Frasi alda merini
La vita in Aforismi

Frasi di Alda Merini: 200 citazioni, poesie e immagini da condividere

Un viaggio con Alda Merini tra frasi e aforismi sulla vita, l’amore, le donne, l’amicizia scritte dalla Poetessa del Novecento. Pronti a partire? Andiamo!

Frasi di Alda Merini

Oggi parliamo di Alda Merini, all’anagrafe Alda Giuseppina Angela Merini, nata a Milano nella primavera del 1931 e morta nell’autunno del 2009. La sua vita, travagliata e vissuta con difficoltà nei primi anni per via della guerra, poi per motivi gravi di salute, è testimoniata attraverso gli scritti di Alda Merini: frasi che racchiudono attimi di fragilità emotiva. La stessa che la portò a essere rinchiusa più volte in diversi manicomi e a vivere l’esperienza dell’accudimento crudele che avveniva in quegli anni nei confronti dei malati psichici. Nonostante tutto, la poetessa diventò mamma di quattro figlie, da cui fu costretta a vivere lontano. A tal proposito, una frase di Alda Merini, emblema della sua tristezza è: “La maternità è una sofferenza, una gioia molto sofferta. Da un amante ci si può staccare, ma da un figlio non riesci.”

Aforismi di Alda Merini

Nonostante la sua vita tribolata, Alda Merini non ha mai smesso di scrivere. Oggi diremmo “che fortuna!”, proprio perché i suoi scritti lasciano in noi momenti di riflessione su diversi argomenti. Oltre alle poesie, Alda Merini scrive aforismi, brevi frasi poetiche che racchiudono dei princìpi morali, frutto delle sue esperienze. Vediamole insieme.

O poesia, non venirmi addosso
sei come una montagna pesante,
mi schiacci come un moscerino;
poesia, non schiacciarmi
l’insetto è alacre e insonne,
scalpita dentro la rete,
poesia, ho tanta paura,
non saltarmi addosso, ti prego.

La tenebra è solo una grande domanda di luce.

Sono una piccola ape furibonda.

La pazzia mi visita almeno due volte al giorno.

Si può essere qualcuno semplicemente pensando.

Chi decide cosa è normale? La normalità è un’invenzione di chi è privo di fantasia.

Il sogno canta su una corda sola.

Il cielo è la dimensione schiusa del nostro destino.

Sei un sarto che cuce e ricuce le mie speranze.

Le ombre del perbenismo sono sempre sinistre.

Il calore della mente è superiore a quello dell’eros.

Il più bel teatro da guardare è il proprio destino.

Lo sconforto non tiene mai conto del firmamento.

La superficialità mi inquieta ma il profondo mi uccide.

La miglior vendetta? La felicità. Non c’è niente che faccia più impazzire la gente che vederti felice.

La cattiveria è degli sciocchi, di quelli che non hanno ancora capito che non vivremo in eterno.

Non posso farmi santa perché ho sempre in mano l’arma del desiderio.

Ogni alba ha i suoi dubbi.

Le mosche non riposano mai perché la merda è davvero tanta.

Ci si abbraccia per ritrovarsi interi.

Mi sveglio sempre in forma e mi deformo attraverso gli altri.

Io vorrei essere aiutata ma non a capire. Perché ho capito fin troppo.

La bellezza non è che il disvelamento di una tenebra caduta e della luce che ne è venuta fuori.

Ogni gesto che dalla gente comune e sobria viene considerato pazzo coinvolge il mistero di una inaudita sofferenza che non è stata colta dagli uomini.

Illumino spesso gli altri ma io rimango sempre al buio.

C’è gente che parla per riempire il vuoto della sua intelligenza.

E bastava la letizia di un fiore a riportarci alla ragione.

Chi si nasconde nella tenerezza non conosce il fuoco della passione.

La formica è un esempio di serietà naturale.

Nessuno riesce a strapparti dal cuore questa brutta gramigna del ricordo.

La semplicità a volte è il sintomo di una interna avarizia.

Mi rubasti il cuore con la semplicità di un bambino,
chiedendomi scusa, perché mi sarei innamorata.

Chi si colloca al centro del mondo cade sulla propria frontiera.

La sensibilità non è donna. La sensibilità è umana. Quando la trovi in un uomo è poesia.

Il difficile è accettare che persone disonorate e senza scrupoli facciano scelte per te che solo Dio può fare.

