete di dedicarle a un amico che sta passando un momento per nulla facile.

Un giorno la farfalla stanca de danzà ner cielo,
s’agnede a riposa l’ ali, su ‘n ber fiore de melo.
Nascosto tra le fronne er camaleonte la spiava,
lei se ne accorse e dall’ arto lo disprezzava:
-che t’ho fatto- s’ avvicinò, affranto dar dolore,
-sei n’ poraccio perchè nun c’hai n’ colore-
Lui ja rispose -vabbè ma c’ ho n’ anima e n’ cervello-
e lei -ma sei solo e brutto, oggi conta solo quello.-
Goffo je s’ avvicinò piano piano,
e sussurò fissandola un pò strano
– Ricordete, oh mia bella farfallona,
che ortre ad esse brava e bella, sei pure bona.-
Era proprio n’ bocconcino appetitoso,
cosi je diede n’ bacio cor linguone appiccicoso.
Nella vita nun basta esse bravo e bello,
devi ave core e n’ pochino de cervello.
(Er camaleonte e la farfalla di Trilussa)

Mi prese la forza minuto per minuto,
mi prese la vita ora per ora,
mi prosciugò come una luna accesa dalla febbre
essicca il mondo nel suo giro.
I giorni passavano come ombre,
i minuti rotavano come stelle.
Mi prese la pietà dal cuore,
e la tramutò in sorrisi.
Era un pugno di creta da scultore,
e i miei pensieri segreti erano dita:
volavano dietro la sua fronte pensosa
e la solcavano in profondo con la pena.
Fissarono le sue labbra, afflosciarono le sue gote,
abbassarono i suoi occhi col dolore.
La mia anima aveva penetrato la creta,
lottando come sette demoni.
Non era mia, non era sua;
lei la teneva, ma queste lotte
plasmarono un viso che lei odiava,
e un viso ch’io temevo di vedere.
Colpii le finestre, scossi i paletti.
Mi nascosi in un angolo –
E poi lei morì e mi perseguitò col suo spettro,
e mi perseguitò finché non fui morto.
(Fleicher McGee di Edgar Lee Masters)

Ho smesso di sorridere,
le labbra sono gelate,
ad una sola speranza
segue più di una canzone.
Senza colpa cederò il canto
al riso e alla profanazione,
ché al colmo del dolore
per l’anima è il silenzio
d’amore.
(Ho smesso di sorridere di Anna Achmàtova)

Posso scrivere i versi più tristi questa notte.
Scrivere, ad esempio : La notte è stellata,
e tremolano, azzurri, gli astri in lontananza.
Il vento della notte gira nel cielo e canta.
Posso scrivere i versi più tristi questa notte.
Io l’amai , e a volte anche lei mi amò .
Nelle notti come questa la tenni tra le mie braccia.
La baciai tante volte sotto il cielo infinito.
Lei mi amò, a volte anch’io l’amavo.
Come non amare i suoi grandi occhi fissi.
Posso scrivere i versi più tristi questa notte.
Pensare che non l’ho. Sentire che l’ho perduta.
Udire la notte immensa, più immensa senza lei.
E il verso cade sull’anima come sull’erba in rugiada.
Che importa che il mio amore non potesse conservarla.
La notte è stellata e lei non è con me.
E’ tutto. In lontananza qualcuno canta. In lontananza.
La mia anima non si rassegna ad averla perduta.
Come per avvicinarla il mio sguardo la cerca. Il mio cuore la cerca, e lei non è con me.
La stessa notte che fa biancheggiare gli stessi alberi.
Noi quelli di allora, più non siamo gli stessi.
Più non l’amo, è certo, ma quanto l’amai.
La mia voce cercava il vento per toccare il suo udito.
D’altro. Sarà d’altro. Come prima dei suoi baci.
La sua voce, il suo corpo chiaro . I suoi occhi infiniti.
Più non l’amo, è certo, ma forse l’amo .
E’ così breve l’amore, ed è sì lungo l’oblio.
Perché in notti come questa la tenni tra le mie braccia,
la mia anima non si rassegna ad averla perduta.
Benché questo sia l’ultimo dolore che lei mi causa
e questi siano gli ultimi versi che io le scrivo.
(Posso scrivere i versi più tristi stanotte di Pablo Neruda)

A un cuore in pezzi
Nessuno s’avvicini
Senza l’alto privilegio
Di aver sofferto altrettanto
(A un cuore in pezzi” di Emily Dickinson)