La bellezza non è che il disvelamento di una tenebra caduta e della luce che ne è venuta fuori.

Il peccato non si rifiuta mai.

Io amo perché il mio corpo è sempre in evoluzione.

La persona che ho sempre adorato sono io.

I colori maturano la notte.

frasi alda merini

Leggi anche: Frasi di Fabio Volo: 250 aforismi, immagini e video dedicati allo scrittore e conduttore radiofonico

Frasi d’amore di Alda Merini

Un sentimento vero che libera dalla solitudine, è quello descritto nei versi di Alda Merini: frasi d’amore ricche di significato. Nella sua vita, Alda conobbe più amori, quello verso il primo marito Ettore Carniti e le quattro figlie, Emanuela, Barbara, Flavia e Simonetta, da cui fu costretta a separarsi per andare in manicomio. A seguire, l’amore verso il secondo marito, Michele Pierri, medico e poeta pugliese, finito sempre per la sua solitudine e malattia. Un sentimento tracciato dalle frasi d’amore di Alda Merini che denotano questo sentimento verso tutti e non verso se stessa. Eccole!

Amore,vola da me con l’aeroplano di carta della mia fantasia, con l’ingegno del tuo sentimento. Vedrai fiorire terre piene di magia e io sarò la chioma d’albero più alta per darti frescura e riparo. Fa’ delle due braccia due ali d’angelo e porta anche a me un po’ di pace e il giocattolo del sogno. Ma prima di dirmi qualcosa guarda il genio in fiore del mio cuore.

L’amore ha sempre corrotto il creato.

E forse staccherò dalle radici, la rimossa speranza dell’amore, ricorderò che frutto d’ogni limite umano è assenza di memoria, tutta m’affonderò nel divenire.

Preservata in eterno dai tuoi rami ricchi d’amore giaci e la tua faccia è un anello di quiete dopo le furie attive della morte.

L’amore,
quello che io cerco
non è certo dentro il tuo corpo
che adagi su donne facili
senza alcuno spessore.

Sono folle di te, amore che vieni a rintracciare nei miei trascorsi questi giocattoli rotti delle mie parole. Ti faccio dono di tutto se vuoi, tanto io sono solo una fanciulla piena di poesia e coperta di lacrime salate, io voglio solo addormentarmi sulla ripa del cielo stellato e diventare un dolce vento di canti d’amore per te.

Appartenere a qualcuno significa entrare con la propria idea nell’idea di lui o di lei e farne un sospiro di felicità.

Beati coloro che si baceranno sempre al di là delle labbra, varcando il confine del piacere, per cibarsi dei sogni.

C’è un posto nel mondo dove il cuore batte forte, dove rimani senza fiato per quanta emozione provi; dove il tempo si ferma e non hai più l’età. Quel posto è tra le tue braccia in cui non invecchia il cuore, mentre la mente non smette mai di sognare.

Ieri sera era amore, io e te nella vita fuggitivi e fuggiaschi con un bacio e una bocca come in un quadro astratto: io e te innamorati stupendamente accanto. Io ti ho gemmato e l’ho detto: ma questa mia emozione si è spenta nelle parole.

Forse dentro il vento
è rimasto qualcosa del tuo amore.

Occorre un amore grande
per viverti accanto, amor mio.

Torna amore vela delicata e libera che occupi il pensiero della mia terra sto morendo sulla grandiosità di un fiume che è rosso di desiderio e vorrebbe travolgere il tuo amore.

Quando un amante ti perde significa che è un vigliacco. Quando un amante non riesce a perderti è un ladro.

O il veleggiare del tuo caldo pensiero sopra la mia parola e il tuo dormire selvaggio accanto al mio seno vivo; o l’adombrarsi della primavera quando cade il suono del seme sulla terra feconda di parola. Così tu sei l’esempio del sole mio.

Perché la mancanza d’amore
è la mia pestilenza.

Accarezzami, amore, ma come il sole che tocca la dolce fronte della luna. Non venirmi a molestare anche tu con quelle sciocche ricerche sulle tracce del divino. Dio arriverà all’alba se io sarò tra le tue braccia.

Una rosa mi sboccia sulla guancia se mi baci
e io ti guardo e ho paura di rompermi.

Amami
ora che non ho parole
per farti innamorare
dei miei silenzi.

Io mi adagio al tuo lato
come una vergine stanca
né so cosa tu mi puoi dare
né sai cos’io voglia dire.

La tavolozza ha sette mutamenti
uno per ogni bacio che mi hai dato.
sette baci di labbra e assoluto.

Sempre l’amore sta sulla finestra
e continua infinito a germogliare.

L’amore è vivere duemila sogni
fino al bacio sublime.

Amarti è stato come conficcare una stella nel vetro di una finestra.

Amore non dannarmi al mio destino,
tienimi aperte tutte le stagioni,
fa che il mio grande e tiepido declino
non si addormenti lungo le pulsioni.

Penso che non si muoia propriamente d’amore ma di una lunga serie di disagi, di paure, di accertamenti interni.

Dio mio
spiegami come si fa ad amare la carne
senza baciarne l’anima.

Forse dentro il vento è rimasto qualcosa del tuo amore.

Sei la finestra a volte verso cui indirizzo parole di notte, quando mi splende il cuore.

Io sono con te in ogni maledetto istante che ci vuole dividere e non ci riesce.

aforismi alda merini

Leggi anche: Oriana Fallaci: frasi celebri e immagini. 203 aforismi da leggere d’un fiato

Alda Merini: frasi sulle donne

Nella vita di Alda Merini le donne hanno avuto un ruolo importante: la mamma era una donna austera, la sorella bella e stravagante, le quattro figlie abbandonate e amate contemporaneamente. Le frasi di Alda Merini sulle donne rappresentano il simbolo della bellezza, dell’emancipazione e delle continue lotte sociali del tempo. Leggiamole insieme.

La donna
è il più bel fiore della primavera
e vola tra alberi di sogni.
Io invece cammino tribolata
su e giù
per questa mia città rattrappita
che non vede il tuffo spericolato
della mia povera anima.

Quelle come me guardano avanti, anche se il cuore rimane sempre qualche passo indietro.

Il vero amore non ha peli.

Più mi lasciano sola più splendo.

Cerca di accettarti così come sei. Non cambiare per piacere agli altri. Chi ti ama accarezzerà le tue insicurezze. Chi vorrà starti accanto si accoccolerà alle pieghe della tua anima.
Sii te stessa sempre. Fatti un dono vero resta come sei.

Potresti anche telefonarmi e dirmi in un soffio di vita che hai bisogno del mio racconto: favole di una bimba che legge i sospiri, favole di una donna che vuole amare.

Non sono bella sono soltanto erotica.

Non ho più notizie di me da tanto tempo.

Se le donne sono frivole è perché sono intelligenti a oltranza.

Alle volte il silenzio dice quello che il tuo cuore non avrebbe mai il coraggio di dire.

È necessario che una donna lasci un segno di sé e della propria anima a un uomo perché, a fare l’amore siamo brave tutte!

Spiegami come il lume della notte, come il delirio della fantasia. Spiegami come la donna e come il mimo, come pagliaccio che non ha nessuno. Spiegami perché ho rotta la sottana: uno strappo che è largo come il cuore.

La menopausa è il periodo dorato dell’amore.

Il ruolo di casalinga-moglie-madre è il solo ruolo possibile per la donna ipotizzato come naturale, come l’essenza stessa del vivere femminile.

La sensibilità non è donna. La sensibilità è umana. Quando la trovi in un uomo è poesia.

Nessun uomo può dire di non essere stato crocifisso almeno una volta a quel ramo di ulivo che è la donna.

O donne crudeli, donne che non avete mai provato il dolore e non sapete cosa significhi.

Se mai scomparissi non lasciatemi sola.

Ascolta il passo breve delle cose – assai più breve delle tue finestre – quel respiro che esce dal tuo sguardo chiama un nome immediato: la tua donna.

La bellezza non è che il disvelamento di una tenebra caduta e della luce che ne è venuta fuori.

frasi di alda merini immagini

Leggi anche: Osho: frasi, aforismi e immagini. 215 citazioni imperdibili

Alda Merini: Aforismi e magie

Fra le pubblicazioni della piccola ape furibonda, come si è autodefinita Alda Merini, c’è Aforismi e Magie, una silloge di poesie e versi brevi. I testi di Alda Merini e le immagini disegnate dal suo amico pittore Alberto Casiraghi, sono dedicati al critico d’arte, editore e giornalista italiano Vanni Scheiwiller. Riportiamo alcune frasi tratte dall’opera.