Deh, Violetta, che in ombra d’Amore
negli occhi miei sì subito apparisti,
aggi pietà del cor che tu feristi,
che spera in te e disiando more.
Tu, Violetta, in forma più che umana,
foco mettesti dentro in la mia mente
col tuo piacer ch’io vidi;
poi con atto di spirito cocente
creasti speme, che in parte mi sana
la dove tu mi ridi.
Deh, non guardare perché a lei mi fidi,
ma drizza li occhi al gran disio che m’arde,
ché mille donne già per esser tarde
sentiron pena de l’altrui dolore.
(Deh, Violetta, che in ombra d’Amore” di Dante Alighieri)

Temo di perdere la meraviglia
dei tuoi occhi di statua e la cadenza
che di notte mi posa sulla guancia
la rosa solitaria del respiro.
Temo di essere lungo questa riva
un tronco spoglio, e quel che più m’accora
è non avere fiore, polpa, argilla
per il verme di questa sofferenza.
Se sei tu il mio tesoro seppellito,
la mia croce e il mio fradicio dolore,
se io sono il cane e tu il padrone mio
non farmi perdere ciò che ho raggiunto
e guarisci le acque del tuo fiume
con foglie dell’autunno mio impazzito.
(Sonetto del dolce lamento di Federico García Lorca)

Malinconia
la vita mia
struggi terribilmente;
e non v’è al mondo, non c’è al mondo niente
che mi divaghi.
Niente, o una sola
casa. Figliola,
quella per me saresti.
S’apre una porta; in tue succinte vesti
entri, e mi smaghi.
Piccola tanto,
fugace incanto
di primavera. I biondi
riccioli molti nel berretto ascondi,
altri ne ostenti.
Ma giovinezza,
torbida ebbrezza,
passa, passa l’amore.
Restan sì tristi nel dolente cuore,
presentimenti.
Malinconia,
la vita mia
amò lieta una cosa,
sempre: la Morte. Or quasi è dolorosa,
ch’altro non spero.
Quando non s’ama
più, non si chiama
lei la liberatrice;
e nel dolore non fa più felice
il suo pensiero.
Io non sapevo
questo; ora bevo
l’ultimo sorso amaro
dell’esperienza. Oh quanto è mai più caro
il pensier della morte,
al giovanetto,
che a un primo affetto
cangia colore e trema.
Non ama il vecchio la tomba: suprema
crudeltà della sorte.
(La Malinconia di Umberto Saba)

Il tuo ricordo emerge dalla notte in cui sono.
Il fiume riannoda al mare il suo lamento ostinato.
Abbandonato come i moli all’alba.
È l’ora di partire, oh abbandonato!
Sul mio cuore piovono fredde corolle.
Oh sentina di rifiuti, feroce tana di naufraghi!
In te si accumularono le guerre e i voli.
Da te innalzarono le ali gli uccelli del canto.
Tutto hai inghiottito, come la lontananza.
Come il mare, come il tempo. Tutto in te fu naufragio!
Era l’ora felice dell’assalto e del bacio.
L’ora dello stupore che ardeva come un faro.
Ansietà di nocchiero, furia di palombaro cieco,
torbida ebbrezza d’amore, tutto in te fu naufragio!
Nell’infanzia di nebbia la mia anima alata e ferita.
Scopritore perduto, tutto in te fu naufragio!
Ti attaccasti al dolore, ti aggrappasti al desiderio.
Ti abbatté la tristezza, tutto in te fu naufragio!
Feci retrocedere la muraglia d’ombra, andai oltre il desiderio e l’atto.
Oh carne, carne mia, donna che amai e persi, te, in quest’ora umida, evoco e canto.
Come una coppa albergasti l’infinita tenerezza,
e l’infinito oblio t’infranse come una coppa.
Era la nera, nera solitudine delle isole,
e lì, donna d’amore, mi accolsero le tue braccia.
Era la sete e la fame, e tu fosti la frutta.
Erano il dolore e le rovine, e tu fosti il miracolo.
Ah donna, non so come hai potuto contenermi
nella terra della tua anima, nella croce delle tue braccia!
Il mio desiderio di te fu il più terribile e corto,
il più sconvolto ed ebbro, il più teso e avido.
Cimitero di baci, c’è ancora fuoco nelle tue tombe,
ancora ardono i grappoli sbeccuzzati d’uccelli.
Oh la bocca morsa, oh le baciate membra,
oh gli affamati denti, oh i corpi intrecciati.
Oh la copula pazza di speranza e di vigore
in cui ci annodammo e ci disperammo.
E la tenerezza, lieve come l’acqua e la farina.
E la parola appena incominciata sulle labbra.
Questo fu il mio destino e in esso viaggiò il mio anelito,
e in esso cadde il mio anelito, tutto in te fu naufragio!
Oh sentina di rifiuti, in te tutto cadeva,
che dolore non spremesti, che dolore non ti soffoca.
Di caduta in caduta ancora fiammeggiasti e cantasti.
In piedi come un marinaio sulla prua di una nave.
Ancora fioristi in canti, ancora prorompesti in correnti.
Oh sentina di rifiuti, pozzo aperto e amaro.
Pallido palombaro cieco, sventurato fromboliere,
scopritore perduto, tutto in te fu naufragio!
È l’ora di partire, la dura e fredda ora
che la notte lega ad ogni orario.
Il cinturone rumoroso del mare cinge la costa.
Sorgono stelle fredde, emigrano neri uccelli.
Abbandonato come i moli nell’alba.
Solo l’ombra tremula si contorce nelle mie mani.
Ah più in là di ogni cosa. Ah più in là di ogni cosa.
È l’ora di partire. Oh abbandonato!
(La canzone disperata di Pablo Neruda)