Si dice che Amore nascesse libero e che poi venisse impigliato nei veli di una cetra, anzi nelle sue corde. Ma poiché Amore era tenero e soprattutto era fanciullo le corde gli procurarono ampie ferite.

Quando la bugia sembra vera nasce la calunnia.

Mi hanno detto che sei un po’ bianco e nero un po’ teppista e un po’ Eldorado ma quando mi baci diventi acqua materna diventi prato limpido diventi il mio destino.

La donna è qualcosa di misterioso che sta tra il canto e la metafora.

I quadri sono come le donne: non vogliono essere capiti.

Chi tace spaventa.

Se Dio mi assolve, lo fa sempre per insufficienza di prove.

Il dolore non è altro che la sorpresa di non conoscerci.

Ma anche io come Pinocchio vendo il mio abbecedario per un bacio d’amore.

L’uomo impara sempre a vivere quando è troppo tardi.

I miti in cui andrò a cadere sono stelle veloci d’altri tempi.

Sono i miserabili che fanno grandi gli eroi.

I lapsus sono delle tremende spie.

La preparazione alla morte dura una vita intera. Quando la morte ci fiuta ha il sentore di un cane fedele.

Non esiste né un principio né una verità: l’unica cosa che può fare l’uomo è di sopravvivere all’universo.

Niente è più necessario di ciò che non serve.

Il dolore non è altro che la sorpresa di non conoscerci.

Quando amo un uomo passa alla storia.

Ogni anno luce vale cento anni d’ombra.

Il prodigio della morte è l’arte di sapere attendere in eterno.

Non ho paura della morte, ma ho paura dell’amore.

Ogni ragnatela ha un ragno in colpa. Attualmente non mi conosco.

Il grado di libertà di un uomo si misura dall’intensità dei suoi sogni.

A Eugenio Montale I tuoi acini d’oro, i limoni perduti nel grembo di altre donne che ti hanno solo sognato. Capita anche a me, Maestro, di aver fatto l’amore con quelli che non ho mai conosciuto.

Il giocattolo è un ordigno segreto.

Si vive sempre troppo.

Chi ama è il genio dell’amore.

Le ombre del perbenismo sono sempre sinistre.

Chi ha un handicap giustifica sempre i suoi peccati.

Chi è convinto di farci del bene spesso ci rovina.

alda merini frasi celebri

Leggi anche: Frasi di Tiziano Ferro: 157 belle parole e immagini

Alda Merini: frasi sulla mamma

Essere mamma di quattro figlie e non vederle crescere è un’atrocità. Così la poetessa espresse la sua tristezza e l’enorme sacrificio dovuto al distacco dalle figlie, in quanto considerata psicolabile e sottoposta dunque a cure psichiatriche, con pensieri bellissimi. Alda Merini scrisse frasi sulla mamma commoventi e significative. Le sue poesie rappresentano l’istantanea dei pochissimi bei momenti trascorsi insieme e del suo essere mamma.

I figli si partoriscono ogni giorno.

Fragile, opulenta donna, matrice del paradiso
sei un granello di colpa
anche agli occhi di Dio
malgrado le tue sante guerre
per l’emancipazione.
Spaccarono la tua bellezza
e rimane uno scheletro d’amore
che però grida ancora vendetta
e soltanto tu riesci
ancora a piangere,
poi ti volgi e vedi ancora i tuoi figli,
poi ti volti e non sai ancora dire
e taci meravigliata
e allora diventi grande come la terra.

Sorridi donna
sorridi sempre alla vita
anche se lei non ti sorride.
Sorridi agli amori finiti
sorridi ai tuoi dolori
sorridi comunque.
Il tuo sorriso sarà
luce per il tuo cammino
faro per naviganti sperduti.
Il tuo sorriso sarà:
un bacio di mamma
un battito d’ali
un raggio di sole per tutti.

Bambino, se trovi l’aquilone della tua fantasia legalo con l’intelligenza del cuore. Vedrai sorgere giardini incantati e tua madre diventerà una pianta che ti coprirà con le sue foglie. Fa delle tue mani due bianche colombe che portino la pace ovunque e l’ordine delle cose. Ma prima di imparare a scrivere guardati nell’acqua del sentimento.

Le madri non cercano il paradiso,
il paradiso io l’ho conosciuto
il giorno che ti ho concepito.
Perché vuoi morire?
Non ti ricordi la tua tenera infanzia
e quanto hai giocato con me?
Perché vuoi inebriarti della tua anima?
Tu stai uccidendo tua madre
eppure non riesco a dimenticare
i gemiti del parto.
Anch’io quel giorno sono morta
quando ti ho dato alla luce,
tu sei peggio
di qualsiasi amante figlio mio
tu mi abbandoni.

alda merini frasi d amore

Leggi anche: Festa della mamma: 112 splendide immagini da dedicare

Frasi di Alda Merini sull’amicizia

Un grande supporto per Alda Merini nei momenti di debolezza fisica e psichica sono gli amici, che le consigliano delle cure specifiche e la indirizzano verso gli specialisti studiosi della sua malattia. Gli amici di penna, per il sostegno verso la scrittura e per il supporto economico, nei momenti in cui Alda non aveva più nessun guadagno dalle sue poesie. Le frasi di Alda Merini sull’amicizia sono un invito a vivere quel vero sentimento caratterizzato non solo da parole, ma anche fatti.

Mi piace la gente che sa ascoltare il vento sulla propria pelle, sentire gli odori delle cose, catturarne l’anima. Quelli che hanno la carne a contatto con la carne del mondo. Perché lì c’è verità, lì c’è dolcezza, lì c’è sensibilità, lì c’è ancora amore.

Le persone capitano per caso
nella nostra vita,
ma non a caso.
Spesso ci riempiono di insegnamenti.
A volte ci fanno volare alto,
altre ci schiantano a terra
insegnandoci il dolore…
donandoci tutto,
portandosi via tutto,
lasciandoci niente.

Cos’è un amico? un ammasso di carne con dentro un filo d’anima che ti guarda con mille occhi e ti senti perseguitato. Non è amore soltanto, è uno che ha capito che il vero nemico dell’uomo è la vita e la vuole strangolare, e uccide anche te, per confusione d’amore.

Ognuno è amico della sua patologia.

Il buon seminatore Quasimodo mi lasciò erede di molti “fogli”.

Vieni a rapirmi e dentro questo ardente panorama di sogno a rinverdirmi. Vieni allo spazio della vita mia, cambiamento di tempo: se sei uomo devi divaricare la mia mente, ma se sei donna non avrai salute né fame né ricordo maledetto.

La gente quando non capisce inventa e questo è molto pericoloso.

Ora che ti ho perduto veramente con quali rime canterò all’ingrato che mi ha mossa gemente alla follia.

Tu mi stai a domandare quanto disti il cammino della morte: non so, lo chiedo al mio galoppatoio, dove ardono inquieti i miei cavalli di muse manifeste.

L’essere stata in certi tristi luoghi, coltivare fantasmi, come tu dici, attento amico mio, non dà diritto a credere che dentro, dentro di me continui la follia.

frasi di alda merini

Leggi anche: Frasi e immagini sull’amicizia in inglese: 105 pensieri con traduzione da dedicare

Frasi di Alda Merini sulla vita

La vita è un momento di passaggio e le esperienze ne segnano il percorso. A volte è arduo, altre meno impegnativo. Per Alda Merini la vita non è stata rose e fiori eppure ha lasciato un segno indelebile in tutti noi, attraverso le sue parole scritte. Leggere una frase di Alda Merini vuol dire immedesimarsi in un personaggio che sicuramente ha avuto molto da raccontare.

E se diventi farfalla
nessuno pensa più
a ciò che è stato
quando strisciavi per terra
e non volevi le ali.

Pensa che in un albero c’è un violino d’amore. Pensa che un albero canta e ride. Pensa che un albero sta in un crepaccio e poi diventa vita.

Quando senti qualcosa che ti fa vibrare il cuore, non domandarti mai cosa sia ma vivilo sino in fondo, perché quel brivido, quella sensazione si chiama vita.

Io sono nata zingara, non ho posto fisso nel mondo,
ma forse al chiaro di luna
mi fermerò.

Devo liberarmi del tempo
e vivere il presente giacché non esiste altro tempo
che questo meraviglioso istante.

Sono nata il ventuno a primavera
ma non sapevo che nascere folle,
aprire le zolle
potesse scatenar tempesta.

Ci sono adolescenze che si innescano a novanta anni.

Io la vita l’ho goduta perché mi piace anche l’inferno della vita e la vita è spesso un inferno. Per me la vita è stata bella perché l’ho pagata cara.

Amo i colori, tempi di un anelito
inquieto, irrisolvibile, vitale,
spiegazione umilissima e sovrana
dei cosmici perché del mio respiro.