Le piante, da quelle di seta fino alle più arruffate
gli animali, da quelli a pelo fino a quelli a scaglie
le case, dalle tende di crine fino al cemento armato
le macchine, dagli aeroplani al rasoio elettrico
e poi gli oceani e poi l’acqua nel bicchiere
e poi le stelle
e poi il sonno delle montagne
e poi dappertutto mescolato a tutto l’uomo
ossia il sudore della fronte
ossia la luce nei libri
ossia la verità e la menzogna
ossia l’amico e il nemico
ossia la nostalgia la gioia il dolore
sono passato attraverso la folla
insieme alla folla che passa.
(L’uomo di Nazim Hikmet)

Poesie sul dolore
Leggi anche: Poesie Sulla Vita: 62 Poesie D’autore Per Innamorarsi Della Vita E Dell’amore

Frasi sul dispiacere

Tanti aforismi e citazioni sul dispiacere da dedicare a se stessi o a una persona particolarmente vicina a noi. Perché in un momento di sofferenza e in cui il dolore si fa sentire, porgere una mano a qualcuno è un atto che può fare la differenza. Scegliete le frasi sul dispiacere che preferite e trasformatele in un pensiero all’insegna dell’affetto e della vicinanza.

Penso che quando il dispiacere di avere cinquanta anni colpisce, si ha solo il desiderio di stare a casa e fare un bel pianto.
(Alan Bleasdale)

Uno dei miei pochi piaceri è dispiacere a chi non mi piace.
(Paul Celan)

Il dispiacere è una malattia corporale che non è per niente eliminata dal solo fatto che la causa del dispiacere venga poi soppressa.
(Friedrich Nietzsche)

Un dispiacere puro e completo è impossibile come una gioia pura e completa.
(Lev Tolstoj)

Forse la follia è soltanto un dispiacere che abbia smesso di evolversi.
(EM Cioran)

Basta poco per consolarci perché poco basta per affliggerci.
(Blaise Pascal)

Voler piacere al proprio secolo è il modo migliore per dispiacere alla posterità.
Niente ci fa più piacere dei dispiaceri dei nostri nemici.
(Roberto Gervaso)

Uno dei miei pochi piaceri: dispiacere a chi non mi piace.
(Gesualdo Bufalino)

Amerei essere trafitto con una lama fredda, anziché dare dispiacere a qualcuno.
(Padre Pio)

Le disgrazie sono tegole che cascano sul capo dei Re come su quello dei sudditi, e non c’è allegrezza senza che ci sia mescolato qualche dispiacere..
(Charles Perrault)

dolore immagini 1
Non dirò: non piangere, perché non tutte le lacrime sono male.

L’anima dell’uomo è trasparente come acqua di fonte finché non vengono smossi i dispiaceri che le stanno sul fondo.
(Chateaubriand)

Gli esseri umani sostituiscono soltanto i loro dispiaceri con altri dispiaceri, tutto qui.
(Sergej Dovlatov)

La mia fantasia è inceppata: ho bisogno di un piccolo dispiacere
(Leo Longanesi)

Quante lacrime ci vogliono per annegare un dispiacere d’amore?

Non ci consoliamo dei dispiaceri: ce ne distraiamo.
(Stendhal)

La vita è una serie di cambiamenti spontanei e naturali. Non opporre loro resistenza: questo crea solo dispiacere. Lascia che la realtà sia realtà. Lascia che le cose fluiscano naturalmente in avanti in qualsiasi modo loro piaccia.
(Lao Tzu)

L’unico dispiacere della mia vita è che non sono qualcun altro
(Woody Allen)

Quando arrivano i dispiaceri, non arrivano come singole spie, ma in battaglioni.
(William Shakespeare)

Morire non è un dispiacere. Diventare inutile, quello sì è un dispiacere.
(Oriana Fallaci)

Non pensate di annegare i vostri dispiaceri nell’alcol. Sanno nuotare.