Gli anni sono come le piramidi: contengono sempre qualche morto.

Si va in manicomio per imparare a morire.

C’è un posto nel mondo
dove il cuore batte forte,
dove rimani senza fiato,
per quanta emozione provi,
dove il tempo si ferma
e non hai più l’età;
quel posto è tra le tue braccia
in cui non invecchia il cuore,
mentre la mente non smette mai di sognare.

Mi hai suscitato dalle scarse origini con richiami di musica divina, mi hai resa divergenza di dolore, spazio per la tua vita di ricerca per abitarmi il tempo di un errore.

La salute non ha mai prodotto niente. L’infelicità è un dono. Io mangio solo per nutrire il dolore. La preparazione alla morte dura una vita intera.

Intanto l’ombra è il quieto passaggio di una vita molesta che discende fino al ginocchio del conquistatore.

La tua parola era piena d’ansia come il sangue di un vaticinio. Avrei dato una vita a capire cos’è un amore, ma il tuo tono indelicato e triste ha bagnato il mio sguardo di tradimento.

Nulla vale la durata di una vita, ma se mi alzo e divoro con un urlo il mio tempo di respiro, lo faccio solo pensando alla tua sorte, mia dolce chiara bella creatura, mia vita e morte, mia trionfale e aperta poesia che mi scagli al profondo, perché ti dia le risonanze nuove.

Prendimi nelle rapide stagioni, io mi sento in silenzio con la vita.

Ricordami il pensiero della vita, tu che ti sei calato nelle pietre credendole il mio fango musicale.

alda merini frasi sulle donne

Leggi anche: 160 frasi, pensieri e video sulla vita da dedicare

Frasi sulla poesia di Alda Merini

Grandi nomi della letteratura italiana hanno accompagnato Alda Merini nella pubblicazione delle sue poesie. Presentata come poetessa da Giacinto Spagnoletti, il primo editore a pubblicare due poesie, il suo talento è supportato dalle amicizie con Eugenio Montale, Maria Luisa Spaziani, Salvatore Quasimodo. La poesia come espressione della sua anima, ecco cosa rappresenta per Alda Merini. Vediamo insieme le frasi sulla poesia di Alda Merini

Non cercate di prendere i poeti perché vi scapperanno tra le dita.

Ho scritto migliaia e migliaia di poesie. Ma non ne ho conservata nessuna. Le regalo. Per me conservo i sentimenti che le hanno animate. Quelli sono i miei ricordi. Nelle poesie c’è solo l’effetto di quei sentimenti, c’è quello che rimane in superficie, ma l’uomo è rimasto mio.

La casa della poesia non avrà mai porte.

Il poeta non dorme mai ma in compenso muore spesso.

I poeti, nel loro silenzio
fanno ben più rumore
di una dorata cupola di stelle.

Ogni poeta vende i suoi guai migliori.

Le più belle poesie si scrivono sopra le pietre coi ginocchi piagati e le menti aguzzate dal mistero.

La pistola che ho puntato alla tempia si chiama Poesia.

Io trovo i miei versi intingendo il calamaio nel cielo.

Le ali degli angeli raffreddano i poeti.

Il poeta non rigetta mai le proprie ombre.

A pelle si sentono cose a cui le parole non sanno dare nome.

Il vero poeta non deve avere parenti.

I poeti non si redimono, vanno lasciati volare tra gli alberi come usignoli pronti a morire.

Mai avrei pensato che queste pagine diventassero ali.

frasi d amore alda merini

Leggi anche: Immagini e aforismi sulla solitudine: 200 tra pensieri, poesie, e frasi sull’essere soli

Frasi di Alda Merini con immagini

Il ritratto di Alda Merini che conosciamo è sempre lo stesso: in bianco e nero, sguardo perso e sigaretta tra le dita. Un’anima contorta che ha lasciato il segno attraverso le sue parole scritte. Concludiamo questo viaggio di conoscenza attraverso le frasi di Alda Merini con immagini, per rivivere con lei dei momenti della sua vita e condividerli con chi vogliamo.

frasi di alda merini sull amicizia
Non scelgo dove mettere un’emozione, decido a chi donarla.
frasi di alda merini sull amore
Ciò che nella vita rimane, non sono i doni materiali, ma i ricordi dei momenti che hai vissuto e ti hanno fatto felice. La tua ricchezza non è chiusa in una cassaforte, ma nella tua mente. È nelle emozioni che hai provato dentro la tua anima.
frasi di alda merini sulle donne
Niente è più necessario di ciò che non serve.
frasi famose alda merini
Mi piace chi sceglie con cura le parole da non dire.
frasi famose di alda merini
Abbiamo fame di tenerezza in un mondo dove tutto abbonda.
frasi sull amicizia di alda merini
La gente quando non capisce inventa, e questo, è molto pericoloso.
frasi sull amore alda merini
Cerca di accettarti così come sei. Non cambiare per piacere agli altri. Chi ti ama accarezzerà le tue insicurezze. Chi vorrà starti accanto si accoccolerà alle pieghe della tua anima. Sii te stessa sempre. Fatti un dono vero, resta come sei.
immagini alda merini
C’è un posto nel mondo dove il cuore batte forte, dove rimani senza fiato per quanta emozione provi; dove il tempo si ferma e non hai più l’età. Quel posto è tra le tue braccia in cui non invecchia il cuore, mentre la mente non smette mai di sognare.
le frasi più belle di alda merini
A pelle si sentono cose a cui le parole non sanno dare nome.
le più belle frasi di alda merini
Dovrei chiedere scusa a me stessa per aver creduto sempre di non essere abbastanza.
merini alda frasi
Mi piace il verbo sentire. Sentire il rumore del mare, sentirne l’odore. Sentire l’odore di chi ami, sentirne la voce e sentirlo col cuore. Sentire è il verbo delle emozioni, ci si sdraia sulla schiena del mondo e si sente.
poesie alda merini immagini
La femminilità è come una poesia. Non si ferma a ciò che vedi, ma a quello che ti lascia immaginare.
poesie alda merini immagini
Come è triste essere vuoti dentro. Fuori c’è tanta musica tanta aria da respirare e l’immobilità del cuore è la cosa più arida e umana che esista.
aforismi e magie alda merini
Vedevo le mie coetanee desiderare un uomo con gran macchina e tanti soldi. Nei miei desideri invece ero io quella Potente.
aforismi merini alda
La felicità sono attimi, e quando arrivano, me li prendo senza esitare.
alda merini aforismi amore
Ieri sera era amore, io e te nella vita fuggitivi e fuggiaschi con un bacio e una bocca come in un quadro astratto: io e te innamorati stupendamente accanto. Io ti ho gemmato e l’ho detto; ma questa mia emozione si è spenta nelle parole.
alda merini aforismi sulle donne
La sensibilità non è donna, la sensibilità è umana. Quando la trovi in un uomo diventa poesia.
alda merini frasi donne
Non sono più quella di ieri, non so come sarò domani. Ma posso dirti come sono oggi, con i miei ieri.
alda merini frasi sulla mamma
Non scelgo dove mettere un’emozione scelgo a chi donarla.
alda merini frasi sulla vita
Se cerchi un tesoro devi cercarlo nei posti meno visibili, non cercarlo nelle parole della gente, troveresti solo vento. Cercalo in fondo all’anima di chi sa parlare con i silenzi.
alda merini immagini
Beati coloro che si baceranno sempre al di là delle labbra, varcando il confine del piacere per cibarsi dei sogni.
frasi alda merini amore
La miglior vendetta? La felicità. Non c’è niente che faccia più impazzire la gente che vederti felice.
frasi alda merini donne
E poi ti trovi che un giorno sei tu ad avere l’arma ma non spari, perché colpire chi ti ha ferito non te ne importa più nulla.
frasi alda merini quelle come me
Anche la follia merita i suoi applausi.
frasi belle alda merini
Nessuno è felice, come chi sa di esser amato.

È necessario che una donna lasci il segno di sè, della propria anima ad un uomo, perché a fare l'amore, siamo brave tutte.

frasi di alda merini sull amicizia
Più mi lasciano sola più splendo.
frasi di alda merini sulla vita
A far del male non sono i matti ma i sani di mente.
frasi d amore di alda merini
Il male l’ho accettato ed è diventato un vestito incandescente. È diventato poesia. È diventato fuoco d’amore per gli altri.
frasi amicizia alda merini
Non posso insegnare niente a nessuno perché ognuno deve fare il suo percorso.

Ecco un video riguardo la vita della Poetessa dei Navigli:

Leggi anche: Frasi e immagini di Vasco: 282 pensieri tratti da canzoni e testi del Blasco

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.