Chi non ha pretese non ha neanche dispiaceri.
(Pier Paolo Pasolini)

Non c’è niente di permanente in questo mondo malvagio neppure i nostri dispiaceri.
(Charlie Chaplin)

Quando una cosa mi dispiace, la lascio perdere o la miglioro.
(Johann Wolfgang Goethe)

Vivere i dispiaceri in anticipo è subirli due volte.
(René Barjavel)

Il preoccuparsi non ruba mai al domani il suo dispiacere, priva soltanto l’oggi della sua gioia.
(Leo Buscaglia)

Dispiacere e gioia dipendono più da ciò che noi siamo che da ciò che ci capita.
(Multatuli)

I primi motivi di dispiacere mi sono serviti da corazza contro gli altri.
(Nicolas de Chamfort)

Un dispiacere d’amore dura fino all’amore successivo.
(Pierre Perret)

Lo studio è stato per me il rimedio principale contro i dispiaceri della vita; non avendo io mai avuto un dispiacere che non mi sia passato dopo un’ora di lettura.
(Charles-Louis de Montesquieu)

Alla minima contrarietà, e a maggior ragione al minimo dispiacere, bisogna precipitarsi nel cimitero più vicino, dispensatore immediato di una calma che si cercherebbe invano altrove. Un rimedio miracoloso, per una volta.
(EM Cioran)

dolore immagini 2
Quando capisci che stai bene anche da sola vuol dire che hai già sofferto troppo.

La ruggine rode il ferro e i dispiaceri il cuore.
(Proverbio)

Piacere d’amore dura solo un momento.
Dispiacere d’amore dura tutta la vita.
(Jean-Pierre Claris de Florian)

Frasi sul dispiacere
Leggi anche: Frasi Sull’ansia: 135 Immagini, Pensieri, Frasi Ironiche, Immagini E Canzoni Per Combatterla

Immagini sul dolore

Tanti video e immagini sul dolore con frasi meravigliose. Potete anche scegliere le vostre frasi toccanti preferite, proposte nei paragrafi precedenti, e abbinarle a una delle immagini di dolore che trovate di seguito, per un messaggio di vicinanza personalizzato.

frasi di dolore
Ognuno può padroneggiare un dolore, tranne chi l’ha.
(William Shakespeare)
frasi dolore
Povera cara: hai scoperto che pensare significa soffrire, che essere intelligenti significa essere infelici. Peccato che ti sia sfuggito un terzo punto fondamentale: il dolore è il sale della vita e senza di esso non saremmo umani.
(Oriana Fallaci)
frasi sofferenza
Vedi cara, certe crisi son soltanto segno di qualcosa dentro che sta urlando per uscire.
frasi su dolore interiore
Nulla ferisce più di essere delusi dall’unica persona che pensavamo non ci avrebbe mai fatti soffrire!
frasi sul dolore d'amore
Scopro con malinconia che il mio egoismo non è poi così grande, visto che ho dato ad altri il potere di farmi soffrire.
frasi sulla sofferenza
Dimentica ciò che ti ha fatto soffrire. Ma non dimenticare mai ciò che ti ha insegnato.
il dolore
Cosa c’è di più forte del cuore umano che si schianta di continuo e ancora vive.
il dolore frasi
Le cose succedono. Non le puoi fermare. Bisogna sapere passare in mezzo ai giorni tristi per raggiungere quelli felici.
immagini di dolore
Le persone forti sono quelle che di notte piangono in silenzio e di giorno sorridono come se tutto andasse bene.
immagini di dolore 1
Lieve è il dolore che parla. Il grande è muto.
(Seneca il Giovane)
dolore frasi
Anche se ti fa paura, non ignorare l’abisso del tuo dolore.
dolore frasi 1
Non so concepire un tipo di bellezza che non abbia in sé il dolore.
dolore frasi 2
Quando la ferita bruci la tua pelle si farà… sopra il giorno di dolore che uno ha.
(Ligabue)
dolore frasi 3
Dov’è il dolore, là il suolo è sacro.
dolore frasi 4
È sincero il dolore di chi piange in segreto.
dolore frasi 5
I dolori leggeri concedono di parlare: i grandi dolori rendono muti.

dolore immagini 11

dolore immagini 12

dolore immagini 13

Immagini di dolore 10

immagini di dolore 11

immagini di dolore 12

dolore immagini 10

Leggi anche: Frasi E Immagini Di Addio: 215 Modi Per Lasciare Andar Via Qualcuno

Avatar
Martina Solazzo
Toscana di nascita e marchigiana di adozione. Divoratrice di libri fin dai primi ricordi. Mamma di due bambini, Isabel ed Emanuele e amante dei cani, soprattutto il mio. Ho iniziato a scrivere per passione e alla fine ne ho tirato fuori un lavoro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